domingo, 31 de enero de 2016

L'umanità in procinto di estinguersi ancora, ma questa volta definitivamente..!

-Adesso come la mettiamo...!? Chi sono le cassandre di sventure, i catastrofisti e quant'altro è portato a fare secondo i "complottisti" terrorismo comunicativo su avvenimenti che accadono ogni giorno e che di fatto...caratterizzano la vita dell'uomo su questo pianeta...!? Come rispondono particolarmente i "ministri del culto", che invitano i propri "fedeli" a non prestare attenzione alle esortazioni fatte dalle Potenze Celesti, dalla Vergine Santa Maria di Fatima e di altrove, DOVE E' APPARSA ...circa la natura catastrofica dei futuri eventi che toccano da vicino l'umanità...!?

                                                          L'orologio dell'Apocalisse

-Mi ricordo quanto Eugenio avvallava in più di una occasione quando affermavamo:

ANCHE GESU' UN ALLARMISTA?
Anche Cristo-Gesù un allarmista e un pessimista catastrofico?
Anche Cristo-Gesù, come i profeti, un annunciatore di cattivi e funesti presagi, di apocalittico futuro?
Il Maestro dell'Amore non risparmiò la sua fatica per tentare di svegliare l'umanità di questo pianeta e renderla più saggia e responsabile.
Non volle tacerci sui pericoli ai quali saremmo andati incontro nell'eventualità di un rifiuto alla redenzione ed alla salvezza.
Non occorre essere profeti per capire che i presupposti della nostra infelicità e della nostra vita invivibile sono nati da questo rifiuto e dalla ottusa ignoranza di questa società dedita a produrre solo ingiustizia, disamore, egoismo e quant'altro è contrario al Messaggio Evangelico.
L'Apocalisse in atto è il giusto risultato promosso dalla irresponsabile vocazione dell'uomo terrestre a far valere l'arbitrio di essere contro Dio e i Suoi desiderati.
Anche noi che da anni denunciamo il degrado dell'uomo e la sua discesa nel baratro dell'autodistruzione, non ci sentiamo profeti o allarmisti. Quello che abbiamo affermato, e che ribadiamo, nasce della consapevolezza suscitata dal discorso di Colui che amiamo sopra ogni cosa.
Egli disse :
Ipocriti! Sapete giudicare l'aspetto del cielo e della terra, come mai questo tempo non sapete giudicarlo? (S. Luca 12-54).
Disse ancora :
Ma prima è necessario che Egli soffra molto e che sia ripudiato da questa generazione. Come avvenne al tempo di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell'Uomo : mangiavano, bevevano, si ammogliavano e si maritavano, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca e venne il diluvio e li fece perire tutti.
Come avvenne anche al tempo di Lot : mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano e costruivano; ma nel giorno in cui Lot uscì da Sodoma piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece perire tutti.
Così sarà nel giorno in cui il Figlio dell'Uomo si rivelerà.
(S. Luca 17-25).
Ciò che rimane verità non è il nostro discorso., ma la profezia del Figlio di Dio dimenticato e violentato dall'umana ignoranza e dalla odiosa ostinazione dell'uomo ad andare contro i suoi dettami e il suo amore.
Il tempo è questo!
I segni in cielo e in terra invitano a crederlo.
Dal giornale Nonsiamosoli 1987 

-Segni, come è accaduto recentemente, dove le autorità U.S.A. hanno battezzato la calamità naturale che ha colpito buona parte dell' l'intero paese, con il nome di "storm jonas" che significa "tempesta Giona". Danni per miliardi di dollari e coinvolti 80 milioni di persone di 11 stati federali e almeno 19 morti.

                                          https://www.google.it/?gws_rd=ssl#q=tempesta+jonas

-Gesù disse in quel tempo ai farisei:
«Quando si fa sera, voi dite: “Bel tempo, perché il cielo rosseggia”; e al mattino: “Oggi burrasca, perché il cielo è rosso cupo”. Sapete dunque interpretare l’aspetto del cielo e non siete capaci di interpretare i segni dei tempi? 
Una generazione malvagia e adultera pretende un segno! Ma non le sarà dato alcun segno, se non il segno di Gion


-Così Eugenio:

“ La mia attività non cominciò fino a che non fui disposto ad essere programmato
e questo accadde quando raggiunsi i trenta-tre anni.
Durante questo tempo, ho realizzato la PRIMA e SECONDA parte dell'opera che
mi fu chiesto di sviluppare e che accettai senza condizioni, cosciente della disubbidienza di Giona.
La TERZA parte della mia attività comincerà alcuni giorni prima della discesa sulla Terra del FIGLIO DELL'UOMO ".
(Eugenio Siragusa)

"SEGNO DI GIONA"
Era stato detto che la Divina Volontà avrebbe smosso l'aria, l'acqua, il fuoco e la terra per porvi in Ravvedimento e per significarvi che il suo giorno sta per venire. Non avete creduto e vi siete dati alla cattiva fede, innalzando il "Segno di Giona".
La sordità e la cecità vi hanno resi duri di cuore e il senno è venuto meno.
Il Potere dell'Ineffabile e Giusto Signore del Cielo e della Terra è stato ignorato per dar posto agli allettamenti di Mammona e dei suoi diavoli seminatori di vizi e di morte.
Ma la Purificazione verrà, anzi è già venuta, e ogni cosa immonda sarà posta in Giudizio affinché la Profezia venga adempiuta secondo il Volere dell'Altissimo a suo tempo decretato.
I Beati saranno rivestiti di Bianca Luce e saranno un solo cuore e una sola anima con il loro Pastore Gesù Cristo.
Pace.
Dal Cielo alla Terra
15 Agosto 1979 ore 17,50

http://www.meteoweb.eu/2015/12/clima-el-nino-sconvolge-la-geopolitica-del-pianeta-ecco-come-il-petrolio-puo-collassare-a-20-dollari/601692/557692/
Clima, El Niño sconvolge la geopolitica del pianeta: ecco come il Petrolio può collassare a 20 dollari

                                         Tgr Leonardo - Il Crollo del Petrolio 13 - 01 - 2016

-Oltre a questo tragico evolversi, ricordiamo ancora una volta, come potrebbe estrarsi il petrolio senza provocare danni alla madre Terra...

IL PETROLIO
Il petrolio si produce tramite un processo di distillazione naturale dell'acqua marina.
L'assorbimento e la simbiosi dell'elemento acqua marina avviene lentamente con la collaborazione di gas e di altri elementi giacenti negli strati profondi della crosta terrestre, sollecitati, nella elaborazione, da una forte radiazione sprigionata dal nucleo centrale del geoide.
Il petrolio può essere paragonabile ad uno dei tanti elementi che istruiscono, sul piano bio-fisico, la stabilità peristaltica e vitale di una cellula. Il vostro indiscriminato ed incosciente sfruttamento costituisce, per il vostro pianeta, una carenza assai deleteria e disarmonizzante su tutte le altre strutture vitali di quella che potete ben definire “una cellula del corpo astrofisico del Cosmo”,provocando una incapacità naturale di riproduzione del petrolio, sostanze indispensabile nella giovane evoluzione vitale del geoide.
Anche l'indiscriminato sfruttamento dei gas naturali è deleterio, perché anch'essi indispensabili per la elaborazione di tutta la struttura armonica e vitale del vostro pianeta.
L'acqua inquinata stimola negativamente l'humus dinamico della vita in ogni senso, essendo, essa, la forza catalizzatrice del dinamismo di tutte le forme materializzanti.
Come potete ben notare, la vostra incoscienza accelera l'invecchiamento del vostro mondo, ponendolo in una situazione di stress notevole e quindi in una condizione di reazione tale da proporsi un serio scuotimento di autodifesa con gigantesche ripercussioni sulla vostra esistenza.
ADONIESIS
Nicolosi, 02.12.1973

-Una nostra cara amica mi pone in evidenza traendo spunto da giornali di lingua inglese:

Il disastro della perdita dei depositi di gas in California. Disastro per il pianeta.


                                                               TIME nr. 2-2016 

Si è parlato di inquinamento di limitazione di emissioni di anidride carbonica. Ma si è tenuto sotto silenzio il fenomeno dell’immensa perdita di gas metano che ogni giorno inquinano come 4 milioni e mezzo di auto, come le emissioni di 6 centrali a carbone, come 2 milioni e 200 di capi di bestiame.
La comunità di Porter Ranch sembra, è simile da ogni altro prospero sobborgo di Los Angeles, con immobili pagati milioni di dollari.
Ma oltre le colline, c’è l’inferno addirittura è stata dichiarata NO-FLIGHT, zone per evitare l’immane rogo al passaggio di un aereo.
Tale gas è totalmente inodore ed incolore ed è percepibile solo agli infrarossi.
Gli oltre 400 stock di gas degli USA sono ormai vecchi di oltre 20 anni senza manutenzione periodica, prima di quanto ci si aspetti tutti provocheranno perdite che si diffonderanno su tutto il pianeta.
Tali perdite non sono evitabili, non controllabili e per ora non tamponabili, con conseguenze tragiche riguardo la salute (aumenti di malattie oncologiche) e l’aridità dei terreni, senza contare l’inquinamento della Terra senza pari.
(Verbena F.)

-Continuiamo

https://secure.avaaz.org/it/belgian_nuclear_shutdown_loc/?cwIadfb
Belgio: impedite un'altra Chernobyl
http://terrarealtime.blogspot.it/2015/12/lincidente-nucleare-russo-di-cui.html?m=1
L’INCIDENTE NUCLEARE RUSSO DI CUI NESSUNO PARLA: FUGA RADIOATTIVA DALLA CENTRALE LENINGRAD
FUKUSHIMA HA ORMAI CONTAMINATO QUASI 1/3 DEGLI OCEANI DEL PIANETA
Fukushima: le radiazioni raggiungono San Francisco e lo Utah

SCIENZIATI E GOVERNI STANNO NASCONDENDO TUTTO PER MINIMALIZZARE L'APOCALISSE DI FUKUSHIMA!!!
Fukushima: e' un inferno nucleare!

Cos’è la sesta estinzione di massa? La fine dell’uomo è vicina

-Anche gli animali ci comunicano l'immane pericolo:


http://terrarealtime.blogspot.it/2016/01/scienziati-sconvolti-gorilla-koko.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)...SCIENZIATI SCONVOLTI ! GORILLA KOKO lancia un messaggio all'umanita': salvate il pianeta FATE PRESTO!!! (VIDEO)


DAL CIELO ALLA TERRA 
" CHI SIETE VOI CHE REPLICATE...? TACETE ED ASCOLTATE !"
NON SIAMO SULLA TERRA PER SOLLETICARE I VOSTRI BLASFEMI E BESTIALI ISTINTI NE' SIAMO PARTIGIANI DI CHI PORTA, VISTOSAMENTE, IL SEGNO DI GIONA.
LA NOSTRA MISSIONE, COME VI ABBIAMO PIU' VOLTE REPLICATO, MIRA A SALVARE IL SALVABILE E AD INSTAURARE SULLA TERRAI PRESUPPOSTI IDEALI DEL REGNO PROMESSO.
CI PREME AFFERMARVI, ANCORA E SEMPRE, CHE LA VERA PROFEZIA NON FALLA E CHE E' NELLE VOSTRE MANI, UNICAMENTE NEL VOSTRO RAVVEDIMENTO, MUTARE IL VOSTRO DESTINO GIA' TRAGICAMENTE ADOMBRATO DA FUNESTI PRESAGI. 
IL VOSTRO REPLICARE E' UNA SFIDA A CHI HA IL DIRITTO DI PROTEGGERE LA STABILITA' E IL DIVENIRE DELLE COSE CREATE E DESTINATE A NUTRIRE L' ALBERO DEI CIELI. 
L' OSTINATEZZA CHE VI ANIMA, E CHE PROPONE LA CRESCITA IPERTROFICA DEI VOSTRI DELIRI MATERIALI CARICHI DI VIOLENZA E DI DISTRUZIONE, VI PORTERA' CERTISSIMAMENTE A DOLOROSE CONSEGUENZE. 
NON E' UTILE REPLICARE A CHI NON E' REPLICABILE. DOVRESTE GIA' SAPERLO. 
DAL CIELO ALLA TERRA.  

Eugenio Siragusa
Nicolosi 16 Agosto 1980


http://salute.diariodelweb.it/salute/articolo/?nid=20160128_373377
Il virus Zika «si sta diffondendo in maniera esplosiva»,





PENSO CHE…
NESSUNO SI VUOLE RENDERE CONTO CHE L’APOCALISSE È GIÀ INIZIATA.
IL PROCESSO CHE INTERESSA LA FINE DEI TEMPI” È NELLA SUA FASE CRITICA E, COME HO GIÀ DETTO, IL PUNTO IPERCAOTICO POTREBBE ESSERE RAGGIUNTO MOLTO PRESTO.
È BENE SI SAPPIA CHE IL PIANETA NON FINIRÀ; NON CI SARÀ LA FINE DEL MONDOMA, BEN DICO: LA FINE DI UNA GENERAZIONE UMANA VOLONTARIAMENTE CADUTA NELLA VORAGINE AUTODISTRUTTIVA.
I PIANI PER UNA IMMEDIATA RIPRESA DELLA SPECIE SONO GIÀ PRONTI ED I PROGRAMMI SELETTIVI IN CORSO DA TEMPO.
LA DEGENERAZIONE HA RAGGIUNTO I SUOI LIMITI COINVOLGENDO IL PROCESSO EVOLUTIVO DEGLI ELEMENTI CHE ISTRUISCONO LA COSMICA STRUTTURA DEL PIANETA TERRA.
LA LEGGE UNIVERSALE DOMANDA:
DEVE VIVERE O DEVE MORIRE IL VIRUS DEL COLERA?”
LA RISPOSTA È: DEVE MORIRE!
E LA LEGGE UNIVERSALE REPLICA: “E L’UOMO PERCHÈ DOVREBBE VIVERE? “È DIVENUTO PEGGIORE DEL VIRUS DEL COLERA?”.
A VOI LA RISPOSTA.
Eugenio Siragusa
Nicolosi 8 Marzo 1983

SIGNORI GOVERNANTI DEI POPOLI DELLA TERRA,
POICHÈ CONTINUATE AD ARROGARVI L’ASSURDO DIRITTO DI NASCONDERE ALL’INTERA UMANITÀ LA NOSTRA REALE PRESENZA IN TERRA E IN CIELO, E POICHÈ VI OSTINATE A NON VOLER COMPRENDERE IL DISCORSO CHE SIAMO INCARICATI A PORTARVI AL FINE DI APPALESARE LE INTENZIONI ED I PROGRAMMI DEGLI “ELOHIM”, SIGNORI DEGLI SPAZI COSMICI E POTENZE CREANTI, VI ANNUNCIAMO DI AVERE ESAURITO IL TEMPO DI ATTESA E CIÒ, IN CONSIDERAZIONE DELL’AGGRAVARSI DI UNA SITUAZIONE CHE GIÀ AVEVAMO PREVISTO MOLTO TEMPO FA.
NON SIAMO AFFATTO DISPOSTI A RIMANERE IN OSSERVAZIONE LASCIANDO LIBERO SFOGO ALLE VOSTRE SELVAGGE VELLEITÀ DISTRUTTIVE, NÈ POSSIAMO RIMANERE PASSIVI DINANZI AL PROFILARSI DI UN CONFLITTO NUCLEARE CAPACE DI DETERMINARE, OLTRE LA DISTRUZIONE TOTALE DELLA VITA SUL VOSTRO PIANETA, UN GRAVE DISQUILIBRIO NELLE LINEE DI FORZA CHE STABILIZZANO IL PROCESSO EVOLUTIVO DEL VOSTRO E DI ALTRI SISTEMI SOLARI A VOI PROSSIMI.
PER TALE IMPELLENTE NECESSITÀ, LE NOSTRE FORZE FISICHE, PSICHICHE E SPIRITUALI, SONO COSTRETTE AD ASSUMERE ATTEGGIAMENTI E PROGRAMMI CAPACI DI IMPEGNARE TUTTE LE VOSTRE RISORSE MATERIALI, TECNICHE E SCIENTIFICHE IN CALAMITÀ NATURALI E DI ALTRA NATURA, DI NOTEVOLE PORTATA.
CIÒ PER INDURVI NON SOLO A COMPRENDERE LA SUPERIORE VOLONTÀ DEGLI “ELOHIM”, MA ANCHE PER ARGINARE L’ATTENZIONE ATTIVA CHE CONTINUATE A NUTRIRE SU UNO SCONTRO BELLICO NUCLEARE.
LO SCRIVENTE CONOSCE BENISSIMO I NOSTRI PROGETTI ED È PERFETTAMENTE CONSAPEVOLE DELLA SUA IDENTITÀ REALE.
EGLI NON IGNORA NEMMENO CHI SIAMO, DA DOVE VENIAMO E IL PERCHÈ SIAMO RITORNATI. CONOSCE IL POTERE DEGLI “ELOHIM” CHE NON È QUELLO DEI MEZZI DI CUI SI SERVONO, MA BEN ALTRO E DI VALORE COSMICO.
EGLI STA COMPIENDO L’ATTO ULTIMO DELLA SUA PROGRAMMATA MISSIONE PER LA SALVEZZA DEL GENERE UMANO DELLA TERRA.
ATTENTI DUNQUE, PERCHÈ I GUAI COMINCIANO NELLA SPERANZA CHE ESSI SERVANO A SOLLEVARVI DAL BARATRO IN CUI STATE PER CADERE.
PACE E FRATELLANZA IN TERRA.
DALL’ASTRONAVE CRISTALL-BELL
WOODOK, COMANDANTE

Nicolosi, 10 Ottobre 1983
Eugenio Siragusa


                                                                                              Il Testimone dell'Eterno Presente
                                                                                                               Filippo Bongiovanni


Approfondimenti:
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2015/01/bulletin-of-atomic-scientistsla.html
Bulletin of Atomic Scientists. “La probabilità dell’Apocalisse è molto alta”
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2014/12/il-mare-che-s-incendia-ladriatico.html
Il mare che s' incendia: L'Adriatico teatro di "sciagure"

viernes, 22 de enero de 2016

Nessuno sarà esente da prove..!

Non posso non essere che amareggiato, e mentre gli avvenimenti incalzano portando sempre di più l'umanità a bordo dell'autodistruzione totale, accadono vicende che rasentano l' inconcepibile.Tale amarezza l'avrebbe sicuramente anche avuta Eugenio, quando di fronte a simili circostanze, non vedeva solo che pretesti per coloro che volevano farsi passare da perseguitati e invece risultavano essere i perseguitatori.
Noi possiamo solo dire, che non ripetiamo frasi fatte, come alcuni fanno per darsi forza e giustificare l'impotenza di fronte a dei fatti evidenti accaduti nel passato, come accade oggi con questi calunniatori-perseguitatori...E' chiaro che vorrebbero farsene una ragione, per continuare ad infangare e a ricondurre con facili deduzioni prive di fondamento, quello che esiste solo nelle loro deboli menti.
Noi a differenza di costoro, che vanno sbandierando di avere "nemici" quindi di godere di "tanto onore" noi non siamo tra coloro che godono di simili privilegi "umani". Queste frasi, provengono dai dittatori, che hanno inginocchiato i propri popoli con l'imposizione del regime totalitario della propria politica prodotta...La tanta impotenza e insofferenza generata, per quanto a sua volta non hanno capito, porta questi personaggi fino al punto, infine, dii rimanere accecati dal livore, di vedere nemici dappertutto, non tenendo in conto che il loro peggiore nemico appunto risiede in loro stessi, e questo per non ammettere che non si è saputo discernere e che ancora oggi, si continua a perseverare nell'errore, arrogandosi il diritto di farne di tutta l'erba un fascio e quindi giudicare..!...Noi non soffriamo di questa "patologia" presente in coloro che purtroppo dovrebbero già farsi un'esame di coscienza, partendo dalla famiglia, se l'albero è cresciuto con questi falsi ideali, figuriamoci i rami cosa riceveranno, come cresceranno e cosa avranno da offrire agli altri. Il nostro insegnamento invece si base sul principio DAI LORO FRUTTI CONOSCERETE CHI SONO e sulla correttezza e coerenza di ciò che si fa.
Abbiamo dimostrato in più di una occasione, ciò che è accaduto nella vita e in un determinato momento della missione di Eugenio, riguardo certi aspetti particolari, con i protagonisti, e ci siamo assunti anche noi le nostre responsabilità...Ma non permettiamo a nessuno di andare oltre, cercando pretesti inesistenti per ritagliarsi uno "spazio", a sua volta inesistente, per operare e sentirsi "utili". Ma per costoro questo "spazio"è come se fosse stato da noi compromesso. Infine hanno il barbaro coraggio che vogliono avere sempre ragione, su ciò che non esiste e su quello che non è mai stato prodotto. 
             
                                                                         
-Dopo aver ascoltato il video, adesso leggiamo uno stralcio di testo dello stesso:

"Eugenio, profondo conoscitore delle forze dissuatrici. Eugenio invita Giorgio Bongiovanni ad evitare situazioni e tematiche che esulano dal compito affidatogli. Anche se Eugenio continua ad avvallare pubblicamente l'operato di Giorgio Bongiovanni, speranzoso in un suo ritorno al programma iniziale, negli incontri privati i dissensi diventano sempre più profondi. Eugenio non condivide gli estremismi né le deviazioni ideologiche."

Questa metodologia, l'ho condivisa anch' io fino a quando abbiamo potuto, e subito dopo, anche se la zelanteria del sottoscritto, si è ingenuamente protratta, oltre per un momento e potrebbe anche essere per una volta forse giustificata, dato l'eccezionalità alla regola, per quel principio sopra esposto...la famiglia, sono stato ripreso da Eugenio, ma mai, dico mai, allontanato o sollevato dagli incarichi assunti, come figlio spirituale presente nella sua opera. Lo dimostrano i fatti e non le deduzione schizofreniche dei falliti, che lo vorrebbero...questo mio allontanamento, perché sono scomodo, ma che invece oggi vede il suo frutto nel continuare ancora, come abbiamo sempre fatto, cioè testimoniare nella sua opera. Oggi con la nascita della fondazione Centro Studi Eugenio Siragusa. In tempi che nemmeno nessuno se lo sognava, lo promisi ad Eugenio...qualunque cosa sarebbe successa, avrei parlato fino alla fine dell'opera per cui sono stato chiamato.
Ognuno si tenga i propri incarichi, sempre se è vero che anche costoro li abbiano ricevuti, ma sopratutto senza disturbare il prossimo. E se si sono espressi in un determinato modo, che siano uomini, non "poveri diavoli" in cerca di qualche opportunità, che non incontreranno mai...Infine, invece di fare un'armata "brancaleone" contro il sottoscritto che non si scompone neppure, per quanto non li tiene neanche in considerazione, dovrebbero chiedersi e raccontarsi, cosa ne pensano oggi tra di loro dell'opera di Eugenio, dov'è questa decantata coerenza dinnanzi il voltafaccia, che hanno fatto in tempi non sospetti e perché alcuni di loro non sono mai stati più ricevuti dalla Famiglia di Eugenio Siragusa.

                                     


Volontà di Eugenio a Filippo Bongiovanni
EUGENIO SIRAGUSA A FILIPPO BONGIOVANNI

                                  
 -Ecco cosa scriveva questo "falso" CONTATTISTA DI ANTONIO PASTOR: COME "ADULANO"
" Credo che l'opera di Eugenio non merita tutto quello che sta accadendo.
Ti confermo anche, come ho già detto pubblicamente, che non metto in dubbio, né parlerò mai la validità del potere notarile che Eugenio a suo tempo ha firmato. Se lui non si è opposto in giudizio, è vero che in giudizio è valido.
La mia analisi su tutto ciò va al di là dei valori puramente legali.
È vero e ti confermo che non mi sento in lotta con nessuno, e tanto meno per disputare il controllo sull'opera di Eugenio, anche se capisco che altri, (erroneamente secondo penso io), Lo sono. Questa è una cosa che non mi compete.
So che il suo messaggio non è di nessuno, e il tempo è di tutta l'umanità.
Volevo solo esprimerti ciò, Filippo, ti chiedo umilmente di tenerne conto, sperando che il tempo e le circostanze ci permettano di incontrarci in quella frequenza spirituale di comprensione e tolleranza fraterna che ha sempre mantenuto a tutti riuniti sotto un manto, ognuno con le sue Proprie esperienze, ma sempre sotto l'eterna legge del glorioso Padre.
Sinceramente, con tutto il rispetto e sentimento fraterno "
Antonio Pastor L.
Vellisca, ora 3.33, martedì 20 marzo 2012. -

-Non da meno Vito Vitulli.

Vito Vitulli:
FRATELLI, AMICI, HO AVUTO DEI CHIARIMENTI CON FILIPPO BONGIOVANNI, CREDO CHE SIA GIUSTO CHE I FIGLI SPIRITUALI O COLORO CHE SI REPUTANO TALI, DI EUGENIO SIRAGUSA O CHE COMUNQUE PORTANO AVANTI UN LAVORO SPIRITUALE DI QUALSIASI CAMMINO, A P
ROFITTO POSITIVO PER IL PROSSIMO, NON RICADANO NELL' ERRORE DI DISPUTARE E DI LITIGARSI SU CONCETTI SPIRITUALI E SI ADOPERINO PER LA COMUNIONE CRISTICA E IL RISPETTO RECIPROCO TRA DI LORO E CON COLORO CHE SI AVVICINANO ALLA VERITA', OGNUNO PER QUELLO CHE PUO' CON I PROPRI TALENTI. LA MIA LINEA E' STATA SEMPRE QUESTA E LE DISPUTE DI QUESTI GIORNI MI HANNO RESO ANCOR PIU' CONVINTO DI CONTINUARE COSI', IN MANIERA UMILE E RISPETTOSA VERSO TUTTI. CREDO CHE QUESTA SIA ANCHE LA VOLONTA' DEL CIELO. ANCHE SE CI SONO ALCUNI ASPETTI CHE NON SI CONDIVIDE NELL' ALTRO, NEL CAMMINO SPIRITUALE, E' GIUSTO RISPETTARSI, VOLERSI BENE E LASCIARE CHE SIA IL CIELO A GIUDICARCI NEL NOSTRO OPERATO. VI VOGLIO BENE A TUTTI E AUGURO A TUTTI CHE LA LUCE DEL PADRE ILLUMINI I LORO SPIRITI E IL MIO.
Vito Vitulli
Marzo del 2012

Filippo Bongiovanni
Caro Vito,accetto di buon grado questa tua apertura rispettosa verso LA VERITA' UNIVERSALE DONATACI DA EUGENIO, COME GLI ALTRI LIBERAMENTE SI SENTONO CHIAMATI E INVESTITI DI PORTARLA AVANTI, INIZIANDO DALLA MIA FAMIGLIA. Un grande gesto che deve servire, per aiutarci e comportarci ugualmente verso tutto e tutti, affinché non ci siano disuguaglianze, ma profondo senso del dovere attraverso quelle LEGGI UNIVERSALI che contraddistinguono a prescindere del cammino spirituale,L'UOMO...
Possa LA LUCE DI CRISTO-GESU' FIGLIO DI DIO SALVATORE ILLUMINARE I NOSTRI CAMMINI...

L'opera di Eugenio non può essere mescolata o relazionata con "contattisti-contattati"(*) di chiara provenienza "tentatrice", che hanno aspettato la dipartita a miglior vita di Eugenio, per tentare di assumere un ruolo che non esiste...! Noi siamo rimasti tali, e lo siamo fin dal 1976, non abbiamo assunto nessun "nuovo" aspetto, a differenza di questi squallidi "opportunisti" da strapazzo, che hanno fatto i conti senza l'oste. Smascherati in ogni loro intenzione, ancora oggi, cercano disperatamente di attirare su di loro, l'attenzione, con inutili colpi di coda. La nascita ufficiale del Centro Studi Eugenio Siragusa, inoltre mette in evidenza che l'opera di Eugenio, non può essere relazionata neppure con i "fiancheggiatori" di tale metodologia, che rifugiandosi dietro il valore del discernimento, che dicono di conoscere, sono invece peggio degli altri, quando non sanno distinguere neppure un lampione da un limone...Siamo noi che proviamo commiserazione, e pietà cristiana, oltre come abbiamo già detto, il rammarico per questi soggetti, che corrono a difendere "le proprie cose" quando gli vengono "derubate", come disegni, brani musicali, messaggi o le proprie "pseudo rivelazioni-locuzioni interiore", invece di scendere in campo e schierarsi, contro, sia chi sia, coloro che "vendono-comprono", libri dell'opera di Eugenio, organizzano "viaggi religiosi" o da chi semplicemente propone e vuole "rimanere bene con tutti" Infine cosa ancora più grave...fiancheggiando chi o promuove "I contatti con pseudo extraterrestri"non accorgendosi che sottilmente si stanno mettendo in "parallelo" con l'opera di Eugenio, evidenziando di sentirsi poi autorizzati a inviare queste "comunicazioni" ai potenti della Terra.


Antonio Pastor(*) nel suo reale aspetto di BLACK-MEN o stupido mafioso, con gli occhi, lo specchio dell'anima, TAPPATI, cercando di mascherare il suo reale ASPETTO! Niente è per caso! MA NON GLI HANNO "INSEGNATO " nulla questi "extraterrestri" che sono in "contatto" con lui..?

http://www.eugeniosiragusa.it/messaggi/item/i-veri-contattati-e-le-canalizzazioni-lepilogo-psichico-dellumanita
I VERI CONTATTATI E LE “CANALIZZAZIONI”:L’EPILOGO PSICHICO DELL’UMANITÀ

Hoara comunica:
E' inutile che vi affanniate logorando energie a detrimento delle strutture psichiche.
L'esaltazione porta, inevitabilmente, a serie distonie e allo sviluppo del fanatismo, e di turbe al sistema neuro-vegetativo con conseguenze assai deleterie.
La calma e la riflessione sono indispensabili per una reale sintonia con l'ego superiore, e quindi con le dimensioni da cui noi proveniamo.
Noi siamo perfettamente in grado di sondare le vostre strutture ipersensitive e di avere la esatta capacità ricettiva del soggetto che desideriamo contattare. Coloro che non posseggono determinate predisposizione, non potranno in nessun modo sviluppare le capacità visive e uditive che consentono una relazione con noi.
Sono molti che credono di essere in contatto con noi, che ricevono messaggi e comunicazioni varie. Molti di costoro si ingannano o vengono ingannati. I nostri collaboratori terrestri posseggono delle caratteristiche ben precise e sono il frutto di una elaborazione bio-dinamica scaturita da una manipolazione genetica da tempo programmata. Eugenio Siragusa è uno di questi.
Pace.
Hoara
Nicolosi, 2 Novembre 1978.
Eugenio Siragusa

Ore 12:00

                          

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/search?q=trulli
Attenti ai Disinformatori, che si "servono"di Eugenio Siragusa per propagandare i loro insuccessi..!
http://pesolex.com/it/l-inganno-e-peggiore-del-tradimento/
L’ INGANNO E’ PEGGIORE DEL TRADIMENTO


-Ecco da quale pulpito viene la predica e chi sono i BUGIARDI:

Come potete vedere sono alcune delle collaborazioni in ordine cronologico dei fratelli Vitulli, dopo la separazione di Eugenio e Filippo da Giorgio Bongiovanni e da Lice Moreno. Infine l'associazione Saras con le "sue" collaborazioni nella rivista "Ufo la visita extraterestre" editata dal movimento di Giorgio Bongiovanni nell'anno 2000-2001 sempre dopo la separazione di Eugenio e Filippo...da Giorgio



Un quadro di Vito Vitulli dalla Rivista "Terzo Millennio" editata dal movimento di Giorgio Bongiovanni fine anni "90 inizio 2000. Dopo l'avvenuta separazione di Eugenio e Filippo da Giorgio Bongiovanni

Lice Moreno, distaccatosi da Eugenio Siragusa nel 1986 "promuove" i suoi video oggi utilizzando la musica di Giuseppe Vitulli.  
Asociacion Adonai e Lice Moreno

                  La presenza dell'associazione"Saras" nella rivista Ufo la visita extraterrestre n°1

         La copertina della rivista che ha ospitato le collaborazioni di "Saras" dell'anno 2001                                                                             
               La presenza dell'associazione"Saras" nella rivista Ufo la visita extraterrestre n°2


HO SCRITTO IL 31 GENNAIO 1986:
LE PROVE NON SARANNO ESENTI PER NESSUNO.
LE PROVE SERVONO A MISURARE L’INTEGRITÀ E LA CAPACITÀ DELL’INCORRUTTIBILITÀ. LA QUALITÀ NASCE E CRESCE ATTRAVERSO UNA SERIE DI TEST BEN PRECISI E MIRANTI A SCANDAGLIARE IL PROFONDO DEL NOSTRO IO.
È IMPOSSIBILE NASCONDERE, MIMETIZZARE IL POTENZIALE NEGATIVO CHE SI DESIDERA, COSCIAMENTE O INCOSCIAMENTE, NASCONDERE. È INEVITABILE IL RIGETTO ATTRAVERSO METODOLOGIE INSOSPETTABILI, TRAMITE PROVE CAPACI DI ACCELERARE LA RIVELAZIONE DELLE ANOMALIE NASCOSTE.
LA QUALITÀ DESIDERATA EMERGE TRAMITE UNA COSCIENTE PREDISPOSIZIONE NON PRIVA DI PROVE E CONTROPROVE, CHE SPOGLIANO LA QUALITÀ DALLE BLASFEME E DELETERIE INFLUENZE DELLA QUANTITÀ AVVIZZITA DALLE PIÙ ABERRANTI NEFANDEZZE FISICHE, PSICHICHE E SPIRITUALI.
LE PROVE SERVONO A PRESERVARE IL DIRITTO DELLA SCELTA, LA LIBERTÀ DI VOLERSI CONSERVARE INCORRUTTIBILE ED IDONEO AD ENTRARE NELLA SFERA DI UNA SUPERIORE DIMENSIONE.
CHI NON SI PREDISPONE AL SUPERAMENTO DEI TEST PROGRAMMATI, NON POTRÀ MAI ASPIRARE AD ESSERE IDONEO AL CONTATTO CON LE SUPERIORI FREQUENZE; NON LE SOPPORTEREBBE, LE RIGETTEREBBE.
LA SELEZIONE AVVIENE COSÌ, VAGLIANDO SCRUPOLOSAMENTE I PALESI E I NASCOSTI ISTINTI EMOTIVI DI CHI ASPIRA AD ENTRARE NELLE NUOVE FRONTIERE DIMENSIONALI.
NON C’È DA STUPIRSI NÉ DA MERAVIGLIARSI SE MOLTI SARANNO COSTRETTI A LASCIARE LE MANI DALL’ ARATRO O A VOLTARSI INDIETRO. LA CARNE È DEBOLE E LE DISSUASIONI SONO TANTE E SOTTILI.

UN AMICO DELL’UOMO
Eugenio Siragusa

-Eugenio sempre più chiaro per Volere Celeste:

Non pensate di poter sfuggire alla legge di causa-effetto. Non vi illudete di potervi liberare dal guardiano che sorveglia il vostro karma: non vi illudete.
"Ciò che seminate, raccoglierete”
Ciò che raccoglierete istruirà il destino del vostro domani, quello che farete agli altri, un domani gli altri lo faranno a voi: di questo siatene certi...!
Non pensate di poter sfuggire a questa legge. No..!
Pensate e meditate. Sarete voi i giudici delle vostre azioni; sarete voi che sceglierete le prove per purgare le vostre colpe. Non tutti coloro che patiscono tribolazioni patiscono per caso: "il caso non esiste!" Sappiatelo!
Chi uccide non può essere non ucciso; chi ruba non può non essere derubato e chi odia non può non essere odiato. Una vita vissuta giustamente non può non avere il premio della felicità e della pace da dio.
Se lavorerai per gli altri, un domani gli altri lavoreranno per te e se solleverai gli altri, è inevitabile che un domani tu venga sollevato. È legge di causa-effetto. È la giustizia di Dio.
Un servo di dio
Nicolosi, 21 Dicembre 1977
Ore 11:40

                                                                                                    Per il Centro Studi Eugenio Siragusa
                                                                                                        Il Testimone dell'Eterno Presente                                                                                                                                                                                                                                                                                                        Filippo Bongiovanni

miércoles, 30 de diciembre de 2015

Cristo è uno solo..! Chi deve tornare..? Ma c'è già..!

Ricordandoti anche in questo giorno, che si celebra il tuo onomastico, lo riconduciamo pure a ciò che ti lega parallelamente, alla personalità spirituale di Giovanni Ev. ricorrenza avvenuta il 27 Dicembre.


-Scrivevo anni fa:
Ringraziamento a Eugenio  

Se tu fossi qui, ti avrei abbracciato anche oggi, come tante altre volte,

in questo giorno del Tuo onomastico. E ogni volta, sarebbe stata per me come fu sempre il primo incontro, carico d’emozione…Particolarmente non potrò mai dimenticarne uno, quando appena arrivato mi hai abbracciato e posato il capo sulla mia spalla…No… non potrò mai dimenticarlo…stavo per morire...e pregai tanto il PADRE SOLE, che mi desse la forza per poter sorreggere quell’ emozione, che mi invase fin dentro la profondità del mio essere, che ancora oggi mi chiedo…Come ho potuto resistere ad un’emozione così forte…Fu meravigliosa, come se avessi avuto una VISIONE MARIANA…

In tantissima documentazione da Te ricevuta, dal CIELO ALLA TERRA e da me fatta pervenire in ogni angolo di tutto il mondo, molte volte mi piaceva leggerla, con un sottofondo musicale, con la tua musica astrale e concludevo con una frase che si propagava ad eco: SARO' TESTIMONE DI VEDERE IL TUO NOME…EUGENIO... COMPOSTO CON  LE STELLE DEL CIELO…
Io quel giorno alzando il mio capo e guardando il cielo,  ho letto il TUO NOME.
Voglio condividere anche oggi questa emozione, e anche se non sei qui ,in questo spazio e un questo tempo,sono pienamente convinto che ci stai guardando da lassù e aspetti quel giorno, quel giorno tanto atteso, dove Tu possa leggere i nomi dei Tuoi figli spirituali migliori, per presentarli al cospetto del PADRE GLORIOSO, avvolti dalla luce di CRISTO-GESU’.
GRAZIE...PAPA’...
                                                                                           

DA CIELO ALLA TERRA
"SARA' TROPPO TARDI"

QUANDO SARETE PROSSIMI AL DELIRIO FINALE DEI VOSTRI MISFATTI E DELLE VOSTRE PERVERSITA' IL MIO MESSAGGERO DI VERITA' SARA' RIPARTITO PORTANDO CON SE' LA LISTA DEI NOMI DI COLORO CHE LO HANNO ASCOLTATO E CREDUTO.
PER I TIEPIDI E PER I DURI DI ORECCHI E DI COLLO SARA' TROPPO TARDI.
COLORO CHE HANNO TRAMATO CONTRO L'OPERA DELL'ANGELO FATTOSI UOMO,PER DIVINA VOLONTA' ENTRERANNO NEL MONDO DELLE TENEBRE SINO A QUANDO LA DIVINA GIUSTIZIA DELL'IDDIO VIVENTE SI SARA' TRAMUTATA IN AMORE E PERDONO.
COLUI CHE VI AVEVO PROMESSO E' VENUTO E HA DETTO E DATO QUANTO NON ERA SUO, PERCHE' POTEVATE CONOSCERE IL PECCATO PER NON AVER CREDUTO E LA VERITA' SULLA FINE DI UNA MALVAGIA GENERAZIONE QUALE E' LA VOSTRA.
SULLE SUE MANI HO POSTO IL DIRITTO DELLA GIUSTIZIA PURIFICATRICE PER IL RINNOVAMENTO DI OGNI COSA CHE VIVE SULLA TERRA.
DAL CIELO ALLA TERRA
EUGENIO SIRAGUSA            
NICOLOSI 21 12 1980.



  -Eugenio è IL PRECURSORE verace della realtà messianica extraterrestre, degli angeli IERI extraterrestri OGGI, che ANNUNCIA il ritorno di Cristo-Gesù con gran Potenza e Gloria.

Dal Cielo alla Terra
Io, il maestro dell'amore.
Sono presente e ascolto silente le vostre conversazioni cariche di dubbi, di incertezze.
Voi ancora non potete vedermi, sentirmi, perché non è giunto il tempo della visitazione, ma è vero che osservo, insieme a coloro che sono nutriti dalla luce vivificante dello spirito santo, i gemiti di dolorosa disperazione che attanagliano le vostre anime.
Ascolto i vostri numerosi e angosciosi "perché" di' quanto vi assilla e vi tormenta, come se non conosceste le cause, i moventi che edificano gli effetti che tormentano le vostre carni, che annullano miseramente la vita, che distruggono la gioiosa operosità delle cose create e armonicamente legate dal sublime amore di colui che è l'affabile dispensatore di ogni bene.
Il vostro allontanamento dagli insegnamenti che vi ho lasciato vi ha resi sterili dei supremi beni spirituali che cristo così benignamente, mio tramite, portò nel vostro mondo come pegno d'amore del padre che è nei cieli. Vi siete vestiti di arroganza e di vergogne, suscitando nel tempio che è in voi una caligine di valori corruttibili, pari o maggiori di quelli che edificarono i gomorriti e i sodomiti per cui furono distrutti. Avete così rifiutato di costituire vostri tesori in cielo lasciando alla materia il privilegio di porvi nell'affanno e nella desolazione.
Ora ricorderete la mia nascita e per un attimo vi sarà palese un lontano evento che si concluse con la mia passione e con la gloria di cristo sulla croce. Dopo, come sempre avete fatto, ritornerete ad essere ignari di questo ricordo e vi ritufferete nell'orgasmo e nel delirio della corruzione e delle follie di morte.
Ma io vi assicuro che presto mi manifesterò come un lampo a ciel sereno per annunciarvi la mietitura e la separazione del grano dal loglio, i beati dai perversi, i giusti dagli ingiusti. Come vi ho annunciato a suo tempo, "verrò sulle nuvole con potenza e gloria". In quel giorno coloro che sono rimasti viventi nel mondo per volere del padre glorioso, li accoglierò e li cingerò con la corona dell'eterna vita.
Questo vi dico per bocca di colui che ho lasciato per servirmi e per apparecchiare il mio ritorno. Questo vi dico. 
Dal cielo alla terra
10 Dicembre 1979. 
Ore  21:45

-In questi giorni che ricorre la nascita di Gesù divenuto poi Cristo, abbiamo fatto nostro l'insegnamento :

 
                                                                                               
video
                                                                 Cristo è uno solo..! (*) completa
 
-Cristo non è "patrono" né dei cattolici, né di nessun' altra religione al mondo, infatti non presiede nessuna corrente "struttura-dottrinale-istituzionale-temporale". Cristo è coscienza Universale, che unisce sotto un'unica matrice delle Leggi Cosmiche, anche se gli aspetti sono diversi, l'evoluzione spirituale di ogni essere vivente.
Sbaglia profondamente, chi afferma o sostiene una superiorità fondata su "iniziazioni-strutture" umane da parte di Cristo...





-Giovanni, appare per la prima volta ufficialmente con Andrea, e sono i primi due discepoli di Cristo-Gesù sotto indicazione di Giovanni Battista. Infatti saranno loro che inizieranno stando vicino a Gesù, la sua missione, e ad aprire il cammino agli altri apostoli e discepoli...

-IL Maestro durante la sua missione, lascia tre precise disposizioni: 
(Gv 19,25-27)
Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Clèofa e Maria Maàgdala. Gesù allora, vedendo sua madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco il tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco la tua madre!». E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa.

Giovanni: cap. 21 – 20,23
Pietro allora voltatosi, vide che li seguiva quel discepolo che Gesù amava, quello che nella cena si era chinato sul suo petto e gli aveva domandato: "Signore chi è che ti tradisce?”. Pietro dunque vedutolo, disse a Gesù: "Signore, e lui?". Gesù gli rispose: "Se voglio che egli rimanga finché io venga, che importa a te? Tu seguimi". Si diffuse perciò tra i fratelli la voce che quel discepolo non sarebbe morto. Gesù però non gli aveva detto che non sarebbe morto, ma: " Se voglio che egli rimanga finché io venga, che importa a te?”.

Giovanni: cap 14- 16,17
Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito di verità che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete, perché egli dimora presso di voi e sarà in voi.
Giovanni: cap. 14- 25,26
Queste cose vi ho detto quando ero ancora tra voi. Ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che vi ho detto.
Giovanni: cap. 15- 26,27
Quando verrà il Consolatore che io Vi manderò dal Padre, lo Spirito di Verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza; ed anche voi mi renderete testimonianza, perché siete stati con me fin dal principio.
Giovanni: cap. 16- 7,15
Ora io Vi dico la verità: è bene per voi che io me ne vada, perché se non me ne vado, non verrà a voi il Consolatore, ma quando me ne sarò andato, ve lo manderò. E quando sarà venuto, egli convincerà il mondo quanto al peccato, alla giustizia e al giudizio. Quanto al peccato, perché non credono in me; quanto alla giustizia, perché vado al Padre e non mi vedrete più; quanto al giudizio, perché il principe di questo mondo è stato giudicato. Molte cose ho da dirvi, ma per il momento non ne siete capaci di portarne il peso. Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé; ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l' annunzierà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l'annunzierà.

-Ricordiamo:

LA CAUSA DI TUTTI I CULTI E RELIGIOSI
NON SIAMO MAI STATI SOLI

LA CAUSA DI TUTTI I CULTI E RELIGIONI DEL MONDO È UNICA ANCHE SE GLI ASPETTI POSSONO SEMBRARE DIVERSI.
PARLIAMONE UN PO’.
LE NOSTRE CONCLUSIONI SCATURISCONO DA UN SERIO, APPROFONDITO STUDIO CONFORTATO DA ESPERIENZE CHIARE ED INCONFUTABILI.
L’ERA DEGLI “U.F.O.” E DI QUANTO SI MANIFESTA IN MODO APPARENTEMENTE FENOMENICO ED INCOMPRENSIBILE ALL’UMANA INTELLIGENZA, HA RIAPERTO UNA PARENTESI TEMPORANEAMENTE CHIUSA: LA VISITA SULLA TERRA DI ESSERI PROVENIENTI DAGLI SPAZI ESTERNI E PORTATORI DI UNA SCIENZA, PIÙ CHE FANTASCIENTIFICA, IMPENSABILE!
NON È CERTAMENTE UNA RIVISITAZIONE CASUALE BENSÌ CAUSALE. QUESTI SIGNORI, CON CARATTERISTICHE MULTIDIMENSIONALI E CON UN BAGAGLIO DI VALORI MORALI, SOCIALE E SPIRITUALI EVOLUTISSIMI, NON IGNORANO NULLA DI QUANTO RIGUARDA LA FORMAZIONE DEL SISTEMA SOLARE A CUI APPARTIENE IL PIANETA TERRA, E TANTO MENO SCONOSCONO L’EVOLUZIONE DELLA SPECIE UMANA E DI QUANTO VIVE E VEGETA SU QUESTO PIANETA.
PER I PRIMATI DELL’UOMO, QUESTI SIGNORI CHE SCORRAZZAVANO PER I CIELI IN CARRI DI FUOCO O SCUDI LUMINOSI, ERANO “DEI” PROVENIENTI DALLE STELLE, ERANO GLI ESSERI DI LUCE, MAESTRI DI VITA E DI VERITÀ, ISTRUTTORI, GUIDE, COORDINATORI, LEGISLATORI, TUTORI DI UN ORDINE PRESTABILITO, ARTEFICI DI PRODIGIOSE TRASFORMAZIONI.
ATTINSERO DA QUESTI MOLTEPLICI ASPETTI LA SENSAZIONE DELLA LORO DEITÀ, DELLA LORO INCONTRASTABILE POTENZA. I CONTATTI CON QUESTI SIGNORI PROVENIENTI DALLE STELLE SUSCITARONO UN SENSO DI VENERAZIONE, UN BISOGNO IMPERIOSO DI RICONOSCENZA PER GLI INSEGNAMENTI CHE VENIVANO LORO CONCESSI PER ISTRUIRE, NEL MIGLIOR MODO, LA TERRENA ESISTENZA.
I VARI GRUPPI ETNOLOGICI INTERPRETARONO IN MODI DIVERSI LE LORO PRESENZE E I LORO INSEGNAMENTI, CONSERVANDO INALTERATO IL CONCETTO DELLA LORO DEITÀ E DELLA LORO PROVENIENZA.
ED ECCO LE RELIGIONI, I CULTI, CHE, ANCORA OGGI, SI EVIDENZIANO SENZA MAI PROPORSI DI RIDIMENSIONARE GLI ANTICHI DISCORSI E PORTARLI SUL PIANO DELLE MODERNE CONOSCENZE TECNOLOGICHE E SCIENTIFICHE DI QUESTO TEMPO.
I FATTI CHE SI REGISTRANO IN QUESTO SCORCIO DI SECOLO E CHE COMUNEMENTE SI DEFINISCONO U.F.O.”ECC., SONO LA PARENTESI CHE SI RIAPRE, ED ANCHE SE IL DISCORSO PUÒ SEMBRARE DIVERSO DA QUELLO DEL GRANDE PASSATO E IL VALORE INTERPRETATIVO CONTRASTANTE, LA CAUSA E’ LA STESSA, LA MATRICE UNICA, GLI ASPETTI IDENTICI.
BISOGNEREBBE DOMANDARSI IL PERCHÈ SI È RIAPERTA LA PARENTESI E COSA VUOLE SIGNIFICARE QUESTA “RIVISITAZIONE”.
LA RISPOSTA È CONTENUTA NEI “SEGNI DEI TEMPI” E NEI MOLTEPLICI PERICOLI CHE TRAVAGLIANO E MINACCIANO LA SOPRAVVIVENZA UMANA. NOI, LA RISPOSTA LA POSSEDIAMO E CERCHIAMO, IN TUTTI I MODI, DI FARLA CAPIRE AGLI ALTRI PORTANDO AVANTI UN DISCORSO CHIARO, INCONFONDIBILE E CARICO DI
UNA VERITÀ PIÙ ANTICA DI QUANTO SI POSSA IMMAGINARE.
NE ABBIAMO PARLATO UN PO’.

UN AMICO DELL’UOMO:
EUGENIO SIRAGUSA.
Nicolosi, 7 febbraio 1986
Ore 10:30
 


Tratto dai testi Vedici, nel libro di Krisna si dice:
...Se una persona non si cura dei genitori anziani e non dà loro la protezione necessaria pur essendo in grado di farlo, e fa altrettanto con i propri figli, col maestro spirituale, con i brahamana e con gli esseri che dipendono da lui, allora dev'essere considerata già morta, anche se respira ancora.
...Le scritture autentiche raccomandano di adorare il maestro spirituale come Dio stesso, perché egli è il Suo servitore più intimo e le autorità in materia riconoscono in lui la manifestazione esterna del Signore...

FIGLI DELLA TERRA ABBANDONATEVI A ME CHE SONO L'AMORE DELL'UNIVERSO



HO SCRITTO IL 31 GENNAIO 1986:
LE PROVE NON SARANNO ESENTI PER NESSUNO
LE PROVE SERVONO A MISURARE L’INTEGRITÀ E LA CAPACITÀ DELL’INCORRUTTIBILITÀ. LA QUALITÀ NASCE E CRESCE ATTRAVERSO UNA SERIE DI TEST BEN PRECISI E MIRANTI A SCANDAGLIARE IL PROFONDO DEL NOSTRO IO.
È IMPOSSIBILE NASCONDERE, MIMETIZZARE IL POTENZIALE NEGATIVO CHE SI DESIDERA, COSCIAMENTE O INCOSCIAMENTE, NASCONDERE. È INEVITABILE IL RIGETTO ATTRAVERSO METODOLOGIE INSOSPETTABILI, TRAMITE PROVE CAPACI DI ACCELERARE LA RIVELAZIONE DELLE ANOMALIE NASCOSTE.
LA QUALITÀ DESIDERATA EMERGE TRAMITE UNA COSCIENTE PREDISPOSIZIONE NON PRIVA DI PROVE E CONTROPROVE, CHE SPOGLIANO LA QUALITÀ DALLE BLASFEME E DELETERIE INFLUENZE DELLA QUANTITÀ AVVIZZITA DALLE PIÙ ABERRANTI NEFANDEZZE FISICHE, PSICHICHE E SPIRITUALI.
LE PROVE SERVONO A PRESERVARE IL DIRITTO DELLA SCELTA, LA LIBERTÀ DI VOLERSI CONSERVARE INCORRUTTIBILE ED IDONEO AD ENTRARE NELLA SFERA DI UNA SUPERIORE DIMENSIONE.
CHI NON SI PREDISPONE AL SUPERAMENTO DEI TEST PROGRAMMATI, NON POTRÀ MAI ASPIRARE AD ESSERE IDONEO AL CONTATTO CON LE SUPERIORI FREQUENZE; NON LE SOPPORTEREBBE, LE RIGGETTEREBBE.
LA SELEZIONE AVVIENE COSÌ, VAGLIANDO SCRUPOLOSAMENTE I PALESI E I NASCOSTI ISTINTI EMOTIVI DI CHI ASPIRA AD ENTRARE NELLE NUOVE FRONTIERE DIMENSIONALI.
NON C’È DA STUPIRSI NÉ DA MERAVIGLIARSI SE MOLTI SARANNO COSTRETTI A LASCIARE LE MANI DALL’ARATRO O A VOLTARSI INDIETRO. LA CARNE È DEBOLE E LE DISSUASIONI SONO TANTE E SOTTILI.
UN AMICO DELL’UOMO
Eugenio Siragusa

                                                                                                   IL TESTIMONE DELL’ETERNO
                                                                                                        DELL'ETERNO PRESENTE
                                                                                                               Filippo Bongiovanni





Approfondimenti:

Era stato tutto programmato e il IV Segreto di Fatima Prima Parte Seconda parte

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/05/era-stato-tutto-pronosticato-e-il-iv.html
Era stato tutto programmato e il IV Segreto di Fatima 3 ed ultima parte
Era stato tutto programmato e il IV Segreto di Fatima

https://www.youtube.com/watch?v=fF2RzeIu8D4
NOI E IL PADRE NOSTRO: IL SOLE (*) completa


                                                            Eugenio Siragusa e la storia reale della foto di Adoniesis