miércoles, 31 de agosto de 2011

Contattisti o affaristi II parte


de Andrea Girolamo del Morya, el miércoles, 31 de agosto de 2011 a las 18:38

Noto con viva soddisfazione,  che quando i "FIGLI DELL' ERRORE" sono scoperti, scappano come dei topi di fogna a rifugiarsi nei buchi trasformati in loro dimore...!!!
Sfuggono a chi li richiama all'attenzione, dei LORO misfatti, dalle loro gravi mancanze di fronte al"PADRE GLORIOSO"...!!!
Perchè volutamente è stata cambiata, la parte  che ritrae "LA LOTTERIA" nella CONFERENZA DI GIORGIO BONGIOVANNI ALL’HOTEL BAUEN DI BUENOS AIRES 27 agosto 2011...!!?? Se andate a controllare lo stesso link, cambia totalmente tutto...!!!

http://www.livestream.com/laultimallamada/video?clipId=pla_9fe5aff9-7d64-4015-95b6-9cf89482c897

Evviva la libertà...!!?? E poi questa gente che viene additata nelle loro mancanze, nelle loro incoerenza... si promueve come portavoce di valori insopprimibili, Universali...!! Contro ogni forma di "occultamento"
A tutti la libertà di  COSTATARE E VALUTARE con il giusto DISCERNIMENTO....

il testimone dell'eterno presente                  floridia 31 agosto 2011
filippo bongiovanni


Il link della prima parte: 

Contactistas o estafadores II parte



de Andrea Girolamo del Morya, el miércoles, 31 de agosto de 2011 a las 18:38

Observo con viva satisfacción, que cuando los "hijos del error" son descubiertos, huyen como los ratones de alcantarilla a refugiarse en los agujeros transformados en sus hogares...!!!
Escapan a quién les llama la atención, de sus fechorías, por sus graves deficiencias frente al "PADRE GLORIOSO”...!!!
Porque deliberadamente fue cambiado, la parte que sí muestra "la lotería" en la Conferencia de GIORGIO BONGIOVANNI EN EL HOTEL BAUEN de Buenos Aires el 27 agosto 2011...!!?? Si se va controlar el mismo Link, ha cambiado totalmente todo...!!!

http://www.livestream.com/laultimallamada/video?clipId=pla_9fe5aff9-7d64-4015-95b6-9cf89482c897

Viva la libertad...!!?? Y después, esta gente que se nos presenta en sus faltas, en su incoherencia... se promueve como portavoz de valores insuprimibles, universales…!!
Contra cualquier forma de «ocultamiento”
A todos la libertad de constatar y evaluar con el justo DISCERNIMIENTO...

El testigo del Eterno presente
Floridia 31 agosto 2011
Filippo Bongiovanni


El link de la primera parte:


LA STORIA SI RIPETE COME IN UN TRAGICO DESTINO CON UN FUNESTO EPILOGO...!! FATTI DI BIBLICA MEMORIA, PRESENTI NEI VANGELI AI NOSTRI GIORNI...!!



Una lotteria con vendita di immagini sacre, di volti di Gesù, di foto di stimmate. e con il bene placido di chi dovrebbe dare l'esempio...!! E parliamo di GIOVANNI BATTISTA...!!??? Se dovesse tornare gli verrebbe il volto stomaco...!!
E si continua spudoratamnte ad associare una paternità spirituale con EUGENIO SIRAGUSA..!!?? 
 La cosa più grave, la fanno tutti coloro che fanno credere questo, con i loro commenti , con le loro cronache...!!ASCOLTATE BENE, MOLTO BENE...!!

Personalmente mi faccio carico di questa "Pesante Accusa"... E ASSUMO TOTALMENTE LE MIE RESPONSABILITA' PER QUELLO CHE STO PER DIRE per la pesante ACCUSA CHE STO PER LANCIARE...!!I mercanti del TEMPIO FURONO DISTRUTTI E CADDERO SOTTO I PESANTI COLPI del CRISTO-GESU' e di alcuni de suoi apostoli...IN NOME DI DIO E DI TUTTE LE POTEZE CELESTI IO VI ACCUSO E VI DICO SIETE PEGGIO DEI QUEI MERCANTI DI QUEL TEMPO...!!! LORO ALLORA NON SAPEVAVANO....MA OGGI TUTTI VOI SAPETE E SIETE COMPLICI DI MACCHIARVI DI AVER FATTO QUESTO ATTO DI SACRILEGIO...IL BATTISTA...!!!??? DI QUALE BATTISTA PARLATE...!!??? CHE PERMETTE CHE SI VENDONO LE IMMAGINI SACRE, LE STIMMATE, IL VOLTO DI GESU'...!!! ??MALETTI...!!MALEDETTI...!!MALEDETTI...!! SARETE TRAVOLTI DAGLI ZOCCOLI DEI SUOI DESTRIERI DI QUELLI DEL PADRE ADONAY CHE GALOPPANO CON GIUSTIZIA, SPERATE CHE NON SIA IO A CONDURLI PERCH'E CON LA MIA SETE DI GIUSTIZIA E QUELLA DEL PADRE...NON AVRO' PIETA' NEANCHE DEI VOSTRI FIGLI...!!! SIATE MALEDETTI PER SEMPRE DAL DIO ADONAY...CI INCONTREREMO PRESTO IN NOME DI DIO E SAPRETE CHE SARETE ESTINTI PER SEMPRE...!!! COME DISSE COLUI CHE NON SIETE DEGNI DI NOMINARE" EUGENIO SIRAGUSA" CONTINUATE AD ASSOCIARLO CON I VOSTRI INGANNI PEGGIORANDO MOMENTO PER MOMENTO LA VOSTRA SITUAZIONE... AMAVA DIRE "CHI VIVRA' VEDRA'"..." LA VERITA' NON SI VENDE NON SI COMPRA" SARETE VOI STESSI TESTIMONI DELLA FINE CHE FARETE...!! VOI SIETE GLI STESSI DEL TEMPIO CHE FURONO DISTRUTTI...!! SIETE RITORNATI E CON L'INGANNO PEGGIO DI QUELLO DI ALLORA SARETE ANCORA PEGGIO GIUDICATI...!!
LO STESSO "SEGNO CRISTICO VI ESTINGUERA'" PER AVER FATTO SACRILEGIO DEI DONI DEL PADRE...MALEDETTI ...MALEDETTI...MALEDETTI...!!! ALLORA FU DETTO"AVETE FATTO DELLA CASA DEL PADRE MIO UNA SPELONCA DI LADRONI..."...OGGI PREPARATEVI AD ASCOLTARE" DEI DONI DEL PADRE NE AVETE FATTO SCEMPIO"...COME QUEI LADRONI DI QUEL TEMPIO...!!!

IL TESTIMONE IL DISCEPOLO IL MESSAGGERO. IL TESTIMONE DI QUESTO TEMPO APOCALITTICO E DEL PADRE GLORIOSO ENTRAMBI ASSETATI DI GIUSTIZIA.

FILIPPO BONGIOVANNI


Contattisti o affaristi

DALLA CRISTAL-BELL
HOARA COMUNICA:

In forza a quanto è stato detto, scritto e tramandato: "Dai loro frutti conoscerete chi sono", non vi sarà difficile riconoscere colui che specula sulla verità.
È vostro diritto-dovere emarginare quanti si arricchiscono divulgando e vendendo quanto non appartiene loro, quanto non è loro.
I nostri Emissari, quelli veri, sanno ed attestano che "La Verità non si vende e non si compra", che ogni loro Servizio è gratuito in ogni senso. I nostri Emissari non possono figurare come autori di libri. Sono gli altri che scrivono su di loro, in bene o in male, criticandoli o elogiandoli. Mai loro!
Infine, sanno benissimo che non è permesso loro di far pagare ogni qualvolta si istituiscono conferenze o dibattiti in luoghi pubblici.
Credo di avervi dato la necessaria guida per distinguere il falso dal Vero. Noi non siamo disponibili con gli approfittatori, né siamo teneri verso coloro che commerciano la verità.
Sta ad ognuno di voi vagliare gli aspetti che determinano, più che un giudizio, una reale constatazione.
Pace sulla Terra.

In aggiunta, Hoara Comunica:

Conosciamo benissimo coloro che sono addetti alla manipolazione dei Comunicati che trasmettiamo tramite i nostri Emissari operanti sul vostro Pianeta.
È ormai risaputo che esiste una forte opposizione da parte di chi ha tutto l'interesse che le cose, sulla Terra, mutino in senso involutivo, sia sul piano morale che su quello materiale, scientifico, economico, politico e religioso.
È il motivo per cui si appalesano metodiche congiure miranti a confondere, a ridicolizzare, a degradare i Reali Concetti del nostro Discorso e dei nostri principi, indissolubilmente legati alla insopprimibile Etica Universale, abilmente affermata da un Grande Genio Cosmico, Gesù Cristo, vostro e nostro Maestro di Vita e di Verità.
È vero altresì che questi sinistri personaggi sono una causa di una pratica selettiva per tutti coloro che, coscientemente o incoscientemente, vengono trainati verso l'opposta parte del Bene, perché attirati da deliranti inviti ad ogni tipo di bestialità pur di vincere la noia.
Si evidenziano, attraverso libri, film e conferenze, le metodologie messe in atto da questi occulti istituti e dai loro partigiani. Lo scopo principale è quello di dissuadere e di far credere che il nostro Spirito è perverso, la nostra Intelligenza ridicola, puerile e primitiva e i nostri istinti selvaggi e sanguinari.
La Grande Battaglia di Armaghedon è iniziata e il Giudizio in corso.
Il nostro Consiglio è quello di stare molto attenti e di discernere bene il bugiardo dal Veritiero, il Giusto dall'ingiusto, il perverso dal Savio.
Non c'è molto tempo per poter dimostrare di essere con la Verità o contro la Verità, con Cristo o contro Cristo. I Tempi stringono ogni giorno di più e gli eventi incalzano con sempre più crescente tragicità. Domani potrebbe essere troppo tardi, perché il Velo di Maya che copre il volto degli esseri degenerati, immondi, figli del principe delle tenebre, è destinato a cadere provocando delusioni e amarezze per quanti si sono lasciati coinvolgere dalle tentazioni offerte, cariche di follie e di eccesso godimento materialistico, trascurando gli Alti Valori dello Spirito Fraterno Universale e dei suoi Benefici effetti.
Noi vi abbiamo avvertiti.
Il linguaggio dei Giusti è chiaro ed inequivocabile, così com'è chiaro ed inequivocabile il linguaggio dei perversi.

A voi la scelta!

Hoara saluta
Nicolosi, 19 marzo 1985 - Ore 14,00


CONTACTISTAS O ESTAFADORES

¡LA HISTORIA SE REPITE COMO UN TRÁGICO DESTINO CON UN FUNESTO DESENLACE!  ¡HECHOS DE BÍBLICA MEMORIA, PRESENTES EN LOS HECHO DE NUESTROS DÍAS!

<iframe width="560" height="340" src="http://cdn.livestream.com/embed/laultimallamada?layout=4&amp

¡Una lotería con venta de imágenes sagradas, de rostros de Jesús, de fotografías de estigmas. y con el beneplácito de quién debería dar el ejemplo...! ¿¿¿¿!!!Y hablamos de Juan Bautista…!!!???? ¡¡Si volviera y los viera se le revolvería el estómago..!!
¿¿¡¡Y se sigue desvergonzadamente asociando a una paternidad espiritual con EUGENIO SIRAGUSA. ... !!?? ¡¡Lo más grave, la hacen todos aquellos que hacen creer eso, con sus comentarios, con sus crónicas…!! ¡¡ESCUCHEN BIEN, MUY BIEN…!!

PERSONALMENTE ME HAGO CARGO DE ESTA “PESADA ACUSACIÓN”... ¡¡Y ASUMO TOTALMENTE MI RESPONSABILIDAD POR AQUELLO QUE ESTOY POR DECIR POR LA PESADA ACUSACIÓN QUE VOY A LANZAR...!! LOS MERCADERES DEL TEMPLO FUERON DESTRUIDOS Y TODOS BAJO LOS PESADOS GOLPES DEL CRISTO-JESUS Y DE ALGUNOS DE SUS APÓSTOLES… ¡¡¡EN NOMBRE DE DIOS Y DE TODAS LAS POTENCIAS CELESTES LOS ACUSO Y LES DIGO QUE SON PEORES QUE AQUELLOS MERCADERES DEL TEMPLO…!!! ELLOS ENTONCES NO SABÍAN…PERO HOY TODOS SABEN Y SON CÓMPLICES DE MANCHAR Y DE HABER HECHO ESTE ACTO DE SACRILEGIO…EL BAUTISTA…!!?? DE CUÁL BAUTISTA
HABLAN…!!???
QUE PERMITE QUE SE VENDAN LAS IMAGENES SAGRADAS, LOS ESTIGMAS, EL ROSTRO DE JESUS…!!!
MALDITOS...!!MALDITOS...!!MALDITOS...!! SERAN ARRASADOS POR LOS CASCOS DE LOS CORCELES DEL
PADRE ADONAY QUE GALOPAN CON JUSTICIA, ESPEREN QUE NO SEA YO QUIEN LOS LLEVE PORQUE
CON MI SED DE JUSTICIA Y LA DEL PADRE...¡¡¡NO HABRÁ PIEDAD NI SIQUIERA PARA SUS HIJOS...!!!
SEAN MALDECIDOS PARA SIEMPRE POR EL DIOS ADONAY…¡¡¡NOS ENCONTRAREMOS PRONTO EN
NOMBRE DE DIOS Y SEPAN QUE SERAN EXTINGUIDOS PARA SIEMPRE…!!!COMO DICE AQUEL QUE NO
SON DIGNOS DE NOMBRAR “EUGENIO SIRAGUSA” CONTINUAN ASOCIANDOLO CON VUESTROS
ENGAÑOS EMPEORANDO MOMENTO A MOMENTO VUESTRA SITUACION…SOLIA DECIR” QUIEN
VIVA, VERÁ”…”LA VERDAD NO SE VENDE NI SE COMPRA” ¡¡SERÉIS VOSOTROS TESTIGOS DEL FINAL
QUE TENDRÁN…!!”  USTEDES SON LOS MISMOS DEL TEMPLO QUE FUERON DESTRUIDOS..!! ¡¡HAN RETORNADO Y CON EL
ENGAÑO PEOR QUE EL DE ENTONCES SERÁN AHORA MÁS PERJUDICADOS..!!! ¡¡ELMISMO SIGNO CRISTICO SE EXTINGUIRÁ POR HABER HECHO SACRILEGIO DE LAS DONACIONES DEL PADRE…MALDITOS…MALDITOS…MALDITOS…!!! ENTONCES FUE DICHO HAN HECHO DE LA CASA DE MI PADRE UNA CUEVA DE LADRONES…”HOY PREPARENSE A ESCUCHAR “HABÉIS HECHO UNA MASACRE DE LOS DONES DEL PADRE”…COMO AQUELLOS LADRONES DEL TEMPLO…!!!
EL TESTIGO, EL DISCÍPULO, EL MENSAJERO
EL TESTIGO DE ESTE TIEMPO APOCALÍPITICO Y DEL PADRE GLORIOSO
AMBOS SEDIENTOS DE JUSTICIA
FILIPPO BONGIOVANNI


CONTACTISTAS O ESTAFADORES
DE LA CRISTAL-BELL
HOARA COMUNICA:
En fuerza a lo que se ha dicho, escrito y legado:”Por sus frutos los conoceréis”, no será difícil
reconocer a quién especula con la verdad.  Es vuestro derecho-deber marginar a cuantos se
enriquecen divulgando y vendiendo lo que no les pertenece, lo que no es suyo.
Nuestros emisarios, los verdaderos, saben y atestiguan que "La Verdad no se vende ni se compra”,
que cada servicio suyo es gratuito en todos los sentidos.  Nuestros emisarios no pueden figurar
como autores de libros. Son los otros los que escriben sobre ellos, bien o mal, criticándolo o
elogiándolo. ¡Nunca ellos! Por último, saben muy bien que no está permitido de hacer pagar cada
vez que se realizaran conferencias o debates en lugares públicos.
Creo haberles dado la necesaria guía para distinguir el falso del verdadero. Nosotros no estamos
disponibles para  los aprovechadores, ni somos blandos hacia aquellos que comercian con la
verdad.
Está en cada uno de ustedes estudiar los aspectos que determinan, más que un juicio, una
constatación real
Paz sobre la Tierra


En adición, Hoara Comunica:
Conocemos muy bien los que están encargados a la manipulación de los comunicados que
transmitimos mediante nuestros emisarios operantes sobre vuestro Planeta.
Es ya sabido que existe una fuerte oposición por parte de quien tiene todo el interés que las cosas,
sobre la Tierra, imponiendo en sentido involutivo, tanto en el plano moral como en lo material,
científico, económico, político y religioso.
Es el motivo por el que se utilizan métodos «destinados a confundir, a ridiculizar, a degradar los
reales conceptos de nuestro discurso y de nuestros principios, indisolublemente ligados a la
insuprimible Ética universal, hábilmente afirmada por un gran Genio Cósmico, Jesucristo, vuestro
y nuestro maestro de Vida y de Verdad.
Es cierto también que estos siniestros personajes son una causa de una práctica selectiva para
todos aquellos que, consciente o inconscientemente, están entrenados para ser la parte opuesta
del Bien, porque atraídos por delirantes invitaciones a todo tipo de bestialidad para ganar el
hastío.
Se ponen de manifiesto, mediante libros, películas y conferencias, las metodologías puestas en
marcha por estos ocultos institutos y por sus partidarios. El objetivo principal es el de disuadir y
de hacer creer que nuestro espíritu es perverso, nuestra inteligencia ridícula, pueril y primitiva y
nuestros instintos salvajes y sangrientos.
La gran batalla de Armaghedon comenzó y el juicio está en curso.
Nuestro Consejo es el de estar muy atentos y de discernir bien el mentiroso del Veraz, el justo del injusto,
el perverso del Sabio. 
No hay mucho tiempo para poder demostrar de estar con la verdad o contra la verdad, con Cristo o
contra Cristo. Los tiempos se estrechan cada día más y los acontecimientos alcanzan con cada vez
más crecientes niveles trágicos.
Mañana podría ser demasiado tarde, porque el velo de Maya que cubre el rostro de seres degenerados,
inmundos, hijos del príncipe de las tinieblas, está destinado a caer provocando decepciones y amargura para quienes se han dejado implicar por las tentadoras ofertas, cargas de locuras y de exceso disfrute materialista, descuidando los altos valores del espíritu Fraternal universal y de sus efectos
Nosotros os hemos advertido
El lenguaje de los justos es claro y sin ambigüedades, tal como está claro e inequívoco el lenguaje
de los perversos
¡La elección es vuestra!

Hoara saluda
Nicolosi, 19 marzo 1985 - 14,00 hs.


In ricordo della Madonnina delle Lacrime di Siracusa


In ricordo della Madonnina delle Lacrime di Siracusa,che proprio in questi giorni dal 29 agosto al 1º settembre 1953 cadono le date della Sua ricorrenza. Desideriamo Anche in questa occasione dirvi,quanto Eugenio ci narra sulla sua profonda devozione alla Celeste Madre dei Cieli Maria, e l'unione con questo prodigioso evento. 


INCONTRO CON LA MADONNA DI SIRACUSA

E.-Ve l' ho raccontato quando ho incontrato quella signora in piazza Università prima che la Madonna di Siracusa piangesse?
Io avevo già avuto la mia missione e un giorno passavo per Piazza Università a Catania. Quando mi si avvicina e mi ferma una donna vestita di nero. Era anziana, ma era bella, però di una bellezza, con un viso luminoso. Però era vestita di nero, un vestito ben fatto ed elegante, di una stoffa che sembrava seta pesante nera. Mi ferma e mi dice:
“Mi fai l'elemosina?”
Io, in un primo momento, resto perplesso, perché vedendo una donna così ben vestita non me lo aspettavo. Ma lei mi guarda fisso negli occhi ed io non dubito. Io però avevo cinquanta lire soltanto in tasca, 50 lire allora erano qualcosa.
E.- le dico:
“Ho solo 50 lire in tasca!”
Però mentre mettevo la mano in tasca per prendere le 50 lire, lei mi prende dalle spalle e mi gira. Siccome il vento veniva dal Duomo, lei si è messa con le sue spalle contro il vento e così mi riparava.
Nel vento sai ci sono delle cose strane, delle cose buone, delle cose cattive. Dal vento bisogna guardarsi, perché ci sono venti e venti.
Comunque lei mi gira e si mette lei con le spalle al vento e mi ripara, io questa mossa la notai.Io le chiedo:“Dove abiti?” Perché io allora lavoravo al dazio, vicino al porto, e sempre mi regalavano cose, specialmente da mangiare, cose che le potevano servire. E lei mi risponde : “Io vivo in un sottoscala. In Via Tal dei Tali”.
Poi ci salutiamo. Dopo del tempo io cerco questa strada per portarla qualcosa, ma non la trovo. Mi informo meglio e mi dicono che a Catania quella strada non esisteva. Passa il tempo e io faccio un sogno, e vedo questa donna che passava davanti a dove lavoravo, con una carrozza di quelle antiche trainate da sei cavalli bianchi. E lei era sul cocchio che guidava questi cavalli bianchi. Io mi ricordai e la rincorsi, dicendole: “Signora, ma lei dove mi ha detto che abita, io non la trovo. Come faccio"... Lei mi prende per la mano e mi mette sul cocchio. Io mi sveglio, perché ho avuto un trauma e mi sono svegliato. Il giorno seguente vado in ufficio e vedo delle camionette che fanno spola Catania-Siracusa. Ad un certo punto vedo un guidatore che si ferma lì per telefonare e gli chiedo: “Dimmi cosa sta succedendo? Ma che cosa è tutto questo traffico?”Mi risponde: “C'è una Madonna che piange a Siracusa, c'è folla e quindi facciamo la spola perché possono nascere incidenti. Anzi guardi, se vuole,c'è la fotografia qua, e un pezzo di cotone bagnato con le lacrime. L'ho messo ad un malato grave ai reni ed è guarito.” Poi passa il tempo e finalmente vado a Siracusa, già avevano fatto il tempio della Madonna delle Lacrime. E se ci siete stati a Siracusa, saprete che il tempio è più basso del livello della strada, come un sottoscala. Vado per comprare una cosa che dovevo regalare e vedo l'indirizzo dove era stato fatto il tempio, lo leggo, era lo stesso che mi aveva dato quella Signora, in un sottoscala. Ci vado, mi inginocchio davanti al suo quadro e mi metto a piangere come un bambino e a parlarle, meno male che il tempio in quel momento era deserto, perché se c'era qualcuno mi prendeva per pazzo vedendomi in quello stato. Poi questa stessa Signora è apparsa ad Adrano.
Ma sai come la amo, è la mia Madre spirituale ed io la amo tenerissimamente. Sempre lei mi si manifesta in qualche modo, per dimostrarmi che mi stava vicino e che mi avvolge con il suo amore. Per darti un esempio, un giorno qui in casa parlavo di Lei, perché io scrivo Belle belle cose certe volte su di lei. Mi piace adularla di amore puro, di amore vero. Era il giorno dell'Immacolata Concessione e stavo leggendo quello che avevo scritto su di Lei e spunta un fratello, entra della porte con un foglio arrotolato sotto il braccio.Mi da questo cartoncino arrotolato e mi dice: “Ciao Eugenio, ti ho portato questo dono. Mi dispiace che con sia molto ben riuscito, ma è una cosa fatta da me.” Io srotolo il cartoncino, io avevo letto un messaggio dove parlavo di Lei, appena aperto il sangue mi si è gelato nelle vene.C'era l'immagine della Madonna. Era un modo,attraverso questo ragazzo per mandarmi un segno della sua benevolenza del suo amore...

Eugenio Siragusa 12 agosto 1983 


DAL CIELO ALLA TERRA

SE NON RICONOSCETE L'OPERA DELLA SANTISSIMA MADRE MARIA E DEI MIEI ANGELI,COME POTRETE RICONOSCERE ME QUANDO MI RIVELERO'? IPOCRITI, MALVAGI E DURI DI COLLO! MA IO RITORNERO', COME UN LADRO NELLA NOTTE, E VI COGLIERO' DI SORPRESA SCUOTENDO OGNI COSA CHE E' NEL MONDO, COMPRESI I VOSTRI RENI E I VOSTRI CUORI. MI APPALESERO' QUANDO NESSUNO MI ASPETTA, QUANDO SARETE PRESI DALLE FOLLIE MATERIALISTICHE, DALLE FORNICAZIONI, DALL'ADORAZIONE DEI VOSTRI FETICCI, DEI VOSTRI IDOLI INFERNALI. ALLORA, NON CI SARA' PERDONO PER COLORO CHE NON SI SARANNO RAVVEDUTI, NE' SARA'L'AMORE A PORLI IN SALVO,MA LA GIUSTIZIA DEL PADRE MIO E VOSTRO. LA MIA MERCEDE SARA' DATA A TUTTI COLORO CHE SI SONO PRODIGATI A GRIDARE NEL DESERTO, COSI' COME FECE A SUO TEMPO IL BATTISTA. SARANNO COSTORO I MIEI COMPAGNI DURANTE IL MIO TERRENO SOGGIORNO; SARANNO COSTORO I MIEI FRATELLI A CUI DONERO' LA CORONA DEL SANTO SPIRITO E LA PREDESTINAZIONE PIU' AMBITA: “IL PARADISO”. AI MALFATTORI, AI TIRANNI, AGLI AFFAMATORI, AI POTENTI, AI COMMERCIANTI DI MORTE E DI ORDIGNI DI DISTRUZIONE, AI MINISTRI DEL CULTO CIECHI E SORDI: LA MORTE SECONDA SARA' IL LORO PREMIO.

L'amico dell' Homo 28 Aprile 1984
Eugenio Siragusa 

La Madonnina delle Lacrime di Siracusa dove pianse dal 29 agosto al 1 settembre del 1953

En recuerdo de la Virgencita que lagrima de Siracusa


  Andrea la Spada  Agosto 29 , 2011  2:22 am

En recuerdo de la  Virgencita que Lagrima de Siracusa, que precisamente en estos días a partir del 29 agosto al 1º de septiembre de 1953 caen las fechas de su festejo. Queremos también en esta ocasión decirles, lo que Eugenio nos escribió sobre su profunda devoción a la Celeste Madre de los cielos Maria, y la unión con este prodigioso acontecimiento.
filippo bongiovanni

ENCUENTRO CON LA VIRGEN DE SIRACUSA.

E.- ¿Les he contado cuando me reuní con la señora en Plaza Universidad antes de que la Virgen de Siracusa lagrimara?
Yo ya había tenido mi misión y un día pasaba por Plaza Universidad en Catania.
Cuando se me acerca y me firme una mujer vestita de negro. Era anciana, pero era bella,
pero de una belleza, con un rostro luminoso. Se acerca y me dice: “¿Me da una limosna?”
Yo, en un primer momento, resto perplejo, porque viendo una mujer tan bien vestita no me lo esperaba. Pero usted me mira fijo en los ojos y yo no dudo. Sin embargo, yo tenía cincuenta libras sólo en el bolsillo, 50 liras entonces eran algo.
E.- le digo: “¡Tengo solo 50 liras en el bolsillo!”
Pero mientras metía la mano en el bolsillo para tomar las 50 liras, ella me toma por las espaldas y me gira. Dado que el viento procedía del Domos, ella estaba puesta con sus espaldas contra el viento y así me reparaba de él.
En el viento sabes hay cosas extrañas, de las cosas buenas, las cosas malas. Del viento hay que cuidarse, porque hay vientos y vientos.
De modo que me gira y se pone ella con las espaldas al viento y me repara, yo esta movida la he notado.
Yo le digo:"¿Dónde vives?" porque yo entonces trabajaba en la Aduana, cercana al puerto, y siempre me regalaba cosas, especialmente para comer, cosas que les podían servir. Ella me responde: “Yo vivo en un desnivel en la calle Tal dei Tali”
Luego nos despedimos. Después del tiempo yo intento este camino para llevarla algo, pero no la encuentro. Me informo mejor y me dicen que en Catania esa calle no existía.
Pasa el tiempo y yo tengo un sueño, y veo esta mujer que pasaba delante de donde trabajaba, con una carroza de las antiguas arrastrada por seis caballos blancos
Y ella estaba sobre el carruaje que encabezaba esos caballos blancos. Yo me acordé y la corro, diciéndole: "Señora, pero usted ¿donde me ha dicho que vive?, yo no la encuentro. ¿Como hago?"...
Ella me toma por la mano y me pone en el carruaje. Yo me despierto, porque he tenido un trauma y me desperté.
El día siguiente viajo a oficina y veo las camionetas que hacen viajes Catania-Siracusa. En un cierto punto veo un conductor que se para allí para llamar por teléfono y le pregunto: “Dime qué está sucediendo? Pero, ¿qué es todo este tráfico?”
Me responde: "Hay una Virgen que llora en Siracusa, hay multitudes y por lo tanto hacemos la viajes porque pueden haber incidentes. Mire, si quiere, existe la fotografía aquí, y un trozo de algodón humedecido con las lágrimas.

Lo he puesto a un enfermo grave de los riñones y está curado.”
Luego pasa el tiempo y por fin voy a Siracusa, ya habían hecho el templo de Virgen de lágrimas.
Luego pasa el tiempo y por fin voy a Siracusa, ya habían hecho el templo de la Virgen de lágrimas.
Y si han estado ustedes en Siracusa, sabrán que el templo es más bajo del nivel de la carretera, como un desnivel, Iba para comprar una cosa que debía regalar y veo la dirección donde se había hecho el templo, lo leo, era el mismo que me había dado la señora, en un  desnivel.
Fui, me inclino ante su marco y me pongo a llorar como un niño y a hablarle, menos mal que el templo en ese momento estaba desierto, porque si había alguien me tomaba por loco en  aquel Estado. Después, esta misma señora se ha aparecido a Adrano.
Pero sabes cómo la amo, es mi madre espiritual y yo la amo tiernísimamente
Siempre ella se me manifiesta en alguna forma, para sepa que está cerca mío y que me rodea con su amor.
Para darte un ejemplo, un día aquí en casa hablaba de ella, porque yo escribo buenas cosas bonitas algunas veces de ella.
Me gusta adularla de amor puro, de amor verdadero.
Era el día de la Inmaculada Concepción y estaba leyendo lo que he escrito sobre ella y aparece un hermano, entrará por la puerta con una hoja enrollada bajo el brazo.
Me da ese cartoncillo enrollado y me dice: "Hola Eugenio, te he traído este regalo. Lamento que no está muy bien logrado, pero es una cosa hecha por mí."
Yo desenrolló el cartoncillo, yo había leído un mensaje donde hablaba de ella, recién abierta la sangre me se helado en las venas. Era la imagen de la Virgen. Era un modo, a través de este chico para me mandarme un signo de la benevolencia de su amor...
Eugenio Siragusa 12 agosto 1983 


DEL CIELO A LA TIERRA
SI NO RECONOCEN LA OBRA DE LA SANTISIMA MADRE  MARIA Y DE MIS ÁNGELES, ¿COMO PODRÁN RECONOCERME CUANDO ME REVELE?
¡HIPÓCRITAS, MALVADOS Y DUROS DE CUELLO!
COMO UN LADRÓN EN LA NOCHE, YO LLEGARÉ DE SORPRESA SACUDIENDO CADA COSA QUE ESTÀ EN EL MUNDO, INCLUIDOS VUESTROS RIÑONES Y VUESTROS CORAZONES. ME APARECERÉ CUANDO NINGUNO ME ESPERE, CUANDO SEÁIS PRESOS DE LAS COSAS MATERIALES, DE LA FORNICACIÓN, DE LA ADORACIÓN A VUESTROS FETICHES, A VUESTROS ÍDOLOS INFERNALES.
ENTONCES, NO HABRÁ PERDÓN PARA AQUELLOS QUE NO SE HAYAN ARREPENTIDO, NI HABRÁ AMOR QUE LOS PONGA A SALVO, SINO LA JUSTICIA DEL PADRE MIO Y VUESTRO. MI MERCED SERÁ DADA A TODOS AQUELLOS QUE HAN PROCURADO GRITAR EN EL DESIERTO, ASI COMO EN SU TIEMPO LO HIZO EL BAUTISTA. SERÁN ELLOS MIS COMPAÑEROS DURANTE MI PERMANENCIA TERRENA. SERÁN ELLOS MIS HERMANOS A LOS QUE DONARÉ LA CORONA DEL ESPÍRITU SANTO Y DE LA PREDESTINACIÓN MÁS DESEADA: “EL PARAÍSO”.
A LOS MALHECHORES, A LOS TIRANOS, A LOS DIFAMADORES, A LOS PODEROSOS, A LOS COMERCIANTES DE LA MUERTE Y DE ARTEFACTOS DE DESTRUCCIÓN, A LOS MINISTROS DEL CULTO CIEGOS Y SORDOS: LA MUERTE SEGUNDA SERÁ SU PREMIO.
El amigo del Hombre 28 Abril 1984
Eugenio Siragusa 


domingo, 28 de agosto de 2011

RICORDANDOTI EUGENIO

Questo disse Eugenio a tutti coloro che si sentono identificati alla sua opera.
Anno 1978


...E' VERITA' CHE PER AMORE DELLA VERITA', E' NECESSARIO SAPERE AFFRONTARE E SOFFRIRE, IN SILENZIO, CON ESTREMO CORAGGIO E CON INFINITO AMORE...

“IN QUESTI ANNI, PER AMORE DELLE PIU' GRANDI VERITA' DEL NOSTRO TEMPO, HO SOFFERTO IN SILENZIO, CON CORAGGIO, CON AMORE E CON FEDE, SENZA CONOSCERE RIPOSO NE CONDIZIONI. L'HO FATTO PERCHE' LA VERITA', CHE BENIGNAMENTE IL TEMPO E IL CIELO MI HANNO CONCESSO E MATERIALMENTE RIVELATO,MERITAVA E MERITA ANCORA IL MAGGIORE DEI SACRIFICI.
IN VERITA', LA LOTTA E' STATA SENZA PARI, TITANICA, CON DURISSIMI SFORZI MATERIALI E MORALI, MA LA MIA ANIMA E' STATA SEMPRE CONSIGLIATA, SOCCORSA,VIVIFICATA E CONSOLATA DA UN AMORE CHE POCHI UOMINI SULLA TERRA HANNO AVUTO IL PRIVILEGIO DI SENTIRE ED APPREZZARE.HO FATTO QUELLO CHE UMANAMENTE ERA POSSIBILE FARE, CON PUREZZA D'ANIMO E SINCERITA' DI CUORE, SENZA CHIEDERE NIENTE E SENZA FORMALISMO ALCUNO. LE ANIME PIETOSE, GIUSTE E GENEROSE, SONO I MIEI TESTIMONIDAVANTI AL GIUDIZIO DI DIO”.

Eugenio Siragusa


Le parole che uccidono, le parole che vivificano

La parola possiede la vibrazione del male e quella del bene.
In Verità, nella parola risiede l'odio o l'Amore, la menzogna o la Verità, l'ipocrisia o la Sincerità, la morte o la Vita.
Colu
i che nutre la parola di Bene suscita nel cuore del prossimo suo, Bene; non è la stessa cosa per colui che nutre la parola di male, perché cosi facendo suscita nel prossimo suo malvagità e quant'altro si nutre del male.

L'Amore alimenta l'Amore e vivifica il Bene nel cuore e nell'anima ma l'odio altro non fa che aumentare odio, provocando la morte nel cuore e nell'anima.
Utile è tacere quando la pula del male ti assale e ti spinge a fare discorsi insensati, dettati dalle forze negative che albergano nel tuo cuore ed avvelenano l'alito delle tue parole.
Facendo così eviti di uccidere i sentimenti di coloro che vivono di conforto e di speranza attraverso la donazione che si può dare tramite la parola di Luce.

Eugenio Siragusa
Catania, 21 Ottobre 1972


L’amico dell’Homo ha scritto il 31 maggio 1982

Per un essere mortale non vi è cosa più grande, il più sublime e più bella se non quella di interpretare il pensiero DIVINO, DI SENTIRSI COME L’UOMO-DIO E’, DI AMARE COME LUI AMA, DI GIUDICARE COME LUI GIUDICA, DI GUIDARE COME LUI GUIDA,DI ESSERE GIUSTO COME EGLI E’. INTERPRETANDO IL DIVINO PENSIERO, HO SCOPERTO IL MISTERO DEI MISTERI CHE CONCEDE IL TRIONFO SULLA MORTE E LA GLORIA NELLA VITA.
TUTTO E’ MAGNIFICENZA SE SI RIESCE A PENSARE COME IL DIVINO PENSA.
LE COSE PIU’ PICCOLE DIVENTONO GRANDI E LE GRANDI PICCOLI, IL FINITO INFINITO, IL MORTALE IMMORTALE,ILBREVE LUNGO E IL LUNGO BREVE.TUTTO SI CAPOVOLGE..!!! IL MALE DIVENTA BENE, IL BUIO LUCE, IL PIANTO SORRISO, LA MORTE VITA. INTERPRETANDO IL PENSIERO DIVINO, TI IMMERGI NELLA PROFONDITA’ DELL’INCONOSCIBILE, DELL’IGNOTO E DELL’INESISTENTE.
ALLORA SEI IN TUTTO…!
ALLORA SEI IN TUTTO…!

EUGENIO SIRAGUSA

“L'UOMO-DIO NON HA NESSUNA DIFFICOLTA' AD ESSERE IN MEZZO AGLI UOMINI.NON HA NESSUNA DIFFICOLTA' A MANIFESTARSI ATTRAVERSO QUELLA PARTE DI SE CHE SI RISVEGLIA NELL' UOMO E SI UNISCE A LUI PER ESSERE UNA SOLA COSA. L'UOMO VERO, CHE NASCOSTO AGLI OCCHI DEL PROFANNO, E' DENTRO L' INVOLUCRO DELLA CARNE ED ANCHE FUORI QUANDO LO CREDE NECESSARIO.L'UOMO-DIO HA MOLTI FIGLI E MOLTE FIGLIE. NUMEROSE E' LA PROGENIE CHE PORTA IL CORREDO DEI SUOI DIVINI VALORI, OGGI IN GRAN PARTE SOPITI, MA TRA NON MOLTO SVEGLI, COSCIENTI ED OPERANTI.E' PREROGATIVA DELL'UOMO DIO TOGLIERE DALLE ORECCHIE E DAGLI OCCHI LA CERA CHE LI RENDE SORDI E CHIECHI, PERCHE' ANCORA IMMATURI, INCAPACI DI COMPRENDERE IL VERBO E SOOPORTARE LA SUA LUCE. EGLI E' VIGILE E IL SUO AMORE E' GRANDE, ANCHE LA SUA VERGA E' DOLOROSA E LE PROVE PESANTI E SPESSO, PER LA NOSTRA DEBOLE NATURA, INSOPPORTABILI. MA EGLI, PADRE GENEROSO, COSCIENTE DEL DIVENIRE ETERNO DELLE COSE NATE DALLO SPIRITO CREATIVO, SA, CONOSCE BENISSIMO, COME RICONDURRE A SE' QUELLO CHE DA LUI E' STATO CREATO E CHE A LUI DEVE RITORNARE, PERCHE' ATTRAVERSO CIO' CHE HA CREATO, HA VISSUTO COME DIO VIVENTE.” 

EUGENIO SIRAGUSA. 

Di chi parlava..? Chi era l'uomo-DIO che nominava?..

Nessuno di noi glielo chiese, consapevoli di averlo umanamente intuito. 

Dal libro Eugenio Siragusa: Il Contattato* 

*Il libro sarà presto disponibile in una nuova edizione rivista e ampliata anche in spagnolo e sarà indicato dove poterlo prelevare come sempre GRATUITAMENTE



AL PADRE DEI NOSTRI SPIRITI : EUGENIO SIRGUSA, CONSOLATORE ED ANNUNCIATORE DELLA VERITA' LIBERATRICE, CHE NELLA COMUNIONE DELLE NOSTRE ANIME, BACIO' LE NOSTRE BOCCHE CON IL DOLCE VERBO DEL SUO SPIRITO, PROIETTANDOCI A NUOVI TRAGUARDI DI SPERANZA E DI CONFORTO.
A COLUI CHE TUTTO DIEDE, SENZA CHIEDERE NULLA IN CAMBIO, PERCHE' SERVA DI TESTIMONIANZA DAVANTI ALLA STUPIDITA' ED ALL'ASSURDO,CHE CERCANO DI SPEGNERE L'INCANDESCENTE FIAMMA DELLA SUA OPERA NEL MONDO.

CHE DIO TE BENEDICA, PADRE AMATO !!


Foto per gentile concessione di Mirella Greco


 
                                                                          Vorrei

DAL MIO CUORE , AI VOSTRI CUORI

DILETTISSIME ANIME,

VORREI ASCOLTARE , IN DEVOTO SILENZIO, I BATTITI DEI VOSTRI CUORI...
PER SENTIRE L'ALITO DEI VOSTRI SPIRITI, ALLEGGIARE VICINISSIMO AL MIO...
E RENDERVI TIEPIDI D'AMORE, DI PACE.

VORREI LE VOSTRE LACRIME NEI MIEI OCCHI, PER SENTIRE I VOSTRI DOLORI.
E FARLI MIEI.

VORREI TANTO TENERVI TUTTI PER MANO, NELL'ORA E NEL GIORNO DELLA
GLORIA DI DIO NEL MONDO.

VORREI CHE I CIELI MI CONCEDESSERO LA GRANDE GIOIA DI POTER CO-STRUIRE CON OGNI GOCCIA DEL MIO SANGUE, UN GIACIGLIO DI PACE E DI
DIVINO AMORE PER OGNUNO DI VOI.

TUTTO L'ETERNO BENE DALLA CRISTICA PASSIONE...VORREI POTERVI DONARE
CON IL CANTO DELL'ANIMA E LA DOLCEZZA NEL CUORE.

QUANDO LE VOSTRE ANIME ESULTANO NELLA LUCE DELLA VERITA'... E VI
SENTO PIENI DI FEDE E DI SPERANZA...TUTTA LA MIA VITA DIVIENE UN
FREMITO DI FRATERNA TENEREZZA.

VORREI...VORREI...VORREI TANTO SENTIRVI SEMPRE...SEMPRE...SEMPRE...UNITI
NELL'ESSERE FELICI..., DI SAPERVI LIEVITO PER IL PANE DI DIO.

VORREI RITROVARVI NEL FIUME DELLA VITA. ESULTATE FRATERNE ANIME!
ESULTATE IN LETIZIA PER ESSERE STATE TOCCATE DALLO SPIRITO SANTO...
E NELLA SUA LUCE...RISVEGLIATI PER OPERA DI COLUI CHE SPLENDE NEI
VOSTRI CUORI.

SIATE SEMPRE PRONTI AD ACCETTARE LA SUA CAREZZA CONSOLATRICE...
E DATE A QUANTI POTETE, IL VOSTRO RESPIRO D'AMORE, VIVIFICATO DAL
RESPIRO ETERNO DEL SIGNORE DI TUTTI GLI AMORI E DI TUTTI I BENI
UNIVERSALI. I SUOI ANGELI SI ACCOSTANO VICINISSIMI A VOI; LE LORO AURE
CONSUMANO IL MALE CHE TENTA DI ASSALIRVI.

SIATE SEMPRE CON I CUORI IN PACE , PERCHE' E' VERO CHE IL VOSTRO
CAMMINO E' ILLUMINATO DALLA LUCE DEL CREATORE.

VORREI TANTO SAPERVI PIENI DI FEDE PER QUELLO CHE HO VOLUTO IN
QUESTO GIORNO DI QUESTO TEMPO ...DIRVI, AFFINCHE' POSSIATE CREDERE
NEL MIO FRATERNO AMORE E CON ESSO... NELLA VERITA' CHE IN ME VIVE
IN ETERNO.

VORREI DIRVI ANCORA...CHE VI SENTO TUTTI NELLA MIA ANIMA E INSIEME
A VOI IN DIO.
VOSTRO, EUGENIO