martes, 10 de mayo de 2016

Il Sacro e il...e si continua!


                                          video
                                                                 Ricordando Eugenio Siragusa


Ha ragione nel testo della sua canzone musicale Franco Battiato, dedicata ad Eugenio, quando dice nel punto dove canta: "questo secolo ora mai alla fine"... completa il periodo chiamando per "NOME" e "COGNOME" ciò che lo ha caratterizzato e continua a caratterizzarlo anche nel nuovo secolo entrante...
Noi aggiungiamo che questi soggetti, così classificati, li troviamo anche dentro il contesto che stiamo andando a trattare, cercano di dare la propria "impronta" a quello che ormai non gli appartiene o non gli è mai appartenuto, arrampicandosi ed esaltando, come
 Eugenio magistralmente ha definito, il fanatismo: l'esaltazione di tutto quello che non esiste..! 
Il paradosso, si concentra quando si permettono e dicono agli "altri" e degli "altri" ciò che invece sono loro, gli “stalker”, della situazione, approfittando della morale, della coerenza e dell'educazione "del" e "al buon" senso di ogni spirito, di ogni persona, che ha preferito seguire ed essere autodeterminato nella sua elezione, coerente anche qui e fedele agli insegnamenti ricevuti...Senza farsi trascinare dalle deduzioni e dalle facili  interpretazioni...di coloro che ESIBISCONO, NOMINANO pur non possedendo nulla e/o cercano di confondere magistralmente con abile magia, stile Mago Silvan, tutto quello che nessun numero di prestigio,  potrà mai sostituire la realtà. Non abbiamo dimenticato, e non è passato molto tempo, quando questi personaggi in "blocco" definivano il movimento messianico creato in onore di Eugenio Siragusa e della sua opera "IL SINEDRIO GIOVANNEO", solo perché, come adesso, scrivevano e chiarivamo tutto quello che è giusto su tutto ciò che continua ad essere sbagliato! Eppure costoro, non si stancano di utilizzare impropriamente, ciò che non gli appartiene ma che invece è di Eugenio e della sua opera.. Questa gente crede di poter fare la storia, crede che sia il seguito di una storia. Invece non c'è storia, con questa gente, che mostra incoerentemente "giustificando" come dicono gli stessi adepti  riferendosi al creatore del loro movimento:  "Seppur con tutta la carica della umana natura con cui si convive" una carenza e caduta di stile e di metodologia, che va ricercata nella loro debolezza, perché non hanno nulla di proprio,oppure per scelta, l'hanno voluta perdere...mescolando superficialmente, e che vorrebbero sconvolgere involucrando sottilmente, quello che non si potrà mai, l'opera  DAL CIELO ALLA TERRA, perché per grazia ricevuta, proviene da un' altro mondo con il suo Annunciatore-unico Precursore degli eventi messianici che toccano da vicino l'umanità. Primo tra tutti, IL RITORNO DI CRISTO. Il suo nome: Eugenio Siragusa.
Rispondiamo...senza colpire nessuno in particolare, ma chiarendo su tutto questo movimento, che ormai è risaputo: copiano, attingono, cercano di mescolare e di involucrare con una sottile metodologia comunicativa, però disattenta e fallibile,coloro che non appartengono a quell'ovile, cercano quello che non si potrà mai sconvolgere, una realtà che trova le sue profonde radici, come ampiamente dimostrato, solo in Eugenio SiragusaQuello che costoro non hanno mai realizzato, è il discorso e la sofferenza che sono alla base iniziatica di colui, Eugenio Siragusa, che ha avuto e porta, permanentemente, le Stimmate Spirituali



                               Solex Mal Idioma Universale Nessuno sarà esente da prove !


-Lo ha dimostrato con la sua ALTA PERSONALITA' spirituale, nell'arco di tutta la storia dell'umanità, manifestandosi per le vie di questo mondo, durante le sue 7 vite parallele. Eugenio è, L'UNO E l'ALTRO, come amava dire, che lo ha compenetrato e diretto nell'arco di 50 anni, e oltre, della sua missione sviluppata e offerta a tutti, senza lasciare nessun "erede", perché dove sono caduti nel "sogno delle illusioni" sono tutti coloro che hanno creduto che ci fosse un "qualcuno " o un "sostituto" nelle sue funzioni, dimenticando e quindi avrebbero dovuto ricordarsi, di essere solo figli spirituali e testimoni ubbidienti, NON "SOSTITUTI" né del MESSAGGERO, né cosa più importante, del MESSAGGIO!
 

video 

                                          La vera storia

video
                                                                 La vera storia parte 2


-Le imitazioni e le forzature, verso il suo discorso, non fanno parte della personalità spirituale di Eugenio. Chi è che autorizza e che cosa?



http://www.giorgiobongiovanni.it/arche-2016/6707-il-messaggio-la-missione-ed-il-ritorno-di-cristo.html
RACCONTARE EUGENIO SIRAGUSA E GIORGIO BONGIOVANNI.
INCONTRO A VALENZUELA (PARAGUAY)




-Eugenio ha lasciato come testamento ai suoi figli spirituali nel mondo, che gli sono fedeli, ubbidienti e servitori, la sola unica causa ricevuta: i suoi insegnamenti, con le sue conoscenze, nel rispetto delle sue volontà, che si basano sul Logos Solare Cristico...Padre Glorioso di tutte le cose.
-Questo ne è l'esempio.
DAL CIELO ALLA TERRA
SCRIVI FIGLIOLO DELLA MIA LUCE E FAI CONOSCERE QUANTO OGGI 7 DICEMBRE 1990 TI DETTO:
SONO COLUI CHE CHIAMATE SOLE. SONO L'ASTRO, IL LOGOS DELLA COSMICA INTELLIGENZA, SONO LA LUCE CHE SI TRASFORMA IN VITA. SONO COLUI CHE NON HANNO MAI CONOSCIUTO COME L'ENTE SUPREMO, PADRE DI TUTTE LE COSE CREATE, UOMO COMPRESO. TRANNE COLORO CHE IO SCELGO ED ILLUMINO DI LUCE MIA, CHE MI CONOSCONO, MI AMANO E MI SERVONO SENZA LIMITI E SENZA CONDIZIONI.
CHI IN VERITÀ CONOSCE REALMENTE IL MIO SCONFINATO POTERE?
CHI PUÒ CONTRASTARE LA MIA VOLONTÀ?
COLUI CHE SCRIVE PER MIO VOLERE MI CONOSCE BENE E SA CHE SONO IL PADRE CREATORE DI TUTTE LE COSE VISIBILI E INVISIBILI. SONO IO CHE ISTITUISCO TUTTE LE FORME LE SOSTANZE ESISTENTI IN QUESTA MACROMOLECOLA COSMICA CHE CHIAMATE SISTEMA SOLARE.
SONO IO, IL SOLE, LA SEDE DEGLI ESSERI DI LUCE, DELLE POTENZE SOLARI, DEGLI ARCHETIPI. DA ME SCATURISCONO LE IDEE CHE GLI ARCHETIPI REALIZZANO NELLA FORMA E NELLA SOSTANZA, NELLA NON-FORMA E NELLA NON-SOSTANZA. ANCHE VOI UOMINI SIETE STATI FATTI COSÌ COME HO VOLUTO CHE FOSTE.
LO SO CHE STATE RINUNCIANDO A RIMANERE COSÌ COME I MIEI GENI CREANTI VI HANNO STRUTTURATI PER DIVENIRE PARTE DI ME, MA SO ANCHE CHE NON TUTTI SI PERDERANNO PERCHÈ DIVERRANNO MIEI SUDDITI, MIEI FIGLI.”
POIMANDRES
Nicolosi- Dicembre 1990
Eugenio Siragusa

POIMANDRES: SENZA LA MIA LUCE LA VOSTRA VITA SI SPEGNEREBBE
LA MIA LUCE E' L'ALITO DELLA VOSTRA VITA.
IL MIO AMORE E' IL BATTITO DEI VOSTRI CUORI.
IO SONO L'ARTEFICE DI ME STESSO E VOI SIETE PARTE DI ME,ESSENDO IO IN VOI.TUTTO SCATURISCE DALLA MIA DIVINA IDEA E TUTTO E' PERCHE' VOGLIO ESSERE,PERCHE' NESSUNA COSA POTREBBE ESSERE SE NON MANIFESTO LA MIA IDEA.LA MIA LUCE E' MANIFESTAZIONE DELLA MIA IDEA E VOI SIETE FIGLI DELLA LUCE.VOI SIETE PERCHE' IO SONO.
SE AMATE AMATE ME IN VOI,SE ODIATE,ODIATE ME IN VOI.NELLA VOSTRA LIBERTA' POTETE,SE VOLETE,FARMI BELLO O BRUTTO, BUONO O CATTIVO,CONSOLATORE O PUNITORE,EDIFICATORE O DISTRUTTORE, MORTE O VITA, AMORE O ODIO.
SE VOLETE TUTTO CIO' CHE EDIFICA IL BENE,LE MIE IDEE SARANNO POSITIVE,MA SE FARETE QUANTO EDIFICA IL MALE,LE MIE IDEE SARANNO NEGATIVE.SE DALLE VOSTRE OPERE SCATURIRA' ODIO,NON POSSO DARVI AMORE,MA SE DAL VOSTRO OPERARE SCATURIRA' AMORE,POTRO' AMARVI E DARVI IL FRUTTO DELLE MIE IDEE CHE NASCONO DALL'AMORE.STA A VOI ATTIRARMI COME VOLETE.
STA A VOI AUTOREALIZZARMI POSITIVAMENTE,PER RIMANERE VIVENTI E COSCIENTI DELLA MIA LUCE.
ESSERE LIBERI,MA LIBERI DAVVERO,VUOL DIRE CONOSCERE LA MIA REALE NATURA IN VOI,VIVERE COSCIENTEMENTE PER QUELLO CHE IN REALTA' SONO IN VOI E NON PER QUELLO CHE CREDETE LO SIA IN VOI.RICORDATE:VOI SIETE A MIA IMMAGINE E SOMIGLINZA,NON AVETE ANCORA CAPITO?
SE NON SARETE COME IO DESIDERO ESSERE IN VOI,COME,DITEMI,COME POTRO' MAI ESSERE PIENAMENTE ME STESSO IN VOI?
MI COSTRINGETE A RIPRENDERVI E SONO IO CHE SOFFRO,RICORDATELO !
LA LIBERTA' CHE POSSEDETE NON DEVE FARVI DIMENTICARE CHE QUOTIDIANAMENTE IO VI OFFRO IL MIO CORPO E IL MIO SANGUE E CHE COSI' FACENDO NUTRO ME STESSO IN VOI PER IL VOSTRO DIVENIRE DELLA MIA ETERNITA' E DELLE MIE IDEE CREATIVE.
VOI SIETE UNA MIA IDEA MANIFESTATA NELLA LUCE,UNA PARTE DI ME PROIETTATA IN ME STESSO,NELLA NATURA POLIEDRICA DELLA MIA PERSONALITA' COSMOGRAFICA.
RIUSCITE A COMPRENDERE ?
Eugenio Siragusa

-PREDICARE BENE E RAZZOLARE MALE

1) La prima domanda è:
Perché Giovanni Battista dice di non essere Elia?
In altri brani è Gesù stesso ad affermarlo:
"Elia è già venuto e non l'hanno riconosciuto; anzi l'hanno trattato come
hanno voluto. Cosi anche il Figlio dell'uomo dovrà soffrire per opera loro. Allora i discepoli
compresero che egli parlava di Giovanni il Battista.” (Mt 17,10)

RISPOSTA
1) Gli spiriti evoluti  che vengono in missione operativa nei pianeti tridimensionali, al servizio del Cristo, posseggono il valore dell'umiltà e  non si esaltano mai perché sono consapevoli  di essere niente di fronte alla grandezza di Cristo e del Padre Adonay.
L'orgoglio, la presunzione, l'arroganza, la superbia sono valori luciferini che appartengono agli spiriti di bassa evoluzione.
Elisabetta Segreteria 
dal Cielo alla Terra


                                             video
                                                                EN HONOR A LA VERDAD
                                               https://www.youtube.com/watch?v=8CtzzNOYNjU

TRADUZIONE DAL MINUTO 04:32 AL 05:33 del video EN HONOR A LA VERDAD
-Giorgio Bongiovanni:
“LA METODOLOGIA DI EUGENIO SIRAGUSA E’ VECCHIA E ANTICA ED ERA PER UN’ALTRA GENERAZIONE, ADESSO C’E’ LA MIA METODOLOGIA CHE E’ PER LE NUOVE GENERAZIONI, DOVE SI PARLA DEL CRISTO PRINCIPALMENTE E BASTA! (perché Eugenio Siragusa di cosa ha sempre parlato!? n.d.r.) EUGENIO SIRAGUSA E’ STATO IL MIO MAESTRO, MIO PADRE PERO’ ADESSO E’ MIO FRATELLO, NON E’ MIO PADRE, MIO PADRE E’ ADONAY,(E chi gli ha parlato  e insegnato dell’esistenza a Giorgio Bongiovanni del Padre Adonay n.d.r.?) IL MIO MAESTRO E’ CRISTO, PER MIO FRATELLO FILIPPO E’ IL PADRE (Riferendosi ad Eugenio come Padre Spirituale) NON LO E’ PIU’ PER ME..! ED ESSENDO CHE IO SONO VIVO SULLA TERRA (E’ “Gesù” che parla…!?) ED HO LE “STIMMATE” DI CRISTO IO SONO PIU’ GRANDE DI EUGENIO CHE NON C’E’ PIU’. E’ SUPERATO…EUGENIO... QUESTO E’ QUELLO CHE PENSO CON IL CUORE E’ CON L’ANIMA!”

-Chiariamo:



-Eugenio per primo ci ha parlato del significato del 555 e del 666. Ma prima di leggere la sua comunicazione, spieghiamo, quanto dobbiamo, a nostro avviso dire:

-La Morte non esiste...!! Quando in un concetto espresso, inseriamo questo atto, che comunque fa parte della vita, nel processo dualistico della creazione in questa dimensione, non significa assegnarli un valore assoluto, ma deve essere concepito come transitorio."L'uomo, non può morire neanche se lo desidera la sua patria è l'eternità."
Infatti, che la morte non esiste, lo espressa chiaramente Eugenio, ricordandoci ciò che accadde con Gesù:


 Gesù non è mai morto...!!
 “Ancora oggi, dopo circa duemila anni trascorsi, si imbrogliano le carte e si nasconde sotto il moggio la Verità.
“Quando mai Gesù è morto? Egli non poteva mai morire nemmeno se lo avesse desiderato”.
Fa ancora comodo tenerlo in croce e fa più comodo che Egli rimuoia ancora.
Ma poiché non può morire Colui che crea forma e sostanza e muta ogni cosa secondo la Sua Legge e la Sua Divina Potenza, i sapientoni del XX secolo, i padri che non vanno chiamati tali, annaspano rendendo ancora più bianchi i loro sepolcri e serrando, con maggiore malafede, le porte della Verità impedendo che altri entrino nel Regno dei Cieli.
Gesù è già sulla Terra accompagnato dalla Celeste Milizia del Padre Suo ed atteso da coloro che non si sono mai sentiti orfani, perché certi del Suo Ritorno. Gesù Cristo è morto nel cuore e nello spirito di coloro che hanno saputo solo mercanteggiare la Verità, per perverso desiderio di dominio delle anime. Ma è vero, certo e verissimo, che il Giudizio è già iniziato e ad ognuno sarà data la mercede che si merita.
I Giusti, i Mansueti, i Pacifici, i Puri di cuore e gli Assetati di Giustizia, godranno la ineffabile bellezza e l’Infinita Gioia di incontrarlo e di rinnovargli la Devozione Eterna al Suo Santo, Santo, Santo Amore”.
L’Amico dell’uomo,

Eugenio Siragusa
Nicolosi, 28 marzo 1986

-Non vi sono apparizioni mariane più o meno importanti, "secondo padre René Laurentin, ha contato circa 1800 di queste." Non avrebbe senso apparire tante volte per poi essere importante questa sua presenza, sopratutto nei contenuti con i messaggi, solo per poche volte. Ogni qualvolta accade un'apparizione o un evento relazionato alla Madonna è importante per tutta l'umanità.
Dove secondo le circostanze, luoghi ed esigenze, che provengono dall' Imponderabile Divino, hanno lasciato la sua parte della presenza Divina, sulla Terra, per quel posto. La Madonna, non  privilegia nessuna sua manifestazione, di più o di meno, rispetto alle altre quando appare. Infatti nei messaggi o nei segni che ha lasciato, in questa o quella apparizione, il contenuto è per tutti! Certo, FATIMA e la SALETTE, la prima particolarmente, cade come la più eclatante apparizione con relativi messaggi per questa era (accompagnato con il MIRACOLO DEL SOLE) ed epoca della storia umana, per i suoi contenuti che sono nella fine dei tempi e dell'apocalisse.
Solo a FATIMA la Madonna cita ai pastorelli Lucia, Francisco e Giacinta di LA SALETTE, il luogo dove è apparsa per prima, e che si trova in Francia ai veggenti  Melania e Massimino, come seguito di un messaggio che si rivela unico. 


-I mistici, insigniti delle stimmate che si sono avvicendati nell'arco della storia, NON SONO ACCUSATORI DELL' ANTICRISTO, escludendo totalmente Paolo che risulta essere UN EVANGELIZZATORE, ma sono un segno della Presenza Cristica, all'interno di quella necessità che richiedeva, quell'esigenza, al programma spirituale...del Padre Glorioso...in quel momento.
Se così fosse ecco un esempio accaduto di recente:

Samoa, le vengono le stimmate dopo aver recitato Gesù a scuola

L'ANTICRISTO E' UNA METODOLOGIA OPERATIVA, UN MODO DI CONDURRE IL PROGRESSO DEGENERATIVO, INVOLUTIVO, CONTRO LA VERA EVOLUZIONE CHE AVREBBE DOVUTO CONDURRE L' UOMO...Quindi una Metodologia Operativa che è stata contrastata, da quella più potente e che la vede come protagonista, dopo l'evento Cristico, nel periodo Rinascimentale con Giordano Bruno, nel Periodo della Rivoluzione Francese con Alessandro Cagliostro, nel periodo della rivoluzione Russa con Grigori Rasputin, infine nel XX secolo nell'era della rivoluzione Industriale che porterà all'era della globalizzazione, con Eugenio Siragusa. Proprio in quest'ultima, con la rivelazione prettamente messianica dei DISCHI VOLANTI dove si svela, che la realtà extraterrestre e le apparizioni Mariane sono una sola realtà di un'unico Programma Celeste e riconducibili all'ultima fase della FINE DEI TEMPI...Fatima ne è un esempio..!
Eugenio disse allora, nel lontano 1982 ..."IO SO CHI E' L'ANTICRISTO, MA NON TOCCA A ME SVELARLO-SMASCHERARLO...!! NON E' UNA PERSONA IN CONCRETO E' UNA FORZA DI VARIE PERSONE CHE FANNO QUESTA FORZA ANTICRISTICA ...!!

-Da libro EUGENIO SIRAGUSA: IL CONTATTATO

L'ANTICRISTO
Una forza ideologica perversa che semina morte e distruzione. Non è un individuo, ma un numero imprecisato di esseri facili ad essere individuali: "Dai loro frutti conoscerete chi sono".

Questo è stato detto e scritto!
Gli spettacoli dell'attuale scienza atomica altro non sono che esibizionismo negativo di forze negative al servizio di quella forza ideologica che esalta la scienza e nega Dio.
L'Anticristo. Una forza ideologica che nega la Legge dello Spirito ed esalta sino alla completa idolatria la materia senz'anima sino a ridurre ad una semplice formula chimica senza scopo e senza meta.
Gli spettacoli dell'attuale aberrazione mentale che gran parte degli uomini mostrano in questo tempo di crisi spirituale, sono la linfa stessa dell'ideologia anticristica.
L'Anticristo. Morbosa ipertrofia di dominio del forte sul debole e potere di sconvolgere l'equilibrio della natura e porta in uno stato di agonia. La scienza del male: Forza mentale incosciente e tesa ad affievolire l'alito della vita nelle acque, nell'aria, sulla Terra.
L'Anticristo. Il male che tenta di trionfare sul Bene, le tenebre che tentano di offuscare la Luce, l'odio che tenta di trionfare sull'Amore e l'ingiustizia che tenta di sopprimere la Giustizia. Questa è la forza ideologica dell'Anticristo e questi sono i valori negativi che albergano nei cuori degli empi.
Chi ama la guerra non può essere giusto!
Chi odia non può essere in Cristo, Ma contro Cristo.
Eugenio Siragusa S. Maria La Stella, 18 Febbraio 1971


-Alle Potenze Celesti interessa la cura delle cause e che la qualità si sintonizzi per prevenirle, rimanendo incorruttibili. 

Ai governanti della Terra
“Non medicate gli effetti. Dovete curare le cause”.
Non riuscirete a risolvere nulla se non vi dedicate seriamente e responsabilmente ad eliminare le cause che alimentano sempre più la disarmonia nella reale legge della vostra vita. Non uscirete dal caos galoppante se dedicate le vostre attenzioni agli effetti. Occorre evitare le cause deleterie che producono distonie nel sistema alimentando il disordine, l’ingiustizia, il disamore e quant’altro produce dinamismo ipercritico, ipercaotico. Occorrono sagge leggi e rispetto assoluto ed incondizionato di tutto ciò che, positivisticamente, elabora gli elementi per una sana e robusta esistenza dell’uomo.Occorre evitare lo spreco inutile delle risorse naturali, coordinandole bene e con direttrici utili in tutte le direzioni del vostro pianeta. Occorre onestà, saggezza e l’applicazione totale dell’intelligenza nelle strutturazioni utili della scienza positiva e costruttiva. Occorre stimolare al massimo la fraterna concordia e alimentare, anche con severità, le buone abitudini di una società aristocraticamente spirituale oltre che politicamente corretta e pacifica. Occorre, come abbiamo più volte detto, mettere le cose al loro giusto posto, rivolgendo massima e scrupolosa cura alle forze che si predispongono alla degenerazione. Bisogna fare presto se, veramente, volete evitare una irreparabile catastrofe sul vostro pianeta. Noi possiamo seriamente e fraternamente aiutarvi se solo vi predisponete a chiedercelo con amore e con spirito di fratellanza universale.
Dal Cielo alla Terra 
Adoniesis
Valverde, 14 luglio 1974

-Non è il misticismo che inchioda e accusa la forza antagonista di Cristo!
IL 555.
555, L’ANTAGONISTA DEL 666, IL NUMERO DELLA BESTIA.
555,IL NUMERO DEL NUOVO PREDICATORE, L “ADARTA” DI DIO, IL NUOVO GIOVANNI, L’ANNUNCIATORE DEL RITORNO DEL REDENTORE.
555, IL NUMERO DI COLUI CHE GUIDERA’ LA BATTAGLIA D’ ARMAGGEDON, CON LO STENDARDO DI CRISTO E LE SUE LEGIONI CELESTI.
555, IL NUMERO CHE SEGNERA’ LA VITTORIA CONTRO IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO E I SUOI SEGUACI ANTICRISTICI.
GUAI A VOI, PARTIGIANI DEL MALIGNO, PERCHE’ NON AVRETE VIA DI SCAMPO. LA VOSTRA CARNE SARA’ ARSA CON IL FUOCO INVISIBILE, I VOSTRI SPIRITI MORIRANNO DI MORTE SECONDA.
IL MONDO SCUOTERA’ OGNI COSA IMMONDA E LE TITANICHE FORZE DEL CIELO E DELLA TERRA MIETERANNO IL GRANO E LA ZIZZANIA, AFFINCHE’ LA SEPARAZIONE L’UNO DALL’ALTRA, ABBIA LUOGO SECONDO LA DIVINA GIUSTIZIA.
IL GRANO ABBELLIRA’ LA MENSA DEL SIGNORE E LA ZIZZANIA CONTINUERA’ AD ALIMENTARE LE FETIDE VISCERE DELLA BESTIA INCATENATA.
GUAI A VOI, FIGLI DELLA MORTE..!
EUGENIO SIRAGUSA 04 APRILE 1982


-Sono molte anche le manifestazioni che ritraggono immagini e sculture sacre, che piangono e in molti casi anche sangue. Ecco cosa diceva Eugenio:
                                                            
                                                                

                                                                              



Facciamo prodigi per farvi comprendere che noi siamo una realtà operante di una intelligenza superiore.
Le nostre manifestazioni, cariche di simbolismi a voi terrestri molto noti, mirano a sensibilizzare il credo che dovreste già conoscere e praticare da molto tempo.
Ma la vostra voluta incredulità e la vostra proverbiale testardaggine, vi portano lontani della nostra realtà, che non è nuova, ma vecchia, vecchia di migliaia di millenni.
Il compito che ci è dato di espletare nel vostro mondo non è fatto di facile lavoro. Spesso siamo costretti a dover tanto soffrire per farvi capire che la nostra volontà di agire è minimamente legata al volere dell'intelligenza creativa, a quel volere cui, voi terrestri, avete più volte disubbidito.
Sovente le nostre manifestazioni riflettono fatti e figure che lasciano nelle vostra anime stress di religiosa venerazione e di profonde ricordanze, ma notiamo quanto è breve la vostra meditazione e quanto labile è l'emotività dei vostri cuori.
I vostri complessi sono enormi e tali da rendervi totalmente incapaci di comprende la verità di quel dio che avete così miseramente reso a vostra immagine e somiglianza.
Ma l'amore è grande, e la speranza che ci anima, misericordiosa e divina.
Vostro adoniesis
1 Marzo 1973
Ore 16:35

-La missione degli extraterrestri che sono permanentemente in contatto con Eugenio:

ABBIAMO UNA NOSTRA LOGICA
Abbiamo una nostra logica sorretta, solidamente, da una Coscienza Cosmica. Operiamo utilizzando la Saggezza e la Sapienza che abbiamo ereditato dall'Assoluta Verità.
Non dovete stupirvi se le nostre attività operative non soddisfano i vostri desiderati.
La nostra metodologia possiede la Magica capacità di produrre gli effetti desiderati nel giusto momento.
Vogliamo farvi comprendere che il vostro destino sarà buono o cattivo se vi predisporrete ad accettare o meno la Legge che Governa la Stabilità, L'Equilibrio delle cose Create e del loro Divenire in una Economia Creativa di cui voi, uomini del Pianeta Terra, siete i responsabili, i custodi, gli intelligenti esecutori del Diritto e del Dovere Divino.
In questo tempo evidenziate molta irresponsabilità, minando seriamente tutte le Strutture Portanti dei Valori Esistenziali e proponendo disquilibri tragici, quasi irreversibili, con prospettive negative in tutti i sensi.
È nostro preciso desiderio Salvare il Salvabile, ma con la nostra logica; non con la vostra, divenute ostile, violenta, fermentatrice di odio, di distruzione e di morte.
Pace a tutti.
Hoara dalla Cristall-Bell

Nicolosi, 18 Gennaio 1980 ore 12,35

"Sforzatevi di comprendere cosa vogliamo dirvi, è nel vostro esclusivo interesse."
La vostra sopravvivenza è seriamente compromessa! La nostra presenza sul vostro pianeta mira a provocare un serio risveglio della vostra coscienza e una precisa motivazione del vostro senso di responsabilità.
Noi non siamo sul vostro pianeta per soddisfare le vostre morbose e blasfeme curiosità, ma per dimostrarvi che tutto è possibile a dio, tutto! Dovete solo predisporvi ad accettare la sua legge di amore e di giustizia se veramente desiderate essere consolati dalla sua luce di bene divino.
Dovete ad ogni costo riuscire ad essere coscienti e a vivere secondo le sue leggi, che ben conoscete ma che non praticate.
Se amate il sacrificio del salvatore e non accettate l'insegnamento che vi salva: che lo amate a fare?
È come amare l'acqua che vi deve dissetare dall'arsura della vita e l'avvelenate, la disprezzate, l'odiate.
Dovete seriamente capire che il nostro linguaggio non si discosta da quello di colui che sacrificò se stesso per farvi comprendere che l'amore attira l'amore e che l'odio chiama l'odio.
Sforzatevi una buona volta di comprendere il nostro amore.
Il vostro Adoniesis
27 Febbraio 1973
Ore 9:30


LE NOSTRE ATTIVITÀ MANIFESTATIVE E SENSIBILIZZATIVE
Vi rammemoriamo:

Le nostre attività manifestative e sensibilizzative non hanno lo scopo di rendervi cerebralmente emotivi di entusiasmi e di razionale convinzione sulla nostra reale presenza nella vostra dimensione, ma principalmente per sviluppare ed ampliare i concetti che alimentano i Valori Eterni della Fratellanza Universale e le virtù Spirituali, morali, sociali e scientifiche che sostengono il continuo processo evolutivo del costrutto Divino creante e di tutti i componenti che, nella varie dimensioni materiali, astrali e spirituali, collaborano nell'Infinito Edificio Macro-Cosmico.
Vi ricordiamo:
La nostra missione sul vostro Pianeta mira, principalmente, a stimolare superiori capacità psico-fisiche-spirituali e a predisporre tutti coloro che dimostrano buona Volontà ad assimilare e praticare alcuni validi coordinamenti, atti ad istruire e sviluppare un legame sintonico con le Superiori dimensioni e con le Superiori Leggi che governano la forza Creante in tutte le sue manifestazioni.
Non siamo sulla Terra per edificare spettacoli teatrali né per esibire le capacità della nostra alta scienza fisica, astrale e spirituale.
Crediate o no, ciò non ci impedirà di portare a termine la nostra missione e di provocare il necessario mutamento degli attuali Valori cosmo dinamici che travagliano, negativamente, il vostro Pianeta e, per conseguenza, il vostro Sistema Solare.
Il potenziale negativo che si è accumulato attraverso le vostre nefaste e delittuose opere, ha provocato distonie seriamente pericolose nella stabilità del processo evolutivo dei dinamici equilibranti degli Zigos.
È inutile ripetere che questa vostra insensibilità vi procurerà gli inevitabili guai che sono in via di sviluppo su un piano estremamente ipercaotico. È altresì vero che è nostro preciso dovere preservare e tutelare tutti coloro che, risvegliati e coscienti dei Valori Superiori della Universale Fratellanza e delle Leggi che la governano, non desiderano essere contagiati dal pernicioso morbo dell'involuzione che le negative vibrazioni propongono.
Vi abbiamo detto che la grande lotta è in corso ed è maggiore e più cruenta di quelle sostenute nel passato.
Le forze delle tenebre o dell'energia corrotta non sono deboli, e i loro partigiani sono numerosi.
Vi abbiamo anche detto che le Forze della Luce posseggono le Supreme virtù dello Spirito Creante e la loro Potenza è illimitata anche se pochi sono coloro che nutrono fede, forza e coraggio in essa.
La nostra perseveranza è assidua, vigilante e pienamente carica di cosciente operosità, secondo i Voleri dell'Altissimo Signore e Reggitore dello Spirito Creante.
Il vostro Pianeta subirà un progressivo flusso di energia purificante, non certo utile agli spiriti perversi, costretti ad una forzata, inevitabile voltura.
Ogni cosa verrà rinnovata ed il male definitivamente debellato.
La battaglia sarà dura e non priva di aculei per chi si sarà schierato al fianco del Bene, dell'Amore, della Giustizia e della Pace di colui che dirige e governa le Coorti Angeliche dell'Ineffabile Signore.
È inutile dirvi il destino che spetta agli spiriti Beati ed è altrettanto inutile dirvi il destino che avranno gli empi e i fautori del male.
Pace a tutti.
Woodok tramite Eugenio Siragusa.Nicolosi, 28 Luglio 1978 ore 10,10

-Sulla foto esposta che ritrae UN SOLE CON UN RUBINO, amiamo ancora una volta chiarire, a scanso di equivoci, ricordando che costoro portano adesso, da qualche tempo, dopo averlo trasformato in QUELLA CHE INIZIALMENTE EUGENIO DONAVA UNA STELLA CON RUBINO...Quindi essendo stati chiamati "forzatamente" in causa, involucrati in studi, deduzioni, elaborati che escono fuori dalle conoscenze donate da Eugenio, a tal proposito, vogliamo distinguere ciò che Eugenio Siragusa, diceva a di chi portava e porta come noi infine il SOLE CON RUBINO.

"Nel 1972 Eugenio ricevette il consenso di donare, a chi ritenesse opportuno, la possibilità di migliorare il controllo psicofisico, portando all'altezza del plesso solare un rubino-corindone (sintetico), tagliato in un particolare modo. La denominò "Macromolecola o Essenza dinamica dello Spirito Creativo", e avrebbe svolto funzione attraverso l'energia solare che può trasmutare le energie, psichizzandole. Naturalmente era semplicemente uno strumento subordinato al vero stato psico-animico-spirituale del portatore. Se non veniva usato positivamente, secondo il piano delle Leggi Universali nelle quali si sarebbe dovuti vibrare, non sarebbe servito a nulla. Non può dunque essere usato da chiunque se non come una banale collana.  
-A chiarimento e spiegazione di cosa rappresenti il “Sole”, che purtroppo in alcuni casi è finito per essere oggetto di esaltazione e fanatismo, riporto di seguito quanto mi fù comunicato da parte di Eugenio, quando lo ricevetti insieme ad altri. (*)
Il Sole il sincronizzatore Magnetico(*)
http://pesolex.com/it/il-sole-il-sincronizzatore-magnetico-e-la-chiamata/
Il Sole il sincronizzatore Magnetico(*)


-Sulle Macchie Solari Eugenio si espresse fin dai lontani anni "70 

Eugenio risponde sulle macchie solari, e porta a conoscenza un messaggio da parte dei Fratelli Cosmici: 



LE MACCHIE SOLARI, IL MAESTRO ADONIESIS CI HA CONFERMATO CHE SONO DEI” VUOTI D’ AMORE “. CON QUESTO VUOL SIGNIFICARE CHE LA NOSTRA OPEROSITA’ NEGATIVA PRODUCE QUESTI VUOTI, PROVOCANDO FLUSSI E RIFLUSSI NON CERTAMENTE POSITIVI PER L’ EQUILIBRIO PSICO-FISICO DEGLI UOMINI. NEL PROSSIMO FUTURO, QUANDO AVREMO UNA GIUSTA RELAZIONE CON LA SCIENZA COSCIENTE, ALLORA SAPREMO CHE QUESTE MACCHIE VANNO INTESE COME ” VUOTI D’ AMORE “.NON SONO QUESTI PUNTI NERI CHE PERMETTONO L’ ENTRATA NEL NUCLEO DEL SOLE, MA SONO APPUNTO QUESTI PUNTI NERI CHE DANNO LA MISURA A CHI BEN LI CONOSCE DI UN DISSESTO PSICHICO NELL’ AMBITO DEL SISTEMA SOLARE DI CUI IL NOSTRO PIANETA NE E’ LA MAGGIOR CAUSA. GLI EXTRATERRESTRI QUANDO SI SPOSTANO DA UNA COSTELLAZIONE ALL’ ALTRA, ESCONO DALLA TERZA DIMENSIONE ENTRANDO NELLA QUARTA CON I BENEFICI CHE QUESTA COMPORTA. LE MACCHIE, NON C’ ENTRANO E NON LE UTILIZZANO PER SPOSTARSI.CON FRATERNO BENE. EUGENIO SIRAGUSA
 -Sulle comete e gli zoidi cosmici infine così si espresse Eugenio molti anni fa:
                                                                   Giornale NONSIAMOSOLI Giugno 1986 Foto n°1

                                                                 Giornale NONSIAMOSOLI Giugno 1986 Foto n°2

                                                                                                         Abbraccio TUTTI
                                                                                          Per il Centro Studi Eugenio Siragusa
                                                                                                      Filippo Bongiovanni                       



Approfondimenti:

http://www.dailymotion.com/user/filippo-bongiovanni-3/1

La vera storia riassunta in 5 parti

COMUNICAZIONE-CHIARIMENTO
AMARE SÌ, CON DEBOLEZZA NO! ( Eugenio Siragusa )
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/search?q=DOMANDA:+ABBIAMO+SAPUTO+CHE+TROVANDOTI
STUDIOSI E SIMPATIZZANTI DEL SUD-AMERICA INTERVISTANO FILIPPO BONGIOVANNI
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2014/05/la-nostra-guida-spirituale.html   LA NOSTRA “GUIDA SPIRITUALE”

Il pensiero produce onde vibrazionali in grado di creare strutture energetiche chiamate forme-pensiero
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/09/il-sole-luomo-e-la-presa-di-coscienza.html
Il Sole, l'uomo e la presa di coscienza
Annunciazione-Passione e Pasqua 2016




3 comentarios:

  1. Tonio da Roma:
    Su Dio cosa ha detto Eugenio:

    Filippo:
    La risposta di Eugenio:

    CHI È DIO
    Vi siete domandati, almeno una volta nella vostra vita, chi è DIO e se è possibile, realmente conoscerlo?
    Io vi dico, in verità: È possibile sapere chi è Dio.
    È possibile conoscerlo, possederlo ed essere da Lui posseduti. Dio, nella sua Verace Natura, è semplice e puro come un pargoletto ed amante di giocare ed amare così come un bambino ama e gioca con i suoi balocchi.
    Dio come sempre l'avete creduto, perché così non esiste. Egli è Luce d'Amore, di Giustizia e di Armonia che compenetra il tutto, perché il tutto è egli stesso, che in potenza possiede tali Virtù.
    Se in un essere Dio è cosciente, quell'essere può parlare di Dio in prima persona, perché è Dio che si esprime in lui. In tal caso l'essere è cosciente in Dio e lo possiede e Dio possiede l'essere.
    Dio è la Suprema Intelligenza del Creato ed è anche il creato stesso in ogni sua Manifestazione.
    Dio ha il diritto, inderogabile, di possedere ciò che vuole, perché gli appartiene, perché è parte di se stesso.
    Nessuna cosa creata può mai dire di non essere Luce della sua Luce, carne della sua carne; nessuno potrà mai dire questo, mai!
    Siete voi, se volete, conoscerlo come Egli è e siete sempre voi se volete ignorare la sua Verace Natura e conoscerlo come Egli, realmente, non è.
    Siete voi a farlo buono. Siete voi a farlo non buono.
    La sua Natura è quella di essere Buono, Amoroso, Giusto, Caritatevole e Dolce come un bambino.
    Siete voi che educate Dio in voi. Siete voi che potete, se solo lo volete, possederlo come Egli è per la vostra felicità.
    Eugenio Siragusa
    24 Giugno 1973

    http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/search?q=spirito+santo
    “DIO SI AUTODETERMINA - DIO SI AUTODEFINISCE - DIO SI AUTOMANIFESTA”

    Arcangelo da Potenza:
    Un desiderio di Eugenio...

    Filippo:
    Secondo il mio punto di vista, ecco un desiderio di Eugenio, verso coloro che lo hanno conosciuto e sentito profondamente nel proprio spirito:

    SE IO DIMINUISCO, VOI DOVETE CRESCERE
    Il mio compito si avvia al suo epilogo.
    Non vi rammaricate per quanto vi preannuncio, ma gioite e rallegrate i vostri Spiriti. La consolazione che mi è stata concessa, ve l'ho data a piene mani. Non potevo fare né di più né di meno di quanto mi era possibile fare.
    Vi ho detto quello che vi dovevo dire e vi ho esortati a fare quello che dovevate fare per realizzarvi nella verità ed essere strumenti coscienti del Divino Volere.
    Ora sono in pace con me stesso e con Colui che mi ha dato il comando di adempiere la sua Volontà.
    Ora dovete crescere in stature spirituale, affinché possiate sempre più avvicinarvi verso l'ora della Verità sublime che sarà la vostra elezione e la corona della Vita Eterna.
    La mia partenza potrebbe avvenire domani, ma poiché non sta a me decidere in merito, ma a colui che ha il mio Destino nelle sue mani, a Lui affido ciò che gli appartiene.
    Poco ancora mi rimane da fare: Questo lo so, ma so anche di essere già con il mio Signore e di godere la sua Pace e il nutrimento della sua eccelsa e ristorante Luce.
    Io diminuirò, voi crescerete.
    Eugenio
    Nicolosi, 28 Luglio 1978

    ResponderEliminar
  2. Eugenio diceva sempre:

    LOTTATE! LOTTATE CONTRO IL MALE, CONTRO LE INGIUSTIZIE, CONTRO GLI ODI, CONTRO CHI VI TOGLIE IL DIRITTO DI VIVERE ED EVOLVERE IN SERENA ARMONIA CON LE LEGGI CELESTI. QUESTO È VOSTRO COMPITO, VOSTRO VOLERE, VOSTRO DIRITTO DI FIGLI DI DIO!
    NESSUNO, NESSUNO TRANNE VOI PUÒ FARLO PERCHÉ, IN VERITÀ, VOI SIETE I SOLI ARBITRI DEL VOSTRO DESTINO SULLA TERRA! VOI SIETE LIBERI DI SCEGLIERE: O CON DIO, O CONTRO DIO!
    IL CIELO VI GUARDA E VI ASSISTE.

    Eugenio Siragusa
    Catania, 28 Novembre 1963

    ResponderEliminar
  3. Nessun discepolo è superiore al maestro: sarà perfetto se riuscirà ad essere pari al suo maestro.
    (Vangelo di luca)

    ResponderEliminar