lunes, 8 de diciembre de 2014

Nel giorno dell' Immacolata Concezione


-In questo drammatico momento, dove l'umanità si trova in ginocchio con il rischio di non rialzarsi più, il nostro pensiero corre alla Regina di tutti i Cieli, Colei che periodicamente con le sue manifestazioni e Segni Celesti, visita e ricorda, con il suo materno amore a cosa sta andando incontro il genere umano. Degenerazione, depravazione, omicidi, genocidi, corruzione, guerra e rumor di guerra, morte e distruzione, e quant' altro si antepone alla Luce di suo Figlio il Cristo-Gesù, che sta portando inesorabilmente al collasso totale l'intero Pianeta.

                                                                  Immacolata Concezione


DAL CIELO ALLA TERRA.
SE NON RICONOSCETE L'OPERA DELLA SANTISSIMA MADRE MARIA E DEI MIEI ANGELI,COME POTRETE RICONOSCERE ME QUANDO MI RIVELERO'...!? IPOCRITI, MALVAGI E DURI DI COLLO..! MA IO RITORNERO', COME UN LADRO NELLA NOTTE, E VI COGLIERO DI SORPRESA SCUOTENDO OGNI COSA CHE E' NEL MONDO, COMPRESI I VOSTRI RENI E I VOSTRI CUORI. MI APPALESERO' QUANDO NESSUNO MI ASPETTA, QUANDO SARETE PRESI DALLE FOLLIE MATERIALISTICHE, DALLE FORNICAZIONI, DALL'ADORAZIONE DEI VOSTRI FETICCI, DEI VOSTRI IDOLI INFERNALI. ALLORA, NON CI SARA' PERDONO PER COLORO CHE NON SI SARANNO RAVVEDUTI, NE' SARA' L'AMORE A PORLI IN SALVO,MA LA GIUSTIZIA DEL PADRE MIO E VOSTRO. LA MIA MERCEDE SARA' DATA A TUTTI COLORO CHE SI SONO PRODIGATI A GRIDARE NEL DESERTO, COSI' COME FECE A SUO TEMPO IL BATTISTA. SARANNO COSTORO I MIEI COMPAGNI DURANTE IL MIO TERRENO SOGGIORNO; SARANNO COSTORO I MIEI FRATELLI A CUI DONERO' LA CORONA DEL SANTO SPIRITO E LA PREDESTINAZIONE PIU' AMBITA: “IL PARADISO”. AI MALFATTORI, AI TIRANNI, AGLI AFFAMATORI, AI POTENTI, AI COMMERCIANTI DI MORTE E DI ORDIGNI DI DISTRUZIONE, AI MINISTRI DEL CULTO CIECHI E SORDI: LA MORTE SECONDA SARA' IL LORO PREMIO.
L'amico dell' Homo 28 Aprile 1984
Eugenio Siragusa 


HO SCRITTO IL 13 DICEMBRE 1992:
GALOPPANO I CAVALIERI DELL’APOCALISSE!
I GUAI SI MOLTIPLICANO E LA SOPRAVVIVENZA DI QUESTA GENERAZIONE DIVIENE SEMPRE PIÙ DIFFICILE!
NEMMENO I CIECHI E I SORDI SONO PRIVI DI VEDERE E DI UDIRE QUANTO, IN VERITÀ, AVVIENE IN QUESTO TEMPO!
IL MALE TRIONFA GRAZIE A QUANTI SI COMPIACCIONO DI NUTRIRLO CON LE LORO OPERE MALEFICHE. SONO POCHI COLORO CHE, PER VIRTÙ INTUITIVA DELLO SPIRITO RISVEGLIATA DALLA DIVINA COSCIENZA, HANNO COMPRESO QUANTO SIA VERO E SANTIFICANTE QUEL DETTO: LA VERITÀ VI FARÀ LIBERI, LIBERI DAVVERO.
LA VERITÀ LIBERATRICE È SULLA TERRA E A DISPOSIZIONE DI QUANTI VOGLIONO FINALMENTE REDIMERSI, DI QUANTI DESIDERANO DIVENIRE DEI E FARE COSE PIÙ GRANDI DI COLUI CHE LO PREDISSE TANTO TEMPO FA.
MA QUANTI SONO COSTORO...!?
QUANTI SONO COLORO CHE RISPONDONO CON UN “SI” ALL’AMORE CHE CHIAMA L’AMORE?
QUANTI SONO I GIUSTI, I MANSUETI, I PURI DI CUORE E GLI AMANTI DELLE LEGGI DEL PADRE GLORIOSO, IL CUI DOLCE IMPERO SOVRASTA LA TERRA E IL CIELO?
PRESTO, MOLTO PRESTO LO SAPREMO.
Nicolosi, 13 dicembre 1992
Ore 10:30
Eugenio Siragusa

-Noi tutti uniti con lui, ad Eugenio ci uniamo in comunione:

“ NON PROFESSO LA RELIGIONE DEI MORTI MA QUELLA DEI VIVI ”
CRISTO ERA UN VIVO VENUTO TRA I MORTI CHE SOTTERRANO I LORO MORTI.
LA RELIGIOSITA’ DEI VIVI E’ SCONOSCIUTA SULLA TERRA.
IO HO INCONTRATO GLI ASTRALI E NON GLI “OMINI VERDI”, ANCHE SE SO CHE ESISTONO E SONO MIGLIORI DEI TERRESTRI PERCHE’ REDENTI, COSCIENTI ED OPERANTI SECONDO GLI ETERNI VALORI DELLA“LEGGE COSMICA”.
IO CREDO NELLA LORO RELIGIONE, PERCHE’ AMANO E PERCHE’ LA GIUSTIZIA E LA PACE FERMENTANO NEI LORO CUORI E NELLE LORO MENTI.
IO NON CREDO ALLA RELIGIONE CHE DIVIDE GLI UOMINI E LI METTE GLI UNI CONTRO GLI ALTRI. NON CREDO NEMMENO ALLE IDEOLOGIE POLITICHE, PERCHE’ FANNO ALTRETTANTO E PEGGIO!
IO CREDO, FERMISSIMAMENTE, ALLA LEGGE CHE GESU’-CRISTO PORTO’ E PREDICO’ SU QUESTO PIANETA:
“ IL NECESSARIO A TUTTI. IL SUPERFLUO A NESSUNO ”.
SIETE TUTTI FRATELLI E SORELLE ”.
“ NESSUNO SIA MINORE DELL’ALTRO E NESSUNO MAGGIORE ”.
“ AMATEVI COME IO VI HO AMATI ”.
MI AVETE CAPITO?
Eugenio Siragusa

Nicolosi 27 Maggio 1984.

                                                                     

                                                                         Il Testimone, Il Discepolo, Il Messaggero.
                                                                        Il Testimone di questo tempo apocalittico e del Padre                                                                            Glorioso Entrambi assetati di Giustizia  
                                                                                             Filippo Bongiovanni    




En el día de la Inmaculada Concepción

http://pesolex.com/es/en-el-dia-de-la-inmaculada-concepcion/

lunes, 1 de diciembre de 2014

Religioni...!? La vera chiesa è l'umanità..!

http://www.msn.com/it-it/notizie/other/turchia-il-papa-incontra-il-patriarca/ar-BBg9GwT
Turchia, il Papa incontra il patriarca

-Mentre vediamo il moltiplicarsi delle probabili, se non sicure, cause che potrebbero porre fine all'intero genero umano e con esso ogni forma vivente su questo pianeta, si susseguono vicende e fatti che devono indurre l'opinione pubblica a riflettere, che non basta,"un segno" di apertura per iniziare un processo che dovrebbe essere quello tanto auspicabile, di mettere le cose al loro giusto posto.
Tutti, indistintamente tutti, dovrebbero essere coinvolti, non limitandolo ad una piccolissima schiera di protagonisti.

-Come per altre occasioni, così ripropongo quanto abbiamo testimoniato:
 
LA CHIESA È L'UMANITÀ LA VERA CHIESA È UNA E INDIVISIBILE. L'UMANITÀ È LA MOLTEPLICITÀ DELLA SUA UNITÀ ED È IN ESSA CHE DIO DIVIENE VIVENTE NELLO SPAZIO E NEL TEMPO. 
Eugenio Siragusa 

La Vera Chiesa è l'Umanità. 
La Vera Chiesa è una Indivisibile, La Vera Chiesa è L'Umanità. 
L'Umanità è il Regale Tempio di Dio. Iddio è il Re, il Divino Benefattore, il Monarca Universale, il Rettore della Legge che governa il Creato, il Dispensatore Magnanimo e Giusto della Forza Onnicreante. L'Umanità è la molteplicità della sua Unità ed è in essa che Dio diviene Vivente nello Spazio e nel tempo ed in tutte le cose che sono perché scaturenti dalla Luce che in esso risiede con Poteri Assoluti. "La Vera Chiesa è l'Umanità". Cristo è il Tutore e Gesù il Governatore di ogni Spirito Vivente, Fratello di ogni uomo, Maestro di Vita e di Verità. Nell'Umanità vi sono i Figli e le Figlie del Padre Creatore, dell'Ineffabile Signore, Sole di Giustizia, di Pace e d'Amore. 
Dal Cielo alla Terra. Nicolosi 
11 Marzo 1981 ore 12,30 



                                             Il Giudizio sarà uguale per tutti ed inesorabile

 -Il nostro pensiero possiamo così tradurlo...schierandoci al fianco su quanto Eugenio disse a suo tempo:

DAL CIELO ALLA TERRA
IL GIUDIZIO DI QUESTA GENERAZIONE E' GIA' INIZIATO.
PER PRIMI SARANNO GIUDICATI I CAPI DI STATO E IMMEDIATAMENTE DOPO I LORO POPOLI.
RIPRESE SARANNO LE SETTE CHIESE(*) E I LORO FEDELI PER NON AVER APERTO LE PORTE DELLA VERITA'.
SEVERAMENTE SARANNO GIUDICATI I MINISTRI DEL CULTO RESISI COLPEVOLI DI COLLUSIONE CON IL POTERE DEL MALE. IL PIANETA VERRA' SCONVOLTO DAL FUOCO, DALL'ACQUA, DALL'ARIA E DALLA TERRA CHE DIVERANNO IROSE E DISTRUTTRICI.LA GUERRA DIVAMPERA' IN OGNI LUOGO SEMINANDO MORTE ED OSCURANDO IL SOLE. SUBITO DOPO I TRE GIORNI LA GERUSALEMME CELESTE SI MANIFESTERA' CON TUTTO IL SUO SPLENDORE, RISANANDO OGNI COSA PER L'IMPERITURA GIOIA DEI BEATI I QUALI EREDITERANNO IL NUOVO REGNO E IL NUOVO CIELO.
Dal Cielo alla Terra
Eugenio Siragusa
Nicolosi,20 Giugno 1991

COPIA ALL'ORIGINALE SPEDITA AI PADRI CONCILIARI DELLE SETTE CHIESE(*)
"DAL CIELO ALLA TERRA, 
DALLA TERRA AI VENERABILI RETTORI DELLO SPIRITO DIVINO, OPERANTI IN VERITÀ PER SANTISSIMA VOLONTÀ DI CRISTO, CONSOLATORE DI TUTTE LE ANIME DEL MONDO E LUCE EDIFICATRICE DI GIUSTIZIA, DI PACE, DI AMORE E DI FRATELLANZA UNIVERSALE".
CONCILIO ECUMENICO VATICANO II° ROMA


AL CAPO SPIRITUALE DEI CATTOLICI
AL CAPO SPIRITUALE DEGLI ANGLICANI
AL CAPO SPIRITUALE DEI LUTERANI
AL CAPO SPIRITUALE DEGLI ORTODOSSI
AL CAPO SPIRITUALE DEI PRESBITERIANI
AL CAPO SPIRITUALE DEGLI EVANGELISTI
AL CAPO SPIRITUALE DEI METODISTI.


IN VERITÀ, IN VERITÀ IO DICO:
BEATI COLORO CHE ASCOLTERANNO, PERCHÉ È VERO CHE SARANNO SALVATI.
BENEDETTI I GIORNI CHE GRAVITANO IN QUESTO TEMPO, PERCHÉ È ANCORA VERO, CHE IL VERBO DI DIO È IN MEZZO AGLI UOMINI.
SIA ORA E SEMPRE BENEDETTO IL SANTISSIMO NOME DI CRISTO SALVATORE DELLA ANIMA UMANA, PERCHÉ È INFINE VERO, CHE EGLI È GIÀ SULLA TERRA CON I SUOI PROFETI DI OGNI TEMPO.
IN VERITÀ, IN VERITÀ IO DICO:
SONO INSIGNIFICANTE COSA DINNANZI ALLA SUA MAESTOSA POTENZA, MA POICHÉ IL SUO AMORE È IN ME E IL MIO AMORE È NEL PROSSIMO MIO, CHE AMO PIÙ DI ME STESSO, MI PREGIO DI ESSERE MANSUETO ED UMILMENTE OBBEDIENTE AL VERBO DI COLUI CHE REGNA NEI SECOLI DEI SECOLI, AFFINCHÈ DIVENGA UMANA PAROLA ED ESORTAZIONE A CREDERE CHE LO SPIRITO SANTO È SCESO COME RUGIADA SULLA TERRA.
IN VERITÀ, IN VERITÀ IO DICO: 
SIA ETERNAMENTE BENEDETTO IL SANTISSIMO NOME DI CRISTO, PERCIOCCHÈ DAL SUO SANTO AMORE CI È STATO CONCESSO IL SUPREMO BENE DELLA RESURREZIONE DELLA MORTE ETERNA.
SIA ETERNAMENTE BENEDETTA L'OPERA SUA, PERCIOCCHÈ PER ESSA E CON ESSA I VIVI E I MORTI VEDRANNO LO SPLENDORE DELL'ETERNA GLORIA DEL PADRE CELESTE.
SIANO BENEDETTI GLI UOMINI MANSUETI, PURI E SEMPLICI DI CUORE, PERCIOCCHÈ IDDIO È CON LORO IN GIUSTIZIA, AMORE E VERITÀ.
BENEDETTE SIANO TUTTE LE CHIESE, PERCIOCCHÈ IN ESSE VI È LUCE DI PURIFICAZIONE E PERDONO.
SIANO SEMPRE BENEDETTE TUTTE LE COSE CREATE, NATE E CRESCIUTE, PERCIOCCHÈ IN ESSE VIVE L'AMORE DEL SOAVISSIMO SPIRITO CREATIVO.
IN VERITÀ, IN VERITÀ IO DICO ANCORA:
GIUBILATE E GIOITE SE NELLA MENTE E NEL CUORE VOSTRO GERMOGLIA OPERA DI CELESTE GIUSTIZIA, PERCHÉ È VERO CHE IL GREGGE DEL SIGNORE È SCESO TROPPO A VALLE E PASCOLA IN UN CAMPO ASSAI STERILE.
SIATE ACCORTI E RAVVEDUTI, AFFINCHÈ I LUPI E LE IENE AFFAMATE DI SANGUE NON ABBIANO A LACERARE LE LORO CARNI.

                                  La sentenza è stata emessa, farà tremare le vene e i polsi

L'IRA DI DIO SARÀ SANTA SE L’OPERA AL RAVVEDIMENTO NON VERRÀ ADEMPIUTA!
GIUBILATE E GIOITE, SE NEL CUORE DEGLI AFFLITTI E DEI DEBOLI SI ACCENDERÀ LA DIVINA LUCE DELLA VERITÀ E DELLA GIUSTIZIA CELESTE, PERCHÉ È VERO, CHE IDDIO COSÌ VUOLE CHE SIA.
L'IRA SUA SARÀ SANTA SE TALE OPERA NON VERRÀ ADEMPIUTA!
GIUBILATE E GIOITE, SE LA VERITÀ DI CRISTO E DEL SANTISSIMO VANGELO VERRANNO INNALZATE NELLA SACRA UNITÀ DEL SUO MISTICO CORPO, PERCHÉ È VERO, CHE EGLI È LA SOLA VIA DELLA RESURREZIONE E DEL SUPREMO BENE ETERNO.
L'IRA SUA SARÀ SANTA SE TALE OPERA NON VERRÀ ADEMPIUTA!
GIUBILATE E GIOITE, PERCHÉ È VERO, CHE QUESTO È IL TEMPO DI DIO SULLA TERRA.
SIATE ACCORTI, PROVVEDUTI IN SAGGEZZA E CONSIGLIATI NELLO SPIRITO E, CON SAIO BIANCO E SEMPLICI CALZARI, MUOVETE CAMMINO PER LE VIE DELLA VALLE OVE IL GREGGE DI DIO CRESCE IN TRIBOLAZIONE E SI NUTRE CON PASCOLO INSANO E VELENOSO.
SIATE I BUONI PASTORI E CHIAMATE GLI AGNELLI DI DIO VERSO LE ALTURE DELLO SPIRITO, AFFINCHÈ POSSANO CIBARSI E DISSETARSI DI VERITÀ ESTERNE E CON ESSI NUTRIRE IL CUORE; L'ANIMA E LO SPIRITO IN PACE E IN ALLEGREZZA, IN GIUSTIZIA E IN FRATERNO AMORE.
IL GIORNO DEL SUO RITORNO IN MEZZO AGLI UOMINI È PROSSIMO A VENIRE, PERCIOCCHÈ COSÌ FU SCRITTO, COSÌ È, COSÌ SARÀ.
IN QUESTO TEMPO GRAVITA LA VERITÀ DEL TEMPO DI TUTTI I TEMPI. SIA BENEDETTA LA SUA SANTISSIMA VOLONTÀ.

DAL CIELO ALLA TERRA
PER BOCCA DI UN SERVO DEI SERVI DI DIO.
EUGENIO SIRAGUSA
Catania, 15 Settembre 1964

-Giornata mondiale di una delle maggiore piaghe che stanno castigando l'umanità..."Aids"

http://www.msn.com/it-it/notizie/mondo/giornata-mondiale-contro-laids/ss-BBg50O8
Giornata mondiale contro l'AIDS
http://www.meteoweb.eu/2014/12/prevenzione-delle-grandi-infezioni-dallaids-allebola/358778/
La prevenzione delle grandi infezioni: dall’Aids all’Ebola


-Dall'interno nella nota leggiamo:

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2013/12/giornata-mondiale-aids-aumento-del-50.html
Giornata mondiale Aids, aumento del 50% delle morti tra gli adolescenti e sperimentazione animale

IL FLAGELLO DI DIO PASSERA' SUL MONDO INTERO, SEMINANDO LA DISPERAZIONE E LA MORTE.
DAL CIELO ALLA TERRA

NON ASPETTATE DI VINCERE LA PESTE DEL SECOLO. MENTRE VI SENTITE SODDISFATTI CON I VALORI PSICOFISICI NEGATIVI E DEGENERATIVI.
L'AIDS SI ESPANDERA', COME UNA MACCHIA D'OLIO, IN TUTTO IL MONDO
E LA FINE DI QUESTA GENERAZIONE NON SARA' MIGLIORE DI QUELLA DI
SODOMA E GOMORRA.
DAL CIELO ALLA TERRA
 EUGENIO SIRAGUSA
 NICOLOSI, 8 FEBBRAIO 1993


-Ricordiamo quanto è stato detto scritto e tramandato:

 "I FIGLI CONTRO I PADRI E I PADRI CONTRO I FIGLI"
"GUERRA E RUMOR DI GUERRA"
"TERREMOTI, FAME E PESTILENZE FISICHE E MORALI"
"SEGNI NEI CIELI"

https://it.finance.yahoo.com/notizie/guerra-petrolio-70-%C3%A8-linizio-094500487.html
Guerra del petrolio: 70 $ è solo l'inizio? Gli scenari possibili

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Russia-collaudato-con-successo-missile-nucleare-Bulava-1fc9b790-ce1d-4e99-9302-45b5aa726073.html
Ha centrato il bersaglio. Russia, collaudato con successo missile nucleare Bulava. Ha una portata di 8 mila chilometri.
"I missili hanno una portata di 8 mila chilometri e sono in grado di trasportare fino a dieci testate nucleari. Si tratta del progetto di armamento più costoso dal crollo dell'Unione sovietica"

-Così Adoniesis attraverso Eugenio nel lontano 1977 rispondendo ad un analogo progetto criminale.

"Malgrado la protezione degli Extraterrestri e il chiaro invito a desistere da qualsiasi
operazione bellica, dall’uso di qualsiasi arma atomica, gli USA diedero il via alla costruzione e
successivo uso della bomba al neutrone... seguita dal micidiale “MX” a dieci testate nucleari...
Tale disubbidienza potrebbe segnare l’inizio di una catastrofica reazione a catena, con conseguenze facilmente immaginabili."

Una nuova trovata della vostra diabolica scienza; un nuovo modo di distruggere la vita; un
nuovo atto della vostra animalesca velleità di dominio e di morte.
Una nuova capacità di suscitare in Dio l’ira santa e di accelerare i tempi della vostra fine.
La speranza della vostra sopravvivenza si allontana sempre più e la distruzione di questo
vostro modo di vivere diviene inevitabile, indispensabile.
La vostra scienza attenta con cinica disinvoltura, l’equilibrio del sistema planetario. Sappiate
che questi atti non saranno tollerati dall’intelligenza che governa le celesti cose. Non vi illudete
di poter impunemente travalicare le sue forze e le sue leggi. Basterebbe una sola ora per
sfrattarvi, definitivamente, da questo mondo che, ricordate: è la casa del Signore, “una delle sue
stanze”.
La vostra seconda morte non potreste evitarla né potreste evitare le tribolazioni che essa
comporta. Aspettatevi ciò che meritate per questa vostra incosciente e diabolica disubbidienza
al richiamo della giustizia e dell’amore della luce creativa.
Piangerete e gemerete; questo vi diciamo.
Meditate.
Adoniesis
Nicolosi, 3 settembre 1977

                                                                               
 IL Testimone dell'Eterno Presente

                                                                                              Filippo Bongiovanni