lunes, 17 de febrero de 2014

Giordano Bruno

                                                                    Giordano Bruno

Nel ricordo di questo suo giorno, il 17 febbraio 1600, che lo vide eroe e martire per il pensiero avveneristico e precursore di questi tempi, che lo vogliono fautore di una verità rivelata all'apice della sua manifestazione e allo stesso tempo che libera ma libera davvero l'uomo nella sua essenza ed immortalità...

GIORDANO BRUNO?

DOVETE ANCORA SUPERARE L’IGNORANZA DI NON ESSERE SOLI IN 160 BILIONI DI UNIVERSI?
È STATO DETTO: “VOI SIETE DI QUESTO MONDO; IO NON SONO DI QUESTO MONDO!”
NON AVETE ANCORA CAPITO CHE CRISTO NON ERA DI QUESTO MONDO, NON ERA FIGLIO DELL’UOMO MA FIGLIO DELLA LUCE, FIGLIO DI DIO!
VOI, UOMINI DEL PIANETA TERRA, NON SIETE DIVENTATI DEI PER AVER FATTO STAGNARE LA VOSTRA COSCIENZA NELL’OCEANO DELL’IGNORANZA.
ANCORA OGGI, MALGRADO LE CHIARE DIMOSTRAZIONI DEGLI ESSERI DEIFICATI E POTENZIATI DAL SANTO SPIRITO COSMICO, PERSEVERATE AD IGNORARE CHE LA VITA PULLULA IN MILIARDI E MILIARDI DI MONDI.
GIORDANO BRUNO È STATO CONDANNATO AL ROGO PER AVERE ANTICIPATO UNA VERITÀ CHIARA ED INEQUIVOCABILE COME QUELLA ANNUNCIATA DA GALILEO.
PRESTO VI BATTERETE I PUGNI SUL PETTO PER QUEST’ALTRO CRIMINE CONTRO DIO E GLI UOMINI ILLUMINATI DALLA SUA DIVINA VERITÀ.

DAL CIELO ALLA TERRA
Nicolosi, 1° novembre 1992
Ore 9:00


                                                     

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/03/su-alcune-profezie-attribuite-giordano.html
Su alcune profezie attribuite a Giordano Bruno

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2013/02/il-passaggio-ancora-di-un-asteroide.html
Il Passaggio ancora di un Asteroide attorno alla terra

http://tn.com.ar/internacional/la-nasa-esta-en-alerta-por-el-paso-de-un-asteroide-gigante_451113
La Nasa está en alerta por el paso de un asteroide gigante
http://www.clubausonia.it/archivio%20storico/Astronomia/L%C3%86asteroide%20del%20Giorno%20del%20Giudizio.html
L’asteroide del Giorno del Giudizio


IN VERITA' VI DICO:
SONO RIMASTO SULLA TERRA PER TESTIMONIARE LE PROMESSE DEL MAESTRO, GESU' CRISTO, E PER PREPARARE COLORO CHE LUI HA SCELTO PER ESSERE SALE E LIEVITO DEL SUO REGNO NEL MONDO.
È TEMPO CHE IO MANIFESTI A VOI, FRATELLI E SORELLE, QUELLO CHE FUI E CHE SONO ANCORA, PER VOLERE DEI CIELI.
NON DICO CHE SONO IL CRISTO, PERCHE' NON LO SONO.
NON DICO CHE SONO UN MAESTRO, PERCHE' NON LO SONO.
MA DICO CHE SONO FRATELLO NELLO SPIRITO DI GESU' E COSI'COME EGLI VOLLE SUO DISCEPOLO, ANCORA VIVENTE IN MEZZO A VOI.
MI CHIAMARONO GIOVANNI E LO SPIRITO DI GESU' COABITO' IN LETIZIA CON IL MIO SPIRITO PRIMA DI RIPRENDERE IL SUO CORPO, RESO IMMORTALE DALLA DIVINA LUCE DI “CRISTO”.
PRIMA DI ESSERE QUELLO CHE IN QUESTO TEMPO SONO, FUI GIORDANO BRUNO, ILLUMINATO DI VERITA', PERSEGUITATO ED UCCISO.
OGGI SONO COLUI CHE VOI CONOSCETE PER ADEMPIERE QUANTO MI E' STATO AFFIDATO DA COLUI CHE AMO PIU' DI ME STESSO ED A CUI MI SONO DONATO INTERAMENTE PRIMA ANCORA CHE IO FOSSI. QUESTO VI ANNUNCIO IN BREVE, AFFINCHE' OGNUNO DI VOI SAPPIA CHE SONO PRONTO, UNITAMENTE ALLE ANIME DILETTE CHE, COME ME, SONO VIVENTI IN CRISTO ED OPERANTI ALL'UNISONO CON IL FIGLIUOL DELL'UOMO GESU', MAESTRO DI VITA E DI VERITA'.
Eugenio Siragusa
Valverde, 26 Febbraio 1972



Definitivamente chiudiamo ogni possibile "pastrocchio" e falsa riconducibilità a quanti sedicenti "precursori" si ereggono tali, oppure vogliono forzatamente ricondursi con legami inesistenti ad associare altre personalità spirituali, seppur grandi nel contesto storico-spirituale, della Rivelazione Cristica, ma che si collocano in differenti momenti per come e su a quanto esposto da Eugenio Siragusa   




                                                                                                      Abbraccio tutti
                                                                                                                                 Filippo Bongiovanni


 Approfondimenti:

Giordano Bruno la causa et il principio uno


                                                                  Giordano Bruno De Universo et mundi



                                                              La Stampa 15 Nov.1992



GIORDANO BRUNO.COM
E TROVERAI LA LETTERA DEL VATICANO SULLA RIABILITAZIONE DI GIORDANO BRUNO. DI FATTO NON LO HANNO RIABILITATO
«Peccato il rogo, ma non lo riabilito»

Il Papa chiede scusa per Giordano Bruno. Ma ne condanna la dottrina
(Il Messaggero, 18 febbraio 2000)

Profondo rammarico "per quel rogo e per tutti gli analoghi casi".Giovanni Paolo II, tramite il cardinale Sodano, esprime in una lettera il disagio della Chiesa per la condanna e per "la morte atroce" del filosofo. Ma non ne riabilita la dottrina

Il «profondo rammarico» della Chiesa per il rogo che, 400 anni fa, arse vivo Giordano Bruno, è stato espresso ieri, a nome del Papa, dal cardinale Angelo Sodano in una lettera ad un convegno organizzato a Napoli.
Il filosofo non viene riabilitato perché il suo pensiero ritenuto «incompatibile» con la fede cristiana.
Non sono condannati i giudici ma le procedure dell’Inquisizione perché «la verità non può essere imposta con la forza».
GIORDANO BRUNO:
VATICANO, RAMMARICO PER ROGO
(ASCA, 17 febbraio 2000)

La Chiesa esprime «profondo rammarico» per il rogo di Giordano Bruno, definito «triste episodio della storia cristiana moderna».
In una lettera inviata in occasione del Convegno «Giordano Bruno: oltre il mito e le opposte passioni. Una ricognizione storico-teologica», promosso a Napoli dalla facoltà teologica dell'Italia meridionale, il segretario di Stato vaticano, card. Angelo Sodano pur concedendo ai giudici del tempo l'attenuante del contesto storico e culturale nel quale si trovarono ad operare, ha ricordato che quelle procedure, dal punto di vista cristiano, risultano inaccettabili. «Il Concilio ci ha opportunamente ricordato che la verità - scrive il card. Sodano - non si impone che in forza della verità stessa. Essa va perciò testimoniata nell'assoluto rispetto della coscienza e della dignità di ciascuna persona».
Il porporato ha ricordato come per l'anno Giubilare il papa abbia a più riprese invitato la Chiesa alla «purificazione della memoria» e a «riandare alle tante incoerenze che hanno segnato il comportamento dei suoi figli, gettando ombra sull'annuncio del Vangelo».
In questo contesto va inquadrata anche la vicenda storica del filosofo nolano assunta talora «da alcune correnti culturali come spunto ed emblema di un'aspra critica nei confronti della Chiