sábado, 12 de julio de 2014

Le Guerre di Religione


-La guerra totale sembra ormai alle porte, le piccole guerre sono ormai  tante e non importa in quali altre parti del mondo esse siano, l'importante è garantire che c'è ne saranno delle altre. Se ne contano a decine, pronte come  abbiamo già detto per scoppiarne delle nuove, per "la gioia" dei commercianti di armi, di morte e distruzione.


http://www.guerrenelmondo.it/?page=static1258218333
News Giornaliere sulle Guerre nel Mondo e su i Nuovi Stati

-Se continua non placarsi, la crisi-tensione tra Ucrania e la Russia, in Medio Oriente non va certo per il meglio, i focolai tra coloro che sostengono "il califfato" in Irak, l'intervento dell'Iran, la Siria sempre più dimenticata e in piena guerra civile, "i fratelli musulmani" in Egitto, "la primavera araba", che ha coinvolto anche la Libia, gli attentati  
in Libano, anche qui di matrice terroristica compiono massacri che sono ormai fuori controllo, la Giordania alleata storica degli U.s.a. ormai stretta da due fuochi, come possiamo vedere nel quadro generale del Pianeta, (e inoltre sempre attiva "la polveriera" dei Balcani anche se sembrano "sonnecchiare" e anche l'altro versante caldo, quello della Corea del Nord con la Cina) si respira IL COLLASSO TOTALE TRA I POPOLI


HO SCRITTO IL 17 MAGGIO 1982:
GUERRA E RUMOR DI GUERRA (*)
I SEGNI DIVENGONO SEMPRE PIÙ CHIARI.
PIÙ NITIDO È IL SENTIERO DELLA COMPLETA PERDIZIONE.
L’UMANITÀ SONNECCHIA MENTRE I TEMPI SI ACCORCIANO, EVIDENZIANDO SEMPRE PIÙ LE NEFASTE OPERE DEGLI UOMINI DEDITI AI MALI PEGGIORI.
DISTRUZIONE, MISERIA, FAME, MORTE E QUANT’ ALTRO RIDUCE L’ESSERE ALLA FEROCIA BESTIALITÀ.
GLI ORDIGNI DI MORTE PROLIFERANO COME VERMI DIVORATORI DI VITA.
GUERRA E RUMOR DI GUERRA…PIANTI DISPERAZIONI, RABBIA, PER NON POTER VIVERE, VEDOVE, ORFANI IN UN GIACIGLIO DI ATROCI DOLORI.
L’UOMO È ANCORA SELVAGGIO!
Eugenio Siragusa

-Però eravamo stati avvertiti: n
elle apparizioni di KIBEHO (Ruanda) - riconosciute ufficialmente dalla Chiesa Cattolica – alla veggente Alphonsine così dice la Madonna:

“Sono venuta per preparare la strada a Mio Figlio per il vostro bene e 
voi non volete capire”. Sempre ad Alphonsine Gesù disse: “Il mondo è pieno di odio. Voi riconoscerete il momento del Mio ritorno QUANDO VEDRETE SCOPPIARE LE GUERRE DI RELIGIONE. QUANDO VEDRETE ACCADERE QUESTO, SAPPIATE CHE STO PER ARRIVARE. NULLA POTRA’ FERMARE QUESTE GUERRE”.

DAL CIELO ALLA TERRA
DALLA TERRA A TUTTI GLI UOMINI.
SONDAGGIO P.E.S. SOLEX. COMUNICAZIONE.

ORA QUANDO VEDRETE GERUSALEMME CIRCONDATA DI ESERCITI,
SAPPIATE CHE ALLORA LA SUA DISTRUZIONE E' VICINA”.

FRATELLI DELLA TERRA,
MEDITATE SU QUANTO PRIMA AVETE LETTO E SU QUANTO QUESTO SERMONE PROFETICO CONTIENE PER CARITA' FRATERNA DI COLUI CHE IN TERRA FU CHIAMATO LUCA E UNTO DALLA DIVINA SAPIENZA DI DIO.
NOI VI DICIAMO CHE I DODICI APOSTOLI HANNO PRESO NUOVO CORPO E VIVONO IN MEZZO AGLI UOMINI CON I SEGNATI E I CHIAMATI DELLE DODICI TRIBU', FIGLI DELLA FIAMMA DELL'AMORE SACRO DI CRISTO.
VOI NON LI RICONOSCERETE, MA ESSI SONO COSCIENTI ED ILLUMINATI DI DIVINA SAPIENZA, AFFINCHE' SIANO ANCORA TESTIMONI VERACI DELLA GLORIA DEL FIGLIUOL DELL'UOMO NEL MONDO.
LE ULTIME TROMBE STANNO PER SQUILLARE E IL GRAN GIORNO DEL DIVINO GIUDIZIO DI DIO E' GIA' SULLE ALI D'ORATE DELL'AURA DI QUESTO TEMPO.

“ IO VI DICO IN VERITA', CHE QUESTA ETA' NON PASSERA', FINCHE' TUTTE QUESTE COSE NON SIANO AVVENUTE”. 
(S. LUCA 21-33).

“IL CIELO E LA TERRA PASSERANNO; MA LE MIE PAROLE NON PASSERANNO.
(S. LUCA 21-33).

SE VOI, FRATELLI DELLA TERRA, AMATE CON CUORE APERTO LA VERITA' CHE QUESTE PAROLE RACCHIUDONO E SE VI RISVEGLIERETE NELLO SPIRITO DI QUESTA PROFEZIA, NON POTRA' SFUGGIRE DALLE VOSTRE MENTI IL SENSO PROFONDO DELLA NOSTRA OPERA RIVELATRICE NE' VI SARA' POSSIBILE IGNORARE CHE IL TEMPO E' QUESTO E LA GENERAZIONE LA VOSTRA.
NON PENSATE CHE VI SIA ULTERIORE TEMPO PER PLACARE LA SANTA IRA DI DIO. LE VOSTRE OPERA HANNO RAGGIUNTO I LIMITI ESTREMI DELLA SUA SANTA TOLLERANZA . I SUOI CELESTI ESERCITI SONO SCHIERATI CONTRO IL GRANDE MALE CHE LE VOSTRE INSANE OPERE HANNO MOSTRUOSAMENTE EDIFICATO IN OGNI ANGOLO DELLA TERRA. NULLA! NULLA! POTRA' FERMARE LA POTENZA DELLA CELESTE GIUSTIZIA CHE LI ANIMA! SE VERAMENTE VOLETE ESSERE CONSAPEVOLI DELLA REALTA' CHE GRAVITA SU TUTTO IL GENERE UMANO PER CAGIONE DELLA SUA DEGENERE OPERA, VI INVITIAMO A CERCARE IL TEMPO DI PREGARE AFFINCHE' ABBIATE SALVE LE ANIME VOSTRE.
MA POICHE' E' STATO DETTO E SCRITTO CHE SE NON VEDRETE NON CREDERETE, E' VERO PURE CHE PRESTO VI APPARIRA' IN TUTTA LA SUA GRANDIOSITA' DIVINA LO SPIRITO PROFETICO DELL' ETERNA VERITA' CHE LA VOSTRA PALLIDA ANIMA E LA VOSTRA DEBOLE FEDE HANNO SEMPRE RIFIUTATO.
ORA E' GIUNTO IL TEMPO DEL COMPIMENTO DEI DISEGNI DI DIO, E MALGRADO I SEGNI SI SONO PALESEMENTE MANIFESTATI, POCHI, ANZI POCHISSIMI, SONO STATI COLORO CHE SI SIANO RISVEGLIATI E PICCOLO E' RIMASTO IL GREGGE DI DIO.
I SEGNATI SARANNO CHIAMATI E I CHIAMATI SARANNO INVIATI AD ESSERE ELETTI DA COLUI CHE DAL CIELO E' PROSSIMO A VENIRE SULLA TERRA PER GIUDICARE E PER INSTAURARE IL REGNO DELLA GIUSTIZIA, DELLA PACE E DELL'AMORE FRATERNO UNIVERSALE CHE E' IL PEGNO DI DIO.

“ORA, QUANDO VEDRETE GERUSALEMME CIRCONDATA DI ESERCITI, SAPPIATE CHE ALLORA LA SUA DISTRUZIONE E' VICINA.” 
(S. LUCA 21-20).

E ALLORA VEDRANNO IL FIGLIUOL DELL'UOMO VENIRE IN UNA NUVOLA, CON POTENZA E GRAN GLORIA.” 
(S. LUCA 21-20).

“ORA, QUANDO QUESTE COSE COMINCERANNO AD AVVENIRE, RIGUARDATE AD ALTO, ED ALZATE LE VOSTRE TESTE; PERCHE' LA VOSTRA REDENZIONE E' VICINA.”

MA VOI NON ALZATE LA TESTA, NON VI CURATE DEI SEGNI, PREFERITE IGNORARE! MEDITATE, MEDITATE, FRATELLI DELLA TERRA, SUA QUANTO ABBIAMO VOLUTO BREVEMENTE RICHIAMARE ALLA VOSTRA MEMORIA ED ABBIATE CURA DI ARRICCHIRE LA LUCE DEI VOSTRI SPIRITI, PERCHE' IN VERITA' VI DICIAMO CHE IL GIORNO DELLA GLORIA DI DIO NEL MONDO E' PROSSIMO E IL SUO GIUDIZIO SEVERO!
AI GIUSTI, AI PURI DI CUORE E AI MANSUETI, A COLORO CHE EREDITERANNO IL REGNO DI DIO IN TERRA DICIAMO: INIZIATE IL VOSTRO CAMMINO E SIATE SICURI CON LA PACE NEI CUORI CHE NOI E LA LUCE CRISTICA VI SAREMO VICINI PER PORVI IN SALVEZZA PERCHE' DI VOI DIO SI SERVIRA' PER LIEVITARE E MOLTIPLICARE IN ABBONDANZA LA SUA FIAMMA DI AMORE CREATIVO NEL SUO ETERNO REGNO CELESTE IN TERRA.
SIATE PRONTI, ATTENTI E RAVVEDUTI PERCHE' IL TEMPO E' VENUTO.
DAL CIELO ALLA TERRA
DALL'ASTRONAVE CRISTAL-BELL. PAX.
ASTHAR.
Eugenio Siragusa
Catania, 1.6.1967
Ore, 10

                                        
                                   Eugenio Siragusa l' ultimo incontro Parte 4 Spagnolo-Italiano (*)


http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2014/05/ecco-il-tempo-dei-tempi.html
Ecco il tempo dei tempi 

"I FIGLI CONTRO I PADRI E I PADRI CONTRO I FIGLI"
"GUERRA E RUMOR DI GUERRA"
"TERREMOTI, FAME E PESTILENZE FISICHE E MORALI"
"SEGNI NEI CIELI"
VOI TERRESTRI FATE I GNORRI, PREFERITE SFUGGIRE DA QUESTA CRUDA REALTÀ!
VOI, TERRESTRI, VOLETE IGNORARE PER LA PAURA DI RACCOGLIERE IL FRUTTO DELLA VOSTRA INSANA OPERA!
MA IL TEMPO DEI TEMPI È ARRIVATO ED I SEGNI, PROFETIZZATI CIRCA DUEMILA ANNI OR SONO, VI INCHIODANO DINANZI ALLE VOSTRE RESPONSABILITÀ, AL VOSTRO TETRO DESTINO.
È INUTILE VOLER RAGGIRARE LA VERITÀ; PERFETTAMENTE INUTILE!
I FATTI SONO QUELLI CHE SONO, ANCHE SE TENTATE, CON OGNI MEZZO, DI TOGLIERE IL PESANTE PESO DEL RICHIAMO E DELL'AMMONIMENTO. TITANICHE FORZE DI VIOLENZA DISTRUTTIVA SONO PRONTE PER FARVI DEFINITIVAMENTE RICREDERE SU QUANTO È STATO DETTO E SCRITTO!
VOLERE IGNORARE, È FOLLIA, È NEGARE A DIO LA POTENZA DELLA SUA GIUSTIZIA E DELLE SUE LEGGI! NON AVETE PIÙ PAURA DELL'IRA SANTA?
EBBENE, CARI FRATELLI TERRESTRI, DIO CONFERMERÀ ANCORA UNA VOLTA L'INFALLIBILE VERITÀ DELLA PROFEZIA CHE NON FALLA! DIO NON SI SMENTISCE!
MOLTI SULLA TERRA SENTONO ARDERE NEI LORO CUORI LE PAROLE DI GESÙ-CRISTO. COSTORO NON HANNO VOLUTO DIMENTICARE, PERCHÉ NON VOGLIONO PERIRE CON L'IRA SANTA DI DIO, MA VOGLIONO VIVERE NELL'AMORE DI DIO E NELLA SUA DIVINA LUCE ETERNANDO IN BEATITUDINE.
"BEATI I GIUSTI, I PACIFICI ED I MANSUETI" DI "COSTORO È IL REGNO DI DIO."
ECCO, IL TEMPO DEI TEMPI È VENUTO ED IL GIUDIZIO HA AVUTO INIZIO!
NON CREDETE? ASPETTATE E VEDRETE! VEDRETE QUELLO CHE È STATO DETTO E SCRITTO!
Dal cielo alla terra
Per i figli della fiamma
EUGENIO SIRAGUSA
Catania, 02 Luglio 1968 
Ore 10:20

http://www.horsemoonpost.com/2014/06/30/boko-haram-fa-strage-di-cristiani-in-nigeria-ma-il-ministro-degli-esteri-mogherini-non-ha-espresso-alcuna-indignazione/
Boko Haram fa strage di cristiani in Nigeria, ma il ministro degli Esteri Mogherini non ha espresso alcuna indignazione

http://notizie.it.msn.com/topnews/hamas-avverte-pronti-a-combattere-per-mesi
Hamas avverte: "Pronti a combattere per mesi"
Israele. Rapito e ucciso adolescente palestinese
MO: bruciato vivo il 16enne palestinese ucciso
"Sale la tensione in Medio Oriente, il video del pestaggio di un ragazzino palestinese
La tensione rischia di salire ancora di più in Medio Oriente dopo la diffusione di un video che mostra il pestaggio di un ragazzino palestinese il quale avrebbe cittadinanza americana.  
http://www.repubblica.it/esteri/2014/07/09/news/gaza_nella_notte_160_raid_aerei_degli_israeliani-91073453/
MO, Gaza in fiamme, razzi di Hamas sfiorano centrale nucleare a Dimona

-Leggete il titolo della notizia e sopratutto il messaggio con la sua data, da parte di HOARA, ricevuto da Eugenio....SCONVOLGENTE...!! 14 anni più tardi allo stesso giorno si produrrà l'attacco DELL'11 SETTEMBRE alle Torri Gemelle...
Ma quello che è accaduto, come sopra avete appena letto (Centrale Nucleare a DIMORA) potrebbe nuovamente succedere, colpire obbiettivi sensibili da parte di gruppi, che con azioni terroristiche potrebbero centrare Centrali Nucleari
Nient'altro da aggiungere...!!


MESSAGGIO IN RELAZIONE ALL’ ARTICOLO RIPORTATO DAL GIORNALE: “LA SICILIA” DEL 10/9/1987:
LA NATO AVVERTE: ATTENTI AL TERRORISMO NUCLEARE”.
HOARA DALLA CRISTALL BELL, COMUNICA:

TRAMITE IL NOSTRO EMISSARIO VI AVEVAMO ANTICIPATO IL POTENZIALE PROGETTO DI UN GRUPPO DI TERRORISTI INTERNAZIONALI MIRANTI A METTERE IN ATTO INTERVENTI DISSUASIVI CON ORDIGNI NUCLEARI MANEGGEVOLI E FACILI DA TRASPORTARE. QUESTI ORDIGNI SONO ATTUALMENTE COMMERCIABILI COME TUTTE LE ARMI DI DISTRUZIONE, DI GUERRA E DI MORTE.
È VERO, CERTO E VERISSIMO CHE NON OCCORRE RUBARE QUESTE ARMI ATOMICHE. CI SONO GIÀ SULLA TERRA OFFICINE ATTIVE CAPACI DI PRODURRE MINI BOMBE ATOMICHE DA OFFRIRE A CHIUNQUE È DISPOSTO A COMPERARLE.
È CONSIGLIABILE PROVVEDERE AFFINCHE' IL COMMERCIO DELLE ARMI VENGA TENUTO SOTTO RESPONSABILE CONTROLLO.
UNA MINI BOMBA ATOMICA PIAZZATA IN UNA CENTRALE NUCLEARE POTREBBE ESSERE UNA MOSSA PREVISTA DAL TERRORISMO.

HOARA DALLA CRISTAL BELL
           SALUTA
EUGENIO SIRAGUSA
11 SETTEMBRE, 1987


Dal cielo alla terra
Sappiate che siamo noi gli artefici di tutti i prodigi che voi terrestri avete messo sul piano religioso.
Siamo noi gli angeli di ieri, i messaggeri che viaggiavano sui carri di fuoco o scudi ardenti.
Siamo noi gli extraterrestri di oggi che ci stiamo adoperando per salvare il salvabile sul vostro pianeta in seria crisi per colpa della vostra incosciente e distruttiva operosità.
La vostra progressiva ed inarrestabile degenerazione fisica e psichica ha già innescato quanto vi avevamo annunciato: l'Harbar, la peste di neuroni del cervello.
Le conseguenze di quest'altro morbo si fanno già sentire attraverso le notizie aberranti di tutti i giorni di questo vostro tempo.
Ancora è solo l'inizio di un dramma impensabile, inimmaginabile e carico di guai irreversibili, seminatori di morte di distruzione.
Siamo noi che vi diciamo quanto l'aquila dorata, figlia del sole, pensa e scrive.
Dal cielo alla terra
Nicolosi, 4 Settembre 1990.
Ore 14:30
 

                                                                              Il Testimone dell'Eterno Presente
                                                                                           Filippo Bongiovanni




Approfondimenti:

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2014/03/verso-un-conflitto-di-spaventose.html

Verso un conflitto di spaventose proporzioni


http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2013/11/gesu-e-in-incognita-sulla-terra-e.html
Gesù è in incognita sulla terra e presto si manifesterà con gran potenza e gloria

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2014/05/il-messaggio-di-fatima-alla-luce-degli.html

Il Messaggio di Fatima alla luce degli ultimi eventi.

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2011/08/israel-no-es-la-tierra-prometida.html
ISRAELE NON E’ LA TERRA PROMESSA…!!

 Profezia Israele, Islam e ARMAGHEDON

              https://myspace.com/menphis75/video/profezia-israele-islam-e-armaghedon/61690635
                                           Profezia Israele, Islam e ARMAGHEDON


SIETE NELLE MANI DI DIO
La Sua legge prevarrà e la Sua giustizia prenderà dimora sulla Terra, affinché le tenebre non abbiano ad oscurare la luce che alita nei cuori e nelle anime dei beati, degli eredi del nuovo regno.
La scelta è stata fatta e prossima è la chiamata.
I segni grandiosi e potenti riveleranno a tutti gli uomini della Terra che il giorno tanto atteso giunge con un' alba rosa come il sangue e con lampi di accecante luce.
Chi ha sperato con fede e mansuetudine si rallegri perché è vero che il Signore li visiterà, concedendo ai loro cuori e ai loro spiriti Grazie Celesti e doni Divini.
Siete nelle mani di Dio.
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 31 Maggio 1981


VI PREGHIAMO DI NON INSISTERE
Vi pregiamo di non insistere, la nostra presenza sul vostro pianeta non ha lo scopo di risolvere i problemi che travagliano la vostra società.
Vi abbiamo già detto e lo ripetiamo possedete l'intelligenza e i mezzi necessari per poter risolvere i problemi di fondo che rendono la vostra esistenza priva di reale significato e magra dei più elementari diritti e doveri, avete ammorbato la vita di nefandezze e di violenza, come se ciò non bastasse producete come panini gli ordigni di morte e di distruzione mettendo in serio pericolo non solo la continuazione della vostra specie sul vostro pianeta ma anche gli equilibri che strutturizzano le linee di forza che governano il sistema solare.
La nostra presenza lo ribadiamo mira principalmente a sorvegliare scrupolosamente ed attentamente l'involuzione della vostra scienza nucleare al fine di impedirvi una probabile caotica azione bellica atomica, vi abbiamo anche detto che il nostro intervento diverrebbe drastico, immediato e determinante solo in questo particolare caso.
Woodok e i fratelli della
Cristall-Bell salutano.
Eugenio Siragusa, Nicolosi
19 Luglio 1987

AL CIELO ALLA TERRA
IL PERICOLOSO GIOCO DELLA SOPRAVVIVENZA
CARI TERRESTRI, TRA LE MIRIADI DI GIOCHI QUOTIDIANI, VI È QUELLO DELLA VOSTRA SOPRAVVIVENZA SUL PIANETA CHE ABITATE. POTRETE, SE SOLO LO VORRETE, VINCERE QUESTO GIOCO DIVENUTO PERICOLOSISSIMO E CON PROSPETTIVE DI PERDERLO.
TRA UN GIOCO E L’ALTRO, TRA UN DIVERTIMENTO E L’ALTRO, STATE LENTAMENTE ED INESORABILMENTE AFFRONTANDO IL VORTICE DISTRUTTIVO IN CUI PERIRONO MISERAMENTE I SODOMITI E I GOMORRITI DI BIBLICA MEMORIA.
SI, CARI TERRESTRI, LE VOSTRE INFAMI E PERVERSE FOLLIE GIORNO DOPO GIORNO, ORA DOPO ORA, MINUTO DOPO MINUTO PRODUCONO UNA SEMPRE PIÙ CRESCENTE NERA E SPESSA CALIGINE, EMANANTE UN PUTRIDO ODORE DI MORTE. È LA LENTA DECOMPOSIZIONE DELLA MATERIA MANDATAVI DALLA PERVERSA CORRUZIONE MORALE, SPIRITUALE, FISICA, PSICHICA.
RITORNIAMO PER L’ENNESIMA VOLTA A DIRVI CHE È IN GIOCO IL VOSTRO ESISTERE SU QUESTO MONDO E CHE È POSSIBILE CHE, DA QUI A NON MOLTO TEMPO, DI QUESTA GENERAZIONE NON RIMARRÀ NEMMENO MEMORIA.

CHI HA ORECCHI ASCOLTI, MEDITI E DEDUCA.
L’AMICO DELL’HOMO: EUGENIO SIRAGUSA Nicolosi, 15 febbraio 1988

https://it.eurosport.yahoo.com/blog/the-rio-report-it/fifa-ripartizione-dei-premi-mondiali-163022022.html
FIFA: la ripartizione dei premi dei Mondiali 2014

-E SAREBBE QUESTA LA NOSTRA CIVILTA'..!? Ascoltate particolarmente quanto Eugenio dice fin dai primi minuti nel video:


                                           https://www.youtube.com/watch?v=brfoPOwxLCc
                              (*) Eugenio Siragusa l'ultimo incontro Parte 3 Italiano-Español


(*) Una nota per tutti:
Mettere a disposizione dei lavori fatti da Associazioni o Gruppi, che poi hanno voluto dedicare dei riconoscimenti ad Eugenio o alle Apparizioni Mariane, non significa essere riconducibili e condividere metodologie operative con chi li ha proposti. 
Come in questo particolare avvenimento, abbiamo dall'Associazione Saras, una intervista fatta ad Eugenio.
Da parte nostra, va il nostro rispetto per i contributi fatti da costoro, ma che non ci lega, come ho appena detto, nessuna forma operativa e di metodologia...
Grazie... 
Filippo Bongiovanni

Ancora Notizie:
http://www.attivo.tv/player/news-e-informazione/video-shock-allarme-in-italia-caos-sociale-in-arrivo-2014-2015-ascoltate.html
VIDEO SHOCK : Allarme in Italia, Caos Sociale in Arrivo! (2014 - 2015) - Ascoltate...
- See more at:
http://www.attivo.tv/player/news-e-informazione/video-shock-allarme-in-italia-caos-sociale-in-arrivo-2014-2015-ascoltate.html#sthash.ddmX9zH4.wWAMC2bl.dpuf
Allarme in Italia, Caos Sociale in Arrivo!
                    La tempesta di fulmini che si è abbattuta sul Brasile il 18 gennaio 2014

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2014/01/la-madonna-fatimae-se-lumanita-non.html
La Madonna a Fatima:.."E, se l'umanità non dovesse opporvisi, sarò obbligata a lasciar libero il braccio di Mio Figlio".


-Potrebbe essere un 15 agosto 2014? E da allora, cosa è cambiato..!? andiamo "di male in peggio"
ANCORA GUERRA (*)
Ancora guerra; ancora morti; ancora lacrime e lutti; ancora dolori e distruzioni.
Il maligno si gonfia e fermenta, fermenta come un male che non perdona e adopera di nero la luce delle coscienze.
La gente ride, ride e schernisce la pietà, la carità, l'amore e quant'altro unisce e fortifica nelle carestie materiali e nei collassi spirituali.
Che tristezza! Che amarezza nel cuore!
"15 Agosto 1975".
La violenza alimenta il disamore, uccide la pace, allontana sempre più la speranza di essere ripresi nella spirale luminosa della giustizia nata dall'amore, dalla comprensione, dalla fratellanza e dalla comunione di tutte le anime viventi. La follia dilaga e la morte colpisce inesorabilmente e recide la vita.
"15 Agosto 1975".
Il Cielo ci illumini e ci aiuti.
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 26 Agosto 1975 ore 10,30


4 comentarios:

  1. LE PROFEZIE DI RASPUTIN
    Grigori Rasputin

    "...Maometto sposterà la sua casa, percorrendo la strada dei padri. E le guerre scoppieranno come temporali d’estate, abbattendo piante e devastando campagne. Fino al giorno in cui si scoprirà che la parola di Dio è una, anche se pronunciata in lingue diverse. Allora la mensa sarà unica, come unico sarà il pane."

    Sarà la notte del serpente
    Di Renzo Baschera

    C’è un passo nell’Apocalisse dell’Ebreo Errante - messaggio scritto cinque secoli fa - che apre la finestra sul nuovo scenario della storia russa. Sentiamolo: “Quando busserà alla porta insanguinata della Santa Casa il celebre re, calerà dal cielo la notte del serpente… Sarà in quel tempo che Caino indosserà le vesti di Abele. Ma il tempo del celebre re, sarà il tempo della rondine. Poi ritornerà il Padre a seminare il Vangelo, perché i Mille anni saranno passati e la Bestia avrà mangiato il cuore dell’uomo”. Se analizziamo il contenuto del messaggio profetico troveremo le risposte che molti commentatori della politica estera in questi tempi vanno cercando.
    Il tempo di Eltsin è finito. Inizia il tempo di Putin. Che cosa avverrà?
    È necessaria una premessa. Il veggente profetizza l’evento del “celebre re”. Non si tratta di un monarca, ma di un personaggio che porta il nome di Vladimir (è questo il nome di battesimo di Putin). Questo nome deriva difatti dal gotico vald, che vuol dire re, e mir, celebre. Il messaggio pertanto annuncia l’arrivo di Vladimir.
    Ma lo scenario è tutt’altro che sereno. La “porta” della “Santa Casa” è “insanguinata” (il riferimento riguarda probabilmente la guerra in Cecenia) mentre nel cielo della Russia si sta addensando la cupa notte del serpente. E il simbolo del serpente è nefasto. Rappresenta il male, la tentazione, l’inganno.
    Questo inganno è rafforzato dalla figura di Caino che indossa le vesti di Abele. L’assassino si presenterà sotto le sembianze della vittima. E grande sarà la confusione.

    ResponderEliminar
    Respuestas
    1. TRATTO DA: LE GUERRE DI RELIGIONE
      Grigori Rasputin

      Eliminar
  2. Seconda Parte
    SARA’ IL TEMPO DELLA RONDINE
    La profezia ci dice però che il tempo di Putin sarà breve. Sarà il tempo della rondine, che in molti casi vive una sola estate. La rondine però, secondo la simbologia cristiana, rappresenta la resurrezione, la nuova vita.
    Il messaggio pertanto potrebbe indicare un breve rinnovamento, che precede la notte del serpente. Poi, quando la Madre Russia ricadrà nel vortice del disordine, della violenza, del sangue, “si ripeterà l’antica storia”. E qui sono molti “a vedere” il ritorno dei Romanov.
    Al momento, i contatti con il mondo occidentale non porteranno alla Russia nulla di buono. Perché il peggio dell’occidente si trasferirà nelle grandi città russe, che diventeranno tante Sodoma e Gomorra.
    Continuerà così la lunga notte del serpente, fino a quando non ritornerà sulla terra San Vladimiro, il principe russo - chiamato anche Isapostolo, perché si riteneva che fosse uguale agli Apostoli di Gesù - che convertì il suo Paese al cristianesimo.
    Questo avverrà quando “i mille anni saranno passati”. La profezia riguarda pertanto un tempo ormai prossimo, se si considera che San Vladimiro venne martirizzato nel 1015.
    Il Patrono della Russia ritornerà per evangelizzare ancora una volta la sua terra, perché “la Bestia avrà mangiato il cuore dell’uomo”. Questo lascia intendere un decadimento umano. Sull’ateismo di Stato germoglierà il delirio del profitto, della competizione, dello sfruttamento umano. E il disastro sarà completo.
    In quel tempo il cristianesimo sarà fatto solo di parole e di scintillanti cerimonie. Ma la fede, l’amore fraterno, saranno “candele spente”.

    ResponderEliminar
  3. Terza Parte
    LA MORTE SI POSERA’ SULLA CORONA
    Questo scenario che emerge dalle profezie, lo troviamo anche nelle lettere profetiche di Rasputin, seppur dipinto con colori meno foschi.
    C’è comunque una corrispondenza. Anzi, in certi punti l’Apocalisse dell’Ebreo Errante si potrebbe sovrapporre alle profezie di Rasputin. Annunciano difatti gli stessi eventi. La brevità del tempo di Putin possiamo coglierla nel punto dove Rasputin dice che “Alla fine del Millennio… la morte si poserà sulla corona”. E la “corona” non riguarda tanto Putin, quanto la Russia.
    E c’è dell’altro. Il veggente russo, assassinato nel 1916, ci dice che “sarà un tempo di pace, ma sarà una pace di sangue”. Tempo pertanto controverso. O meglio, il tempo che vedrà Caino indossare le vesti di Abele. E la confusione si diffonderà nell’aria, impregnando ogni cosa.
    Sempre Rasputin, annuncia che “Maometto sposterà la sua casa”. Questo annuncia un rinnovarsi delle guerre di religione. L’Islamismo ha già collocato “il suo esercito di fedeli in Europa”. Si attende solamente il segnale dell’attacco, poi molti muri delle case saranno macchiati di sangue. E nell’orrendo vortice sarà presa soprattutto la Russia. “Dalle ferite dei castelli”, annuncia Rasputin, “uscirà sangue marcio che infetterà la terra e il cielo”.
    Non illudiamoci quindi che il peggio sia passato. Non illudiamoci che il tempo di Putin sia uno spartiacque tra la guerra e la pace, tra la violenza e l’amore, tra l’inganno e la correttezza.
    La “notte del serpente” sovrasta la Russia, anche se ogni tanto sembra cogliere qualche sprazzo di sole.
    Al di fuori di questo complesso quadro politico e sociale, c’è poi un altro aspetto che va considerato. Rasputin, profetizzando l’inizio del terzo millennio dell’Era Cristiana dice che: “…l’uomo diventerà fragile come una foglia secca”. E la Monaca di Dresda annuncia che:”…da levante si alzeranno le fiamme invisibili di un fuoco che bruceranno il sangue nelle vene”. Sono messaggi che, probabilmente, sono da mettere in relazione con il disastro atomico di Cernobyl.
    E anche questa è una storia ancora aperta, che però si cerca di dimenticare, di nascondere. E’ un punto dolente. E’ una ferita che riprenderà a sanguinare durante la “notte del serpente”.
    Nelle lettere profetiche della Monaca di Dresda si ricorda anche un anno ben preciso: 2025. Sarà questo il tempo in cui “il cielo si abbasserà sulla terra e un singulto attraverserà la terra e i cieli”. Strano a dirsi, la Nasa ha recentemente annunciato che nel 2027 l’asteroide 1999 ANIO passerà nelle vicinanze della Terra. La scienza non è però in grado di prevedere quali possano essere le conseguenze. C’è però chi ricorda il 1908, quando la Siberia fu devastata da un corpo proveniente dallo spazio, con un diametro di circa cinquanta metri. Mentre l’asteroide chiamato ANIO sembra abbia una dimensione molto maggiore.
    Abbiamo quindi un intreccio di grandi eventi, sui quali la figura di Putin, come di qualsiasi altro politico, rimane marginale.
    Sarà difatti la natura, con le sue leggi spietate, che avrà un ruolo dominante. Sarà la natura che riporterà l’equilibrio e l’armonia, considerando che l’uomo ha combinato solamente disastri. E, nella sua irresponsabile alterigia, continua a commetterli.

    ResponderEliminar