jueves, 31 de marzo de 2016

Il nostro cammino è stato tracciato da Colui che guida i nostri passi fin dalla notte dei tempi

-Ci sono molte cose ci sono nella nostra vita, nell'arco della nostra esistenza, che vorremmo trasmettere e comunicare, condividere con tutti e sopratutto con coloro che senti e sono i tuoi simili, con tutti quelli che potrebbero e sanno che sarai compreso. In definitiva, non tanto per essere ascoltato-creduto, ma per quello che sopra di noi aleggia, esiste, si manifesta e che deve essere conosciuto.

-Stavo recandomi a prendere un autobus, che mi avrebbe portato ad imbarcarmi sull'aereo per giungere in una località, nella quale dovevo permanere dei giorni. Con me ci sono decine di altre persone, ad un tratto, una coppia di persone, mai viste, lei si gira e mi mostra apertamente la copertina di questo libro:

-L' immagine con il titolo, NON A CASO, E' TUTTO UN DISCORSO...Quell'immagine che ha condotto e seguito all'interno dell'opera di Eugenio, come Giovanni Ev. che corre al sepolcro, insieme a Pietro dopo aver appreso che Cristo-Gesù, è risorto...non poteva da me ESSERE IGNORATA...! Come tutti sanno, l'opera è di EUGENE BURNAND.
L'opera completa, riprodotta, dal noto artista, fu inviata da Pietro Durante ad Eugenio Siragusa, alla fine degli anni "60, a sugello della loro unione spirituale fin dal tempo Cristico.

 










-L'imponderabile Divino, ci segue, ci sorveglia e ci consola, infine, in questo umano cammino dedito al Suo servizio, che ci porta per l' appunto, se lo serviamo senza nessuna condizione, alle vette più alte della Realizzazione Spirituale.

-Nei giorni trascorsi, si alternano i suggerimenti e vengono sottolineati i passi che devono essere posti alla nostra attenzione:

"Colui che semina il buon seme è il Figlio dell'uomo"
(Matteo 13,37)

"Alzo gli occhi verso i monti... da dove verrà il mio aiuto?"
(Salmi 121,1)

"Il Signore mi parlò ancora e disse: "Io l'ho visto questo popolo; è un popolo dal collo duro"
(Deuteronomio 9,13)

"Si, la luce dell'empio si spegne, e la fiamma del suo fuoco non brilla"
(Giobbe 18,5)

"Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è nell'occhio tuo?"
(Luca 6,41)

"Ha spogliato i principati e le potenze, ne ha fatto un pubblico spettacolo, trionfando su di loro per mezzo della croce"
(Colossesi 2,15)
-Da giorni ero assillato dal fare una ricerca e il giorno 5 marzo, (siamo nei giorni anche qui di Quaresima, dopo capirete..! ) mi viene in mente di concretizzarla. Si tratta di una bambina, che avevo visto in una cartolina, avevo memorizzato la sua immagina nella mia mente e quindi archiviata. L'immagine risale a quando allora, moltissimi anni anni fa, aveva visto la Madonna, la mia ricerca con mia somma sorpresa mi porta alle Apparizioni di Balestrino e proprio nello stesso giorno, però del 1965 Caterina Richero vive un'apparizione,come ogni giorno 5...Ricordiamo che questo numero è molto vicino spiritualmente alla Madonna:   




Bergalla :"Scendo dal Cielo in questi primi giorni di Quaresima per invitare maggiormente alla preghiera e alla penitenza. Figlioli ve o chiede la vostra Mamma per consolare il Cuore molto addolorato del mio Gesù. Figlioli se non darete retta a questo mio invito, presto vi pentirete, lo dico proprio per il vostro bene: ascoltatemi! Io presto vi lascerò facendo quello che ho promesso. Benedico voi e tutto quello che avete con voi. Ritornerò a giugno".

-Ricevo giornalmente corrispondenza durante tutta la settimana, e all'indomani dopo quanto accaduto, un caro amico, che non sentivo da tempo, mi fa pervenire quanto segue, con l' immagine qui sotto riprodotta:



"Durante questi tre giorni di buio non verrà lasciato all’inferno nemmeno un demone. Tutti saranno sulla terra. Quei tre giorni saranno talmente bui che non riusciremo a vedere neanche le mani davanti alla faccia.
In quei giorni quelli che non sono in stato di grazia moriranno di terrore a causa dei terribili demoni che vedranno. La Madonna mi disse di chiudere tutte le porte e le finestre e di non rispondere a nessuno che chiami da fuori. La più grande tentazione che avremo sarà dovuta al diavolo che imiterà la voce dei nostri cari. Mi disse: «Vi prego non prestategli ascolto perché quelli non sono i vostri cari; sono i demoni che cercano di attirarvi fuori di casa»... La Madonna mi ha detto che Dio ha scelto alcune persone che saranno martiri all’inizio dei tre giorni di buio, ma esse non dovranno aver paura, Dio darà loro perseveranza e, dopo il martirio, gli angeli le porteranno in Cielo in anima e corpo.
Lei insiste sul fatto che preghiamo il Signore che quei giorni non vengano in inverno e che non ci siano donne incinte sul punto di partorire; perché se accadranno in inverno il freddo sarà intenso, non ci sarà nessun mezzo di riscaldamento artificiale e le donne che stanno per partorire non avranno alcuna assistenza medica... Mi disse che le ore di buio saranno esattamente 72 e il solo mezzo per contarle saranno gli orologi meccanici, perché non ci sarà elettricità.
Dopo questa purificazione sarà primavera. Tutto sarà verde e tutto sarà pulito. L’acqua sarà cristallina, anche l’acqua nei rubinetti delle case. Non ci sarà contaminazione nell’acqua, né nell’aria, né nei fiumi... I giorni di buio saranno molto difficili per le persone sole e per i genitori in famiglie dove ci sono figli adulti, perché fuori sentiranno le loro voci.
I genitori, specialmente i padri, devono insegnare ai figli e alle figlie a pregare. Durante le ore del buio la preghiera dei bambini sarà miracolosa."

11 settembre 1987, resoconto scritto da Fra' David Lopez sulle rivelazioni della Madonna da lui ricevute a Medjugorje

"Non abbiate paura dei tre giorni di buio che verranno sulla terra, perché quelli che vivono il Mio messaggio e seguono una vita di preghiera interiore saranno avvertiti da una voce interiore, da tre giorni a una settimana prima che si verifichino.
I Miei figli devono continuare a pentirsi dei loro peccati e devono pregare di più, come Io ho raccomandato. Dovrebbero procurarsi dell’Acqua Santa, articoli religiosi benedetti ed avere una speciale devozione al Sacro Cuore di Gesù, lasciando sempre un «lume della Vigilia» acceso davanti a Lui... Io sarò con voi durante il tempo dell’angoscia e i Miei figli possono invocare Me per trovare un sicuro rifugio..."

14 agosto 1987, messaggio della Madonna a Fra' David Lopez , Medjugorje

-Durante questa permanenza, fuori la mia residenza abituale, mi perviene subito dopo il mio rientro, questa foto, eseguita esattamente in quei giorni, durante i quali domiciliavo:

                                              Foto per gentile concessione di Roberta


-Le Ali dell'Aquila Giovannea, con il suo Capo avvolto dalla Luce, aleggiano su questo tempo, Annunciando che presto molto presto, si manifesterà Cristo-Gesù con Gran Potenza e Gloria. Infine ricordandoci, che tutto questo avverrà all'insegna:

 IL RINNOVAMENTO DEL MONDO NASCERA' NELLO SPIRITO GIOVANNEO.

