domingo, 30 de diciembre de 2012

Eugenio Siragusa:L'uomo che parlava con gli extraterrestri. Prima parte

In ricordo di questo giorno che porta il Suo nome, dedichiamo a tutti gli amici studiosi e simpatizzanti, un memoriale di tre parti, con la presentazione prossimamente di una conferenza dedicata alla Sua opera.
Abbraccio tutti
Filippo.


Marilena Rimpatriato:
Eugenio ora è un bellissimo raggio di sole che illumina tutti noi e ci ravviva tutte le volte che ci sfiora il meraviglioso suo sapere che ha lasciato sulla terra. Chi ne è toccato si illumina e ama con tutto il suo spirito la vita, l'esistenza, e DioSia sempre benedetto, e sia benedetto chi lo ama e porta il suo messaggio. 

                                                   INGRESSO LIBERO PER TUTTI


Questa prima parte mi è sembrato opportuno dedicarla al caro amico Romano Battaglia, recentemente scomparso nel luglio 2012, che sempre provò stima e ammirazione per Eugenio.
La propongo questa intervista così come quando la fece nel 1977.

VIVONO FRA NOI
di ROMANO BATTAGLIA
 
L'AMICO DEGLI EXTRATERRESTRI


Eugenio Siragusa, cinquantanove anni, abitante a Valverde in provincia di Catania, in via Giovanni XXIII, numero 3.
E' il fondatore del Centro Studi Fratellanza Cosmica e ne è anche il segretario.
E' lui che sulle falde dell'Etna si incontra con gli Extraterrestri una volta al mese, ricevendo da loro messaggi ed insegnamenti da divulgare ai governanti e alle genti della Terra.
I contatti con gli esseri provenienti da altri mondi incominciarono per Eugenio Siragusa nel 1962.
Da quel giorno migliaia di messaggi sono stati diramati a tutte le popolazioni e nuove importanti rivelazioni sono arrivate dallo spazio.
Eugenio Siragusa è aiutato nella sua missione da tutti i componenti la sua famiglia e dai seguaci di Fratellanza Cosmica.
Questa intervista è unica perché Eugenio Siragusa ha captato correnti benefiche nell'animo dell'autore.  

Dove si incontra, di solito, con gli Extraterrestri ?”
L'incontro con loro può avvenire, in due differenti forme: fisica ed astrale.
In forma fisica
l'incontro avviene nelle località isolate, lontane da luoghi abitati, e ciò per evitare eventuali traumi a coloro che dovessero assistere ad “una presenza estranea”, oltre ad evitare assorbimento di energia a causa dei loro mezzi.
In forma astrale l'incontro può avvenire in qualunque momento, in qualunque luogo, stabilendo essi una sintonia visiva tra loro e me, o tra loro ed altri Operatori terrestri, ed escludendo dal campo visivo ogni altra persona.”
Come avviene l'incontro?”
Se l'incontro avviene in forma fisica, essi provvedono ad avvertirmi telepaticamente di recarmi nel luogo prestabilito; se l'incontro è in forma astrale, l'avvertimento avviene per sintonia diretta.”
Perché hanno scelto lei gli Extraterrestri per comunicare ?”
Il motivo della loro scelta nella mia persona lo chiesi a me stesso quando “fui scelto” nel lontano 1951. Ero un uomo privo di qualsiasi cultura scolastica o domenicale (ho appena la quinta classe elementare), quindi non complessato, con la mente e la coscienza libere e sgombre per poter essere istruito da leggi e insegnamenti superiori. Oltre a ciò, la mia posizione sociale non sarebbe stata compromessa da simili rivelazioni: un uomo socialmente “in vista” difficilmente accetterebbe l'ironia e l'incredulità dell'opinione pubblica, difficilmente esporrebbe se stesso ad una continua crocifissione morale senza crollare dalla stanchezza, dalla sfiducia, dalla paura...Con me questo non è successo: ho affrontato con coraggio e sicurezza anni e anni di lotte e derisioni, sicuro del compito che mi era stato affidato e soprattutto sicuro della loro continua protezione.”
Da quanti anni è in contatto con gli Extraterrestri?”
Il primo contatto fisico avvenne nel 1962, dopo undici lunghi anni di preparazione interiore, telepatica, seguita al “Segno” che ricevetti il 25/3/1951, giorno del mio trentatreesimo compleanno.”
Ci può dire come sono fatti gli Extraterrestri?”
Ciò che li rende strutturalmente diversi da noi non è tanto l'aspetto fisico, esteriore, quanto il Piano evolutivo al quale appartengono, la Superiore Coscienza per mezzo della quale incarnano ed impersonano l'Intelligenza Suprema, ciò che li rende simili agli Dei.
Vi sono esseri strutturalmente simili a noi, ma ve ne sono altri in tutti dissimili, anche come composizione organica: mentre la componente organica
che ci caratterizza è il carbonio, per coloro che provengono da altre Galassie può essere il silicio, ad esempio, con effetti creativi del tutto dissimili ai nostri. Ma, ripeto, la differenza tra Loro e noi, non è soltanto nell'aspetto fisico, esteriore, quanto nella Superiore Coscienza.”
Come sono vestiti?”
Nell'abbigliamento essi ricercano la funzionalità, rifuggendo dalla schiavitù del consumismo; il Loro abito caratteristico è la tuta, una tuta di materiale termico che mantiene il corpo ad una temperatura costante, qualunque siano le condizioni ambientali. Le loro tute sono prive di chiusure e cuciture, perché si ottengono immergendosi in un bagno di sostanza termo biofisica, sconosciuta a noi terrestri.”
Com'è la loro astronave?”
Per descrivere la loro astronave occorrerebbe un trattato a parte; ma posso sintetizzare la risposta dicendo che i Loro mezzi si spostano ad una velocità superiore a quella della luce, e che nell'iperspazio raggiungono una velocità centomila volte superiore a quella della luce. Per spostarsi da una Galassia all'altra, lo spostamento può avvenire anche per movimento immediato, istantaneo.”
Nella propulsione sfruttano l'energia solare e l'energia psichica, mentre hanno da tempo eliminato la combustione e quindi le scorie derivanti da essa. Le Loro apparecchiature superano di gran lunga la più accesa fantasia fantascientifica umana.”
Generalmente, quando si incontrano con lei, in quanti sono gli Extraterrestri?”
Sono Loro che dispongono e predispongono l'incontro, sempre a seconda della necessità del momento, quando ci sono importanti rivelazioni da comunicarmi.”
Non è mai stato, Siragusa, a bordo di una loro astronave?”
Sì, sono stato a bordo di un Loro mezzo e trasportato sulla “Luna Nera”, dove mi sono incontrato con un meccanico di Bologna, Luciano Galli, tuttora vivente. La “Luna Nera” è un satellite artificiale orbitante intorno alla luna, che compie movimenti di andata e ritorno tra “Mafa e Moon e Moon e Mafa”. A bordo della Loro astronave vissi una indimenticabile esperienza che qui non posso rivelare.”
Che cosa ne pensano gli Extraterrestri di noi terrestri?”
Che cosa ne pensano gli Extraterrestri di noi terrestri ? Ci sono molti comunicati in proposito, ma nella sintesi, ecco i Loro concetto: siamo assurdamente ed inconcepibilmente orgogliosi, presuntuosi, e navighiamo nell'oceano di una millenaria ignoranza che non vogliamo a nessun costo abbandonare. Non abbiamo la necessaria umiltà per imparare, perché riteniamo il nostro quoziente intellettivo l'unico che ci consenta di conoscere... mentre rispetto a Loro siamo appena appena al primo stadio della scala evolutiva!
Da sempre abbiamo respinto gli insegnamenti che ci avrebbero reso la vita serena, pacifica, giusta, preferendo l'odio all'amore, la guerra alla pace, l'ingiustizia alla giustizia e creando un mondo di negatività dal quale ormai ne potremo uscire solo con una totale purificazione: l'autodistruzione. Ecco a tale proposito un comunicato indirizzato dal cielo alla terra:

Una stretta di mano, un sorriso, un po' di inchiostro su un pezzo di carta, un brindisi, ancora altri sorrisi ed altre strette di mano, e questo alla presenza di milioni di morti in una cornice di immane distruzione. È logico che la nostra osservazione deve rimanere quella che ancora è e che i nostri contatti siano ancora limitati con terrestri che abbiano delle particolari qualità, spesso non accettate dall'uomo-bestia, anzi contrastati appunto perché emergono dalla melma in cui nuota la gran parte dell'umanità di questo pianeta. Non meravigliatevi del nostro comportamento e non cercate di comprenderlo diversamente da come deve essere compreso. La vostra involuzione è spaventosa!”

Non le hanno mai rivelato qualche grande segreto gli abitanti di altri mondi?”
Certamente, sono molti i segreti che mi hanno rivelato, ma appunto perché tali, sono patrimonio della mia sola coscienza.”
Secondo lei, signor Siragusa, ci sono già fra noi gli Extraterrestri?”
Da sempre Essi sono fra di noi, cercando di portarci l'eterno messaggio dell'Amore, della Pace, della Giustizia, della Fratellanza.
Ancora oggi nel mondo vivono ed operano oltre sette milioni di esseri programmati geneticamente a portare il loro messaggio, cercando di sensibilizzare le coscienze alla Superiore ed Unica Realtà. È possibile riconoscerli se si ha la coscienza sveglia a percepire e recepire la particolare vibrazione spirituale che emanano, riuscendo in tal modo ad entrare in sintonia con la Loro Coscienza.”
Ci aiutano gli extraterrestri?”
Da sempre Essi ci hanno rivolto il fraterno invito a ravvederci, a seguire la Legge Divina, onde evitare errori e l'inevitabile autodistruzione... Ma l'uomo ha continuato e continua caparbiamente a seguire la strada di sempre, malgrado le esperienze negative ci abbiano insegnato quali siano le conseguenze di un tale operare.
Essi ci possono e ci vogliono aiutare sì, ma non possono coercire il nostro libero arbitrio, la nostra libera scelta, sostituendosi a noi nelle azioni. Loro ci hanno rivolto l'invito, continuando ad ammonirci, ma dobbiamo essere noi a mettere in pratica i Loro Insegnamenti, dimostrando attiva partecipazione cosciente alla reale volontà di “rimettere le cose al loro giusto posto”. Ecco, a tale proposito, un altro comunicato extraterrestre per i popoli della Terra: 

Cosa vorreste che facessimo, imporvi ciò che volete assolutamente accettare? Cosa dobbiamo fare più di quanto è stato fatto per farvi capire che siete su una brace di fuoco, che la società è completamente priva di quei presupposti ideali che producono un pacifico e sano progresso e una vera felicità? Non avete capito, dopo duemila anni, i valori sublimi dell'amore, portati sulla terra dal Genio Solare Cristo, cosa potremmo dirvi di più di quanto Egli vi lasciò detto, perché possiate trovare la via della verità che aiuta la vita ad essere degna di essere vissuta?”
Molti sono stati i geni cosmici che si sono avvicendati, vivendo come uomini, sul vostro pianeta per aiutarvi, per darvi lume e conoscenza; molti di questi sono stati perseguitati, uccisi senza pietà. Avete sempre rifiutato l'opera d'amore dei figli coscienti in Dio e continuate a farlo per timore di perdere le vostre abitudini egoistiche, blasfeme e negative.
Sapete benissimo che sta a voi risolvere o meno i gravosi problemi che vi fanno gridare “aiuto”! Noi aspettiamo questo vostro atto di buona volontà, per darvi una considerevole spinta, attraverso mezzi che voi non potete nemmeno immaginare.
Se volete realmente essere aiutati iniziate con il predisporvi a credere che noi siamo una realtà operante e ad accettare, se credete, ciò che vi comunichiamo senza badare per quali vie e di quali mezzi ci serviamo. Realizzate i nostri consigli ed avrete la certezza assoluta del nostro fraterno universale Amore. 
Fine del messaggio!”.”

Ha qualche loro oggetto con sé, signor Siragusa?”
No, Essi mi hanno mai consegnato oggetti particolari da possedere, fosse anche per testimoniare della loro Realtà. Loro non agiscono secondo la nostra limitata logica, per soddisfare la nostra curiosità, ma si basano esclusivamente sui valori spirituali dell'uomo. A Loro non interessa colui che possiede già in sé la Verità come atto di fede e di interiore maturità.”
Ci sono donne fra loro?”
Certamente, la donna così come l'uomo, è presente in tutta la Creazione, ma la donna, così come l'uomo, non è mai uscito del suo ordine naturale sostituendosi all'uomo nelle azioni e nelle opere, ma ha sempre svolto il suo compito di donna mantenendo così integra la legge impartita dal creatore. La donna è pienamente cosciente del suo ruolo, ed è la compagna ideale per un'evoluzione armonica, priva degli stress e degli orgasmi derivanti da una insoddisfazione interiore e da una non accettazione della legge. La donna, naturalmente, non è considerata inferiore all'uomo, ma entrambi hanno uguali diritti nel piano evolutivo della Creazione. È necessario qui conoscere il comunicato numero 4 dal cielo alla terra:

La donna non è una schiava dell'uomo, né l'uomo é uno schiavo della donna. Ambedue sono la realtà dell'unità scissa in trinità. L'uomo è il “Tao”: padre e figlio. La donna è il suo completamento, ma sempre facente parte dell'unità. Il maschio e la femmina sono gli strumenti della moltiplicazione dell'unità. Sia l'uomo che l'altra posseggono i medesimi attributi divini. L'archetipo è uno e androgino con compiti diversi, ma con uguali diritti.
Sulla Terra si commettono delle coercizioni contro la donna e questo non è giusto e non sarà mai giusto sino a quando l'uomo non avrà compreso questa eterna realtà.
L'uomo non faccia la donna e la donna non faccia l'uomo. L'uomo non vesta come la donna e la donna non vesta come l'uomo. Con ciò non si vuole dire: l'uomo renda schiava la donna e la donna renda schiavo l'uomo. I doveri sono diversi, i diritti uguali. Dal cielo alla Terra”.”

Esiste l'amore nei loro mondi?”
Certamente, l'Amore è presente nel cosmo intero, ma non inteso come lo concepiamo noi, bensì teso ai più alti valori dello Spirito.
La loro concezione dell'Amore è quanto di più sublime possa esistere, e il fine ultimo di ogni loro rapporto è l'Amore creativo nella consapevolezza di essere strumenti per la perpetuazione della specie. Non vi sono passioni materialistiche intese e complete su tutti i piani: spirituale, animico, fisico. Da simili unioni, le creature che nascono sono prive di conseguenze emotive negative e possono così incarnare la Superiore Intelligenza, possedendo coscientemente la genetica informativa di genitori spiritualmente evoluti. Ecco sette regole dettatemi dagli Extraterrestri per avere dei figli simili a degli Dei:
  1. L'atto creativo deve svolgersi in un clima di spirituale passione, evitando il più possibile la completa partecipazione a quel senso di materiale erotismo. L'uomo deve anche partecipare pienamente a tale preziosa predisposizione e condividerla.
  2. La donna che è già in stato di concepimento deve abitare per tutto il periodo della gestazione in luoghi salubri dove abbondi una ricca vegetazione e, nel soave silenzio dell'anima assorta, contemplare il suo sublime atto creativo. Deve nutrirsi in letizia di spirito, serena come una spensierata fanciulla, rapita dalla bellezza della natura che la circonda, affinché lei, come essa, possa in perfetta distensione perpetuare la specie.
  3. Per la particolare situazione della vostra atmosfera assai inquinata da elementi tossici e spesso letali, sono preferibili le zone alte dei monti dove l'aria è ancora pura ed olezzante di aromatica vegetazione.
  4. Nessuna emotività deve turbare il suo cuore, la sua anima e il suo spirito. Tale felicità deve essere sempre presente in lei in un periodo così delicato ed estremamente impegnativo.
  5. Il nutrimento deve essere in carattere di perfetto equilibrio naturale-evolutivo. Il latte, la frutta e le verdure fresche dei campi coltivate con solerte competenza costituiscono i vostri alimenti ideali perché leggeri ad assimilarsi e ricchi di vitamine. Non cibi grossolani, ma alimento naturalmente puro e sostanzialmente evoluto.
  6. I movimenti ginnici siano armoniosi, aggraziati ed eseguiti con dolcezza spirituale al sorgere e al tramontare del sole. Riposo e profonda respirazione allo spuntar del giorno.
  7. Evitare sempre ed in modo assoluto il fumo delle venefiche sigarette perché veicolo di parecchi mali che vi prostrano e facilmente si trasmettono alla generazione futura. Niente bevande alcooliche, caffé ed eccitanti d'ogni genere. Niente medicinali, sforzi incolsutati, eccitazioni psicofisiche e quant'altro possa influire negativamente sul vostro stato puerperale. Dal cielo alla terra.”
Invaderanno la terra un giorno gli Extraterrestri?”
Se avessero voluto, la terra sarebbe stata invasa da millenni! Ma a Loro interessa sensibilizzare le coscienze degli uomini, non dominarli e tanto meno governare la Terra. L'uomo deve compiere la sua esperienza, negativa o positiva, ma deve essere l'arbitro di ogni effetto delle causa da lui stesso prodotte. Quando l'uomo avrà accettato umilmente di lasciarsi consigliere e guidare secondo una legge divina, infallibile ed eterna, allora loro potranno vivere al nostro fianco in una spirituale comunione, ma fino a quando l'uomo respingerà ogni fraterno invito al ravvedimento, Loro non interverranno mai.
Solo all'atto di un nostro continuo perseverare nell'errore che possa compromettere l'economia creativa, solo allora Essi fermeranno le nostre mani omicide onde evitarci una catastrofe con ripercussioni in tutto il sistema solare. Solo per salvare l'economia creativa essi sarebbero costretti ad usare la Mano della giustizia Divina, ma fino a quando nell'uomo vi è la probabilità di un umile ravvedimento, Essi hanno la pazienza e l'Amore sufficiente per attendere.
Per volere delle superiori potenze extraterrestri, concludo questa intervista con il comunicato numero 6:

Attenti! Attenti! Uomini della terra, il mio giorno viene!
Scuoterò la terra, scuoterò i mari, scuoterò l'aria, scuoterò il fuoco. Questo farò se continuerete a coltivare il male. Questo farò per significarvi la mia volontà e la mia onnipresente potenza.
Temete se non vi amate! Temete la mia ira! Mi sono riservato il giorno. Ricordatelo: potevate rinascere nella mia luce e non avete voluto.
Scuoterò la terra! Scuoterò i mari! Scuoterò l'aria! Scuoterò il fuoco! Questo farò sino a quando germoglierà nei vostri cuori la pietà verso Colui che si è immolato per riscattarvi dalla morte eterna.
Attenti! Attenti, figli della terra! Attenti! Il mio giorno viene!
Dal cielo alla terra!”.”


EUGENIO NUNZIO SIRAGUSA
"Ero e sono Eugenio.
Mi è stato comunicato che ho raggiunto la quarta dimensione, che comprende un Q.I. superiore al venti per cento.
Alla fine dei miei giorni sulla terra vivrò, in una dimensione dove la vita è più felice, perché ho dato tutto me stesso.
Niente ho aggiunto e nulla ho tolto su di quanto mi è stato ordinato di scrivere e di divulgare, con piena Coscienza di ciò che Consapevolmente sento nel profondo della mia Anima: Prima di odiarti a te, mi hanno odiato me ".
Eugenio.

EUGENIO NUNZIO SIRAGUSA“Fui y soy Eugenio.
Me ha sido comunicado que he alcanzado la cuarta dimensión, que comprende un
cociente de inteligencia superior al veinte por ciento.
Al término de mis días terrenos viviré, en una dimensión donde la Vida es más feliz, porque yo he dado ya todo de mí.
Nada he añadido y nada he quitado de cuanto me ha sido ordenado que escriba y que divulgue, con la plena Conciencia de cuanto Conscientemente siento en lo más intimo de mi Alma: Antes de odiarte a ti, me odiaron a mi”.
Eugenio.



Juan y Francisco:
ME PREGUNTO...EN QUÉ LUGAR ESTARA' EUGENIO...? QUÉ ESTARÁ HACIENDO...!! Cual será su mision de ahora...!? 


Filippo:
La mision actual de Eugenio en este momento es de GUIAR el LLAMADO para que sea ELEGIDO sobre la Tierra hasta la vuelta de Cristo-Jesus. Antes claramente esta persona debe de ser SENALADO, para que se candide, a los dos etapas siguientes.
El lugar donde se encuentra es el SOL, donde VIVE su espiritu es en el Sol. VIVE EN LA CONTEMPLACION SOLAR...Todo alli es Energia... 




MI CHIEDO...IN QUALE LUOGO SARA' EUGENIO...? COSA STARA' FACENDO...!!
Qual'è la sua missione adesso..!?


La Missione attuale di Eugenio in questo momento è GUIDARE IL CHIAMATO affinché sia ELETTO sulla terra finché non ritorni Cristo-Gesù. 

Chiaramente questa persona deve essere SEGNATO, affinché si candidi per le due successive tappe.
Il luogo dove si incontra è il SOLE dove vive il suo spirito è nel SOLE.
VIVE NELLA CONTEMPLAZIONE SOLARE...Lì è tutta Energia...

                                                        Il Sole che parla ad Eugenio

..."Io os pienso siempre, cuando quierais hablar con migo, saludar el Padre Sol...hablando con El, hablareis con migo...
Sois prudentes...!!Eugenio Siragusa

...IO VI PENSO SEMPRE, E QUANDO VORRETE PARLARE CON ME...SALUTATE IL PADRE SOLE, PARLATE CON LUI...PARLERETE CON ME.....SIATE PRUDENTI Eugenio Siragusa

                        
                                                                                    Fine Prima Parte
                                                                              ABBRACCIO TUTTI

                                                                                Filippo Bongiovanni

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2013/01/eugenio-siragusaluomo-che-parlava-con.html
Seconda Parte
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2013/01/eugenio-siragusaluomo-che-parlava-con_7.html
Terza Parte

sábado, 29 de diciembre de 2012

SPESSO VI INCONTRIAMO IN UNA DIMENSIONE A VOI SCONOSCIUTA 2


Rodolfo:
Buon Natale Filippo,
I miei migliori auguri a te alla tua famiglia.

Vorrei condividere qualcosa di bellissimo con te: le due notti scorse(24 12 2012), ho sognato con Gesù Cristo: non avevo mai provato tanto amore dolce/potente e luminoso. La sensazione era quella di essere amato come un bambino e non come un adulto. Non ti puoi immaginare la felicità ed il numero di Ti Amo Gesù che ebbi/pronunciai stamattina al risveglio.

Ogni volta che sogno "Divino" mi ritrovo bambino: alcuni mesi fa sognai che ero in mezzo ad un gruppo di bambini, seduti sull'erba vicino ad un bosco, con una città di colore rosa/ocre in fondo.
C'era un maestro che ci insegnava una canzone (in francese tutto) che dovevamo cantare per Gesù Cristo: non ricordo tutte le parole ma il ritornello era quello.
"Ho deciso di alzarmi alzarmi, Gloria nel Cielo Pace sulla Terra. Ho deciso di alzarmi alzarmi, Ti Amo Ti Amo Ti Amo!"
Tutti i bambini cantavano a squarciagola alzando il pugno in alto, mentre io, ero come racchiuso su me stesso, chiedendomi "perché non sono come loro felice e così dedicato a Gesù" e mi risvegliai a quel punto...
Da allora, decisi di raddoppiare il mio interesse per Gesù e ho avuto questa ricompensa: sentirlo/quasi vederlo in queste notti ma soprattutto, provare il suo amore.
Fai parte di questo "nuovo incontro" con Gesù: la Fede Spagnola più Te, mi avete portato più in alto rispetto a dove ero.
Grazie Filippo.

Un abbraccio forte forte.
Rodolfo

                               Se sarete come bambini, il regno dei cieli potrà essere vostro


Che cosa vi manca per essere come il Padre vi vuole?

A voi, che ho rivivificato

Che cosa vi manca per sentirvi come fanciulli?

Scruto nei vostri cuori e vedo la caligine della tristezza, la paura di perdere il vostro mondo, la fatica di rendere i vostri spiriti liberi e i vostri cuori felici.

Non vi ho detto: "che solo quando sarete come bambini, il regno dei cieli potrà essere vostro?"

Che cosa temete per ostinarvi a non essere come il Padre vi vuole?

Avete ancora spessi veli che adombrano l'allegrezza che esprime la fiducia dell'Amore che per voi nutro.
Cercate ciò che possedete e non siete capaci di esternare quanto sapete di aver ricevuto, per farmi vivere nei vostri cuori.

Per quanto tempo ancora volete rimanere in un mondo che non è vostro?

Per quanto tempo ancora desiderate essere avvinti e vinti dalla pula che vi cinge di egoismo e serra le ali della vostra libertà nella Verità?

Che cosa vi manca per essere come il Padre vi vuole?
Ditemi.
Abbiate la Mia Pace.
Il Consolatore
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 10 Aprile 1977- 

Antonio:
Ti trasferisco una sensazione che non so discernere se sia vera o un condizionamento dei tempi. Da diversi giorni mi sento traslato come se qualcosa volesse fuoriuscire dalla mia fronte, la avverto come una parte leggera di me. Sto anche soffrendo dei bei mal di testa localizzati alla fronte ed al collo/nuca. A proposito di questo senso di rapimento ho sognato di essere stato prelevato, risucchiato da un cilindro, con alcuni amici con i quali faccio teatro. Siamo stati portati in uno spazio grande, illuminato con una luce bianca omogenea, molto più compatta di quella emessa dai neon. Eravamo divisi a gruppi per sesso. Altri aspettavano seduti su panchine. Su di una panchina c'era seduta anche mia nipote di otto anni che aspettava di essere disposta in un altro gruppo. Volevo restare con lei ma non è stato possibile. I gruppi erano tanti in fila per quattro. Sembrava di essere come in una stazione. Sui lati perimetrali dello spazio vi erano delle scale di accesso ai piani superiori.Come sono nelle stazioni. Alla fine dei primi scalini c'era il muro. A destra e a sinistra altre scale a salire. La mia fila è salita a destra. L'altra a sinistra. Quelle scale portavano ad un complesso di camere singole a molti piani.
Non c'era nessuno a dare ordini o a coordinare. Qualcosa ci guidava e noi facevamo quello che si doveva fare. In me c'era una punta di timore come in quelli che non sanno cosa fanno, dove vanno e quale destino li attende. Ma non potevamo fare altro e nessuno si ribellava. Nessuna violenza si respirava.
Al risveglio ho capito che ero stato prelevato perché dovevo essere sottoposto ad un programma di recupero. Ho capito che quella era una Comunità di recupero in cui era possibile rigettare la possessione dell'avere e iniziarsi con l'aiuto di Maestri all'Essere ascensionale. Era probabilmente come un purgatorio cristiano. Che puoi dirmi di più? Eugenio ti ha mai parlato di possibilità di rieducazione e crescita tridimensionale per poi assumere quando si è pronti nuovi modelli e livelli psicospirituali?

Filippo:Si mi ha parlato come dei veri e propri programmi di rieducazione, con un detto che allora sconvolse tutti:

A CASA SI RITORNA PULITI
Ho scritto il giorno 1 Marzo 1988::
Sì! Si ritorna puliti fino alle unghie dei piedi!
Le porte dorate della beatitudine eterna si aprono se sei totalmente brillante nello spirito. Ricordate : “Se non ti lavi i piedi non puoi entrare nel Regno del Padre Mio”, è stato detto, scritto e anche tramandato.
I mondi astrali non possono mai ospitare chi è velato di sozzure morali, fisiche e spirituali. Ritornare puliti non è cosa facile se non s'è liberi, ma liberi davvero. Per essere liberi occorre conoscere la Verità Universale, occorre somigliare a Gesù-Cristo, occorre accettare senza riserve la Legge dello Spirito Onnicreante, Spirito Santo, così come è chiamato. Allora sì!
Si aprono le porte dorate del Paradiso.

Quando mai i Figli del Sole sono tornati a casa ballando e gioendo?
A casa del Padre-Sole si ritorna puliti!
Pulirsi, cari terrestri, costa molte sofferenze, specie quando si è molto sporchi.

L'amico del Padre
Eugenio Siragusa

E di ricordacci con quella cosapevolezza, che come spesso LORO ci hanno detto:
SPESSO VI INCONTRIAMO IN UNA DIMENSIONE A VOI SCONOSCIUTA

Angelina:
Ciao Filippo... ti faccio una domanda su cui riflettevo poco fa. Le esperienze di premorte di cui tanti dicono di incontrare parenti defunti.è possibile che entrano in contatto con altri Esseri di altre dimensioni.!?

Filippo:Totalmente...Infatti se leggerai le esperienze precedenti, rispondono alla tua domanda, con come LORO spiegano spesso dove ci incontrano... 

Risposte alle vostre domande e riflessioni.

Anche in Australia, fenomeno senza che nessuno dia spiegazioni plausibili
http://www.segnidalcielo.it/2012/12/18/australia-misterioso-fenomeno-luminoso-registrato-a-perth/


                                   Australia misterioso fenomeno il 17 dicembre 2012
Gianpiero:
Filippo cosa può essere questo fenomeno nei cieli della Turchia?
http://terrarealtime.blogspot.it/2012/12/misteriosa-spirale-appare-nei-cieli-di.html

Filippo:
Credo che non sia la prima volta che si produce, anche se in luoghi diversi, ed ha un significato ben preciso...

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/12/il-nostro-pianeta-e-sottoposto-e-anche.html

...Non è rimasta segreta l'immagine allegata che potete osservare e che si riferisce ad un inspiegabile fenomeno avvenuto nel cielo della Catalogna (Spagna), il 12 Giugno dell'anno 1974(*)
E' visibile un'estesa lingua di fuoco che serpeggia nell'alta atmosfera, visibile dalla Francia e da altre lontane zone.
La scienza terrestre si è domandata il perché , la causa di questo fenomeno?...
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/07/strana-scia-nel-cielo-dellaustralia.html(*)

Ciao Filippo, riguardo " L' HARBAR " che le masse non conoscono ma che subiscono chi doveva evitare questa peste? Il messaggio dei nostri fratelli cosmici a chi era ed è rivolto? Le masse non informate come possono opporsi se non hanno contezza delle cose che accadono? Come possono discernerle se i problemi non sono posti sotto attenzione? Se i nostri fratelli cosmici rivelassero alle masse ciò che subiscono queste ultime con quali azioni pratiche potrebbero liberare i loro cervelli dalla manipolazione? I messaggi sono rivolti ai nostri manipolatori? Per tentare di far saltare il piano diabolico come Giuda fece saltare il piano di Salvezza Cristico? Nel cenacolo anticristico ci sarà un Giuda Cristico? Tra i decaduti che regnano sul mondo è possibile che qualcuno possa redimersi? Cosa pensi tu in merito?
Ti abbraccio.
Antonio

Filippo:
Caro Antonio, come sempre sono molto felice di rispondere alle tue riflessioni e domande, peraltro particolarmente interessati.
Diciamo per prima cosa, da dove anche viene fuori questo terribile morbo psichico, questa peste bubbonica celebrale.Parliamo anche di scienziati mossi da scienza senza coscienza...CATTIVI SCIENZIATI...
http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html#day=2012-12-24&ch=3&v=164612&vd=2012-12-24&vc=3

 LA DROGA, LA POLVERE MALEDETTA!

Le molteplici manipolazioni che si istruiscono nei laboratori sperimentali, validamente occultati da istituti segreti, producono sostanze condizionanti atte a sviluppare, nel cervello umano, raptus di bestiale violenza.
Il più saggio degli uomini, se trattato con tali composti, può divenire un feroce assassino, del prossimo e di se stesso, senza avere la minima libertà di discernimento, privato totalmente di coscienza e conoscenza.
Questa realtà è a conoscenza della vostra scienza e di certe congregazioni dedite a servire il male e le sue forze occulte. Le destabilizzazioni sociali, morali e spirituali vengono agevolate da interventi, a priori programmati, da stimoli psichici di varia natura e con diverse cariche di perversità. La droga è una delle principali cause dell'inquinamento del cervello umano e del processo involutivo che alimenta “l'harbar” e le sue tragiche conseguenze. Il dragone, giorno per giorno, cresce e divora vite umane.
Provvedete seriamente!

DAL CIELO ALLA TERRA
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 10/08/1980


Tutti sono stati posti al corrente di cosa e non cosa fare. Il messaggio i nostri Fratelli dello Spazio, lo hanno fatto sapere ai popoli, e ai tutori dei popoli, e quello che neanche non bisogna fare per ricattarsi gli uni con gli altri.
Credo che la cosa più difficile è smontare e frantumare il proprio sistema. Diviene ancora più difficile di frantumare quello globale. In buona sostanza, se dovessi chiedere a un personaggio di smontare il suo sistema, dove poggia tutto quello che per lui egoisticamente si realizza,diviene più difficile di smontarlo rispetto a quello che appena ho detto, del globale...
Non credo, anzi lo escludo totalmente, che ci sia stato un giuda Cristico...Il Maestro portò a compimento la sua missione di Redenzione, non tutti l'hanno accolta, ma quanto basta per coloro che oggi si sono potuti sintonizzare e approfondire tutti quei valori, che allora Lui non potuto esprimere per quell' umanità non ancora pronta. Esiste ed è presente il giuda Cristico, in questo piano che domina attualmente quello anticristico, è lo Spirito Solare Giovanneo Evangelico, che attraverso la sua Cristologia, fa poggiare i valori di rinascita spirituale per il nuovo costrutto del mondo, del Padre Adonay...
Ho apprezzato il gesto del cardinale Angelo SCOLA. Un buon esempio, ma si dovrebbe fare molto di più, dato il ruolo che si occupa, per attirare le grazie celesti del perdono ed invocare di essere perdonati.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-b21482a9-b8f9-4e9e-a162-bbab5182596b.html
Dal min:19,50 al min: 21,45
Angelo scola (è possibile che qualcuno possa redimersi? ) 

Credo che fino alla fine ci sia possibilità per tutti gli spiriti viventi, poter evitare il peggio: LA MORTE SECONDA...per ambire di entrare nel SALVARE IL SALVABILE...o essere dentro IL NUOVO CIELO E LA NUOVA TERRA...
LORO DICONO...:     

 ...Possono sorgere molte domande riguardo a questa operazione di soccorso, ed è comprensibile che la gente si domandi: io ed i miei cari, i miei figli, abbiamo la possibilità, il privilegio di essere ammessi nella nuova era? 
Ecco una domanda pertinente e noi comprendiamo che ci si dia pensiero a tale riguardo. Ma dobbiamo chiedere di comprendere la situazione nella quale noi ci troviamo: dobbiamo tentare di elevare la vostra coscienza fino al nostro livello. 
Allora vedrete le cose con altri occhi poiché, come vi abbiamo detto, niente di ciò che è stato creato sarà perduto, malgrado saranno ammessi nella nuova era soltanto quelli che ne saranno degni. 
Gli altri saranno inviati altrove, in altri pianeti. Questo però non comporta dei trasporti fisici.  Si tratta di reincarnazione su un pianeta avente lo stesso grado di evoluzione della terra. Riuscite a comprendere senza turbarvi? 
Non dovete tormentarvi per i vostri cari che non potranno seguirvi sul gradino dell’evoluzione, poiché essi, presto o tardi, raggiungeranno pure loro il livello seguente. 
Ma ciò che ci interessa maggiormente è di farvi comprendere chiaramente che qualunque siano le prove che l’uomo è sul punto di subire, è un messaggio di gioia che vi portiamo, e vi preghiamo di attenervi ad un solo fatto definitivo: Dio non ha la meschinità di creare qualcosa per poi lasciarla perdere; non l’ha fatto mai e mai lo farà. Solo il modo di pensare proprio dell’uomo ha potuto concepire una simile assurdità. 
Ciò può essere logico per l’uomo, perché se egli odia qualcuno vorrebbe vederlo soffrire e sparire 

all’ inferno. 
Ma noi vi diciamo: non c’è altro inferno che quello che avrete creato voi stessi e non ce ne sarà mai un altro! E questo è accaduto anche perché siete stati avviati su sentieri falsi e bugiardi da parte di coloro che (politici, militari e religiosi), stoltamente, amano autopervadersi di Spirito Santo.

Tratto da..."Il passaggio dell'Umanità alla nuova era"...

Ashtar Sheran 
Eugenio Siragusa

Giancarlo da Napoli:
Filippo scusami...Ho visto alla T.V. questo memoriale di Rasputin in suo ricordo...
Cosa potremo sapere di più rispetto alla sua personalità legata a Eugenio..?

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-b21482a9-b8f9-4e9e-a162-bbab5182596b.html
Rasputin min 28,07 alla fine  

-Rai 1 del 28 12 2012 speciale super quark di Piero Angela "IL CASO RASPUTIN"

Filippo:
Attraverso queste due note puoi approfondire al rispetto:


«...E altri vicino alla Newa uccideranno. Oggi dal fiume finalmente illeso esce il corpo mai ritrovato del monaco santo (Rasputin). E i suoi figli segreti pregando nell'arca si conteranno».

(Dalle profezie di Papa Giovanni)

E' d'obbligo sottolineare due fatti importanti: La scomparsa di Rasputin avvenuta nel 1916 e l'evento della Madonna di Fatima l'anno successivo , nel 1917, che segneranno l'inizio della fase finale.
Entrambi i contenuti perfettamente riconducibili...leggendo le Profezie del Monaco Santo.Un chiarimento d'obbligo per ARCHE...:Vedo che questo concetto, a mio titolo personale, è stato frainteso quando è riportabile a luoghi o posti. Quindi non essendo riportabile a luoghi o posti, ben specifici, si deve realizzare nei concetti Universali, che condivisi, più spiritualmente che fisicamente, fanno crescere i valori di comunione fra tutti coloro che si identificano dentro un'unica fiamma...(continua(*)

Stralci delle profezie di Rasputin
"...Gli uomini stanno andando verso la catastrofe. Saranno i meno capaci a guidare il carro. Così in Russia, come in Francia, in Italia e altrove... L’umanità verrà schiacciata dal frastuono dei pazzi e dei malfattori. La saggezza sarà messa in catene. Sarà l’ignorante e il prepotente a dettare la legge al saggio e anche all’ umile. E poi la maggior parte degli uomini crederanno ai potenti e non crederanno più in Dio... La punizione di Dio arriverà tardi, ma sarà tremenda. E ciò avverrà prima che il nostro secolo sia alla fine. Poi finalmente la saggezza sarà sciolta dalle catene e l’uomo ritornerà ad affidarsi interamente a Dio, come il bambino si affida alla sua madre. Su questa strada, l’uomo arriverà al paradiso terrestre."
"...I veleni abbracceranno la Terra come un focoso amante. E nel mortale abbraccio, i cieli avranno l’alito della morte e le fonti non daranno più che acque amare e molte di queste acque saranno più tossiche del sangue marcio del serpente. Gli uomini moriranno di acqua e di aria, ma si dirà che sono morti di cuore e di reni... E le acque amare infesteranno i tempi come la cicuta, perché le acque amare partoriranno i tempi amari."

"...Quando si parlerà molto dell’uomo, sarà il tempo in cui si trascurerà l’uomo. E quando si parlerà tanto di benessere sarà il tempo in cui un malessere sottile serpeggerà tra le genti. Montagne di parole si spenderanno per niente e trappole di parole insidieranno le strade del buonsenso. Molti uomini verranno distrutti dalle pestilenze, molti uomini verranno distrutti dalle armi e moltissimi verranno distrutti dalle aride parole. Perché quando i tempi saranno maturi, l’uomo sarà ricco di lingua ma povero di cuore.""...I mari entreranno come ladri nelle città, nelle case e le terre diventeranno salate. E il sale entrerà nelle acque e non ci sarà acqua che non sia salata. Le terre salate non daranno più frutto e quando lo daranno sarà un frutto amaro. Per questo vedrete terreni fertili trasformarsi in paludi salate. E altre terre verranno seccate da un calore che andrà aumentando. L’uomo si troverà sotto le piogge salate e camminerà sulle terre salate e andrà ramingo tra siccità e alluvioni."
"...Strisceranno lungo le strade d’Europa tre serpenti affamati. E sulle strade dove passeranno non rimarrà che la cenere e il fumo. La loro casa sarà la spada e la loro legge sarà la violenza. E di spada periranno, trascinando nella polvere e nel sangue una civiltà. Quando la spada sarà rimessa nel fodero, ci saranno nuove leggi e nuove bandiere. Ma le leggi avranno ancora il germe della violenza. E quando i tempi lunghi saranno finiti, tre nuovi serpenti ritorneranno a strisciare sulle strade d’Europa, ma questa volta sulla terra segnata non crescerà più filo d’erba."

 La frase che Grigorij dettò a sua figlia poco prima di essere ucciso:

..."Finché sarò vivo, nessun uomo vedrà questo scritto. Non è possibile a nessuno uccidermi.Uccideranno e seppelliranno Grigorij. Ma è possibile che non sarò seppellito. Non affogherò nell’ acqua, non sarò sottomesso al fuoco, io vivrò"...

Antonella:
Filippo, potrebbe prodursi così  il controllo mentale e sulle masse umane...!?
http://terrarealtime.blogspot.it/2012/12/cinque-insospettabili-forme-di.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME
Cinque insospettabili forme di controllo della popolazione
                                            Il Controllo mentale è oggi più che mai una realtà

Filippo:
Tutto è possibile e vedendo di cosa si tratta non lo escludo.
Una cosa è certa, se a questo possibile scenario, aggiungiamo il controllo delle masse umane attraverso anche le armi psicotroniche, psicotrope, il progetto MK-Ultra-Monarch, il M.E.S. Europeo, possiamo concludere che ci troviamo ad una sorta di:



I mostruosi cervelli che governano il Mondo

I supervisori o programmatori dei vostri delittuosi e dolorosi avvenimenti politici, economici, scientifici e bellici sapete benissimo chi sono e dove stanno.
Le tensioni e le violenze vengono suscitate da calcoli precisi scaturenti da cervelli supervisori o programmatori in possesso delle due maggiori potenze del vostro pianeta.
Da questi Istituti partono le forze corruttrici che coinvolgono uomini e popoli per porli al servizio di una strategia i cui effetti sono stati a priori previsti. La corruzione è il denominatore comune che sviluppa il valore della forza desiderata per raggiungere una meta voluta.
Abbiamo la possibilità di osservare da molto vicino i piani di questi Istituti con poteri assoluti e con disponibilità illimitata di mezzi. La conquista o meno di un potere politico, economico o scientifico dipende dal benestare o meno di questi supervisori o programmatori. Una rivoluzione, o una guerra fredda o calda che sia, viene da questi programmata, fermentata e sviluppata.
Il loro potere di corruzione è diabolicamente corroborato da una enorme disponibilità di denaro o da privilegiate concessioni di forza e di dominio.
Gli uomini corruttibili sono i loro migliori collaboratori a cui concedono assistenza, protezione e sicurezza di movimenti in ogni senso.
Se il programmatore decide l'uccisione di un Capo di Stato, questo non può non avvenire.
Sul vostro pianeta è d'uso dire: Il fine giustifica i mezzi". I supervisori conoscono già il fine quando decidono di richiedere al programmatore il mezzo con cui si deve agire per raggiungere la meta, l'obiettivo che si sono prefissi.
Abbiamo elementi e conoscenze sufficienti per poter agire nel giusto momento e scardinare dalle fondamenta questo pernicioso male.
Come vi abbiamo più volte detto, le nostre Forze sono Vigili.
Siamo in attesa che un certo processo si sviluppi secondo i piani dei Divini Maestri che ci guidano e ci sorreggono in questa Opera di Amore e di Giustizia Universali.
I nostri operatori sulla Terra sono molti e Fedeli nella loro Missione.
Cercate di predisporvi perché a nessuno sarà dato sapere il giorno e l'ora del nostro intervento. La Verità è che questo avverrà certissimamente e la liberazione sarà sicura.
Pace a voi tutti.

Woodok
Dalla Cristal-Bell
Nicolosi, 20 Aprile 1977 ore 10,55

E ancora...possiamo aggiungere...

 "Il condizionamento psicologico che mettete in pratica è schiavizzante, deleterio, offensivo per l'Ego-Sum. Molti sono costretti ad imitare l'errore perché psichicamente infettati. Noi abbiamo preso le dovute precauzioni onde evitare contaminazioni del genere. Ecco i validi motivi dei nostri accurati e scrupolosi sondaggi che pratichiamo prima di contattare un terrestre. Anche gli Angeli possono cadere in queste sottili trappole e noi non vogliamo caderci, non desideriamo ripetere l'imprudenza di altri visitatori di un tempo passato. Scusatemi la chiarezza! Non soffriamo di riserve mentali. Pace sulla Terra".
Hoara

Eugenio Siragusa

"Il massimo responsabile della distruzione dell'umanità è l'umanità stessa che si è fatta sopraffare dal potere di quei pochi uomini che regnano con diabolica tirannia. Molti anni fa, nel 1978 gli extraterrestri mi dissero che il mondo era nelle mani di 600 uomini integrati nella sfera politica, religiosa e militare della Terra. Di recente gli Astrali mi hanno detto che in questi anni vi è stato un gioco di potere diabolico; in sintesi mi hanno spiegato che il potere economico delle multinazionali, con la vendita delle armi e della droga in tutto il mondo, ha superato di gran lunga il potere religioso e politico. Il mondo è nelle mani dell'economia diabolica delle industrie belliche. Il resto è succube".
Eugenio Siragusa

Duilio di Varese:
Filippo secondo te...corrisponde al vero...!?
http://terrarealtime.blogspot.it/2012/12/le-5-personalita-dominanti-che.html
Personalità dominanti

Filippo:
Credo di si...Ma mi permetto di aggiungere quello che manca spiritualmente nella descrizione dei DIFENSORI


Il Vangelo non è un Insegnamento alla rassegnazione,
ma alla lotta, all'azione
Chi ha orecchie ascolti:
Il Vangelo non è un Insegnamento alla rassegnazione, ma alla lotta, all'azione.
Il Vangelo è la Legge dello Spirito, la Luce e non le tenebre, il Bene e non il male, la Giustizia e non l'ingiustizia, l'Amore e non l'odio.
Il Vangelo deve essere realizzato nella coscienza di ogni uomo che, ardentemente, aspira alla Eterna Salvezza.
Il Vangelo, care anime, è la Legge del Dio vivente.
Realizzando la Verità che esso contiene, dovunque vi troviate, potete gustare l'Armonia, la Bellezza e la Magnificenza del creato e del Creatore.
Io vi dico: che se posseggo la Sublime Luce di questa Verità, anche all'inferno mi sentirò in Paradiso.
È la Verità che vi farà liberi da tutte le blasfeme illusioni che adombrano le vostre menti e i vostri cuori.
In questo Mondo, siete tutti a scuola per imparare, studiando i valori complementari che istruiscono e determinano la Realizzazione Cosciente del Divenire Eterno del Cosmo.
Non rassegnatevi a subire il male, ma lottate per travalicarlo, affinché il Bene trionfi nelle vostre coscienze e si realizzi nei vostri Spiriti la Conoscenza dell'Eterna Verità.

Il Consolatore
Nicolosi, 31 Gennaio 1978 ore 11,24

Adriana:
Leggendo le varie notizie, non posso non rimanere preoccupata, per quello che hanno detto sulla presunta FINE DEL MONDO DEL 21 DICEMBRE 2012 DEL CALENDARIO MAYA..
Alla fine magari leggendo cose simili, potrebbe celarsi il vero su altri avvenimenti...!! Che ne pensi..!?
http://assurdoweb.it/il-21-dicembre-la-terra-passera-per-un-anello-chiamato-cintura-fotonica-3-giorni-di-buio-la-nasa-conferma/
Tre giorni di buio la Nasa conferma

Filippo:
Siamo stati avvisati in tempo dell'arrivo di simili avvenimenti. Dalla Madonna in varie apparizioni, da Padre Pio, da Eugenio che potrebbero accadere da un momento all'altro...Lasciando perdere simili notizie sensazionalistiche...!!
Nessuno conosce il giorno e l'ora.
Ma dobbiamo essere pronti come LORO ci hanno ripetutamente detto:

                               Siamo stati avvisati in tempo dell'arrivo di simili avvenimenti

"Oscuramento globale del pianeta". 

L'avvertimento datovi a suo tempo circa la necessità di provvedersi di una scorta di viveri, acqua, candele e combustibile o legna per il riscaldamento per un periodo minimo di tre giorni, rimane sempre valido in previsione di una possibile tempestiva applicazione del piano operativo "Oscuramento globale del pianeta". 
Poiché gravita persistente la minaccia di una guerra nucleare tra le potenze atomicamente belligeranti, la nostra aviazione rimane sempre all'erta e pronta all'immediato intervento al fine di neutralizzare subitamente e pacificamente, qualsiasi tentativo di aperto conflitto su scala mondiale.
I mezzi a nostra disposizione sono sempre pronti e in continua attività e già da tempo teniamo sotto assiduo controllo i vari depositi di materiale offensivo atomico disseminati nei territori che ne sono in possesso.
Migliaia di nostri cosmo aerei sorvegliano continuamente e metodicamente tutte le rotte e tutti gli aerei strategici adibiti al trasporto degli ordigni nucleari pronti all'impiego immediato.
I voli diurni e notturni di questi aerei facenti parte del piano speciale di "pronto intervento", sono attivamente sorvegliati e posti sotto continuo controllo dei nostri cosmo aerei particolarmente attrezzati per ottenere, nel caso questi dovessero ricevere in volo l'ordine di immediato attacco, un rapidissimo annullamento del potenziale offensivo atomico da loro trasportato.
Anche nelle zone dove si sono costituiti speciali comandi strategici per il pronto impiego dei missili intercontinentali con ogiva atomica ad alto potenziale distruttivo, nostre pattuglie si alternano nelle zone sorvegliando a vista gli impianti.
La loro presenza, per speciali accorgimenti che la nostra scienza ci consente non può essere avvertita da nessuno strumento scientifico terrestre per cui operano indisturbati e vicinissimi alle rampe di lancio con il preciso ordine di renderli innocui nel caso questo si rendesse necessario.
Alcune nostre grandissime navi spaziali, sostano continuamente negli alti strati dell'atmosfera terrestre ed altre negli hangar sotterranei delle basi che da tempo abbiamo sul satellite terrestre Luna. Queste navi sono in continuo allarme e prontissime ad effettuare, sempre in caso di un aperto conflitto tra le potenze nucleari, l'assorbimento totale o parziale di ogni forma di energia prodotta sulla terra allo scopo di immobilizzare in modo tempestivo ed efficiente tutti i mezzi di comunicazione. 
Altre navi, avrebbero il compito di assorbire o convergere i raggi energetici dei corpuscoli solari in modo da provocare il piano operativo "oscuramento globale del pianeta" per un periodo di tempo già stabilito. I nostri predisposti disegni mirerebbero in questo modo ad impedire, senza colpo ferire, il criminale e folle gesto delle menti irresponsabili che, consapevolmente ed egoisticamente, vorrebbero distruggere la vita sul pianeta e creare altresì e terribili presupposti fatali al normale equilibrio del Sistema Solare e quindi di una possibile catastrofe cosmica nella galassia. Noi raccomandiamo a quanti hanno creduto, credono ed hanno fede alla nostra fraterna opera di salvezza universale, di tenere in grande considerazione la necessità di rimanere calmi e tranquilli durante questi possibili avvenimenti. Bisognerà assolutamente evitare la paura e l'orgasmo, anche se gli effetti destinati a scaturire da cause a voi ignote , richiedono un notevole sforzo mentale per rimanere calmi. Questo avvertimento sia ancora più chiaro per coloro che sono già consapevoli dei nostri disegni di salvezza, nel caso che l'irrimediabile dovesse succedere. 
Lasciarsi prendere dal panico significa farsi trascinare dal caos che inevitabilmente verrà causato da coloro che hanno preferito ignorare la nostra realtà e i divini voleri che ci hanno spinti a questa opera di esortazione e di risveglio al fine di farvi conoscere la verità che sovrasta e minaccia la sopravvivenza di tutta l'umanità e del mondo. Lo spirito di consapevolezza dei "risvegliati", deve servire a frenare il panico tra coloro che nutrono una paura inesistente, che certissimamente farebbe presa nelle loro menti, impreparate a tali eventi. In verità nessuno dovrebbe essere preso alla sprovvista, perché è vero, che l'Apocalisse vi avverte continuamente da circa mille anni di quanto oggi o domani potrà avverarsi. 
La nostra opera è stata e continua ad essere quanto mai chiara e simbolicamente legata agli alti valori della "profezia che non fallisce". Tali segni diverranno sempre più evidenti al fine di dare alla moltitudine la possibilità di risvegliare nei loro cuori e nelle loro menti, la realtà che sempre, in ogni tempo li ha sovrastate.
Se queste cose debbono necessariamente avvenire, ricordatevi di questi utili avvertimenti. Non telefonate perché i telefoni di tutto il mondo rimarrebbero muti. Nessun mezzo mosso da forza motrice meccanica, elettrica e magnetica, non potrebbe mai muoversi a causa del completo assorbimento di tutta l'energia da qualunque fonte essa venga generata. Tutti i circuiti verrebbero tempestivamente annullati ed ogni mezzo aereo, navale e terrestre rimarrebbe immobilizzato. State fermi e calmi nei posti in cui vi trovate ed evitate, nel modo più assoluto, di manifestare isterismo ed inutile paura. Vi assicuriamo che il nostro intervento, per preservare l'umanità terrestre da una sicura autodistruzione, non provocherà il minimo dissesto alle cose che non rivestono un particolare carattere militare o bellico. Il cielo sarà pieno di vivacissimi bagliori di luce, ma questo non deve minimamente preoccuparvi perché siamo noi, sono i nostri mezzi in piena operazione di salvezza!
Se vedrete il Sole diventare nero come un sacco di pelo, non abbiate timore alcuno, perché nulla scaturirà da questo grandioso segno profetizzato. Il Sole ritornerà a risplendere e ad illuminare la conquistata pace nel mondo. Ritornerà a riscaldare le vostre anime salvate dal terrore della violenza cieca del male, della distruzione e della morte. I guai saranno duri solo per coloro che mai hanno avuto timore della "celeste giustizia" ed hanno perseverato contro le leggi universali e contro i voleri di Dio. Solo costoro dovrebbero avere il timore di sopravvivere, perché solo per costoro la via della salvezza dalla morte eterna sarà nelle mani misericordiose del principe della giustizia, del figliol dell'uomo, di colui che sarà giudice infallibile. Costoro crederanno di essere i primi, ma in verità saranno gli ultimi e gli ultimi saranno i primi. Questo è quanto abbiamo detto all'umile degli umili e questo dovete sapere affinché ne abbiate conoscenza.


Dal cielo alla terra
Ashtar, Argum, Ithacar 
Tramite Eugenio Siragusa
                                                                                                                        Abbraccio tutti
                                                                                                                    Filippo Bongiovanni