DALLA TERRA BENEDETTA DA DIO, “LA GALILEA DEI GENTILI”, SORGERA' NEL TRIONFO DELLA GIUSTIZIA, IL PRINCIPALE PILASTRO CHE DOVRA' SOSTENERE IL COSTRUENDO EDIFICIO DEL NUOVO MONDO. TUTTO CIO' CHE NON SOPPORTERA' LA SUPREMA LEGGE, SCATURENTE DAL NUOVO PATTO, VERRA' POSTO SOTTO SEVERO GIUDIZIO E CONDANNATO ALLA SECONDA MORTE. LE MILIZIE CELESTI SONO GIA' ALL'OPERA ILLUMINATE E SORRETTE DALLA POTENZA DELLO SPIRITO SANTO. I BEATI, VAGLIATI E PROVATI, NASCONO E CRESCONO FORTIFICATI NELLO SPIRITO PER ESSERE DEGNI EREDI DEL NUOVO POPOLO DI DIO E DEL SUO CELESTE REGNO IN TERRA. LO SPIRITO GIOVANNEO, CONSOLATORE E MESSAGGERO, HA GIA' PARLATO SUL PECCATO PER NON AVER CREDUTO, E SULLA FINE DEL MONDO.STURATE LE ORECCHIE ED APRITE BENE GLI OCCHI SE VOLETE PORVI IN SALVEZZA.GUAI A VOI, FIGLI INGRATI E DEGENERI, PERCHE' IN VERITA' VI DICO: “SARETE BATTUTI ED ESILIATI DAL REGNO DELLA LUCE SINO A QUANDO NON PIEGHERETE LE VOSTRE SCHIENE AL SUPREMO BENE DELLA GIUSTIZIA, DELL'AMORE E DELLA PACE DEL VERO ED UNICO PADRE: DIO”. 

IL CONSOLATORE 

Nicolosi, 19 Ottobre 1978
Eugenio Siragusa

                                                     

                                                       Il Testimone, Il discepolo, Il Messaggero.
                                                       Il Testimone di questo tempo Apocalittico
                                                       e del padre Glorioso entrambi assetati di
                                                       Giustizia.
                                                       Filippo Bongiovanni


Approfondimenti:

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/12/il-rinnovamento-del-mondo-nascera-nello.html
IL RINNOVAMENTO DEL MONDO NASCERA' NELLO SPIRITO GIOVANNEO



ADONAI è il mio Signore, il mio Dio
Cristo è la luce del mio spirito
Gesù è mio fratello.
Molti sono i miei fratelli e non sono di questo mondo.
La mia patria è quella dei vivi: un luogo dove la verità ha vinto la morte e ha reso liberi e contemplativi nell'ineffabile amore del santo spirito, nella inimmaginabile bellezza della sua potenza onnicreante.
Adonai è il mio Signore, il mio Dio
Cristo è il suo amore che riposa in me e rende lo spirito mio fecondo di divina coscienza e di celeste pace.
Gesù è mio fratello che servo perché maestro di vita e di verità, istruttore, coordinatore del costrutto divino, genio dell'amore e della pace, del bene e della felicità, fecondatore di resurrezione dei mortali, liberatore del male e dei dolori del mondo.
Gesù-Cristificato è mio fratello, la gioia del mio cuore e l'allegrezza dell'anima mia.
Eugenio siragusa  Nicolosi, 7 Marzo 1981


HO SCRITTO IL 31 MAGGIO 1982:
PER UN ESSERE MORTALE, NON VI È COSA PIÙ GRANDE, PIÙ SUBLIME E PIÙ BELLA SE NON QUELLA DI INTERPRETARE IL PENSIERO DIVINO, DI SENTIRSI COSÌ COME L’UOMO-DIO È, DI AMARE COME LUI AMA, DI GIUDICARE COME LUI GIUDICA, DI GUIDARE COME LUI GUIDA, DI ESSERE GIUSTO COME EGLI È.
INTERPRETANDO IL DIVINO PENSIERO, HO SCOPERTO IL MISTERO DEI MISTERI CHE CONCEDE IL TRIONFO SULLA MORTE E LA GLORIA NELLA VITA.
TUTTO È MAGNIFICENZA SE SI RIESCE A PENSARE COME IL DIVINO PENSA.
LE COSE PIÙ PICCOLE DIVENGONO GRANDI E LE GRANDI PICCOLE, IL FINITO INFINITO, IL MORTALE IMMORTALE, IL BREVE LUNGO E IL LUNGO BREVE.
TUTTO SI CAPOVOLGE! IL MALE DIVENTA BENE, IL BUIO LUCE, IL PIANTO SORRISO, LA MORTE VITA.
INTERPRETANDO IL PENSIERO DIVINO, TI IMMERGI NELLA PROFONDITÀ DELL’INCONOSCIBILE, DELL’IGNOTO E DELL’INESISTENTE.
ALLORA SEI IN TUTTO!
ALLORA SEI IL TUTTO!
Eugenio Siragusa

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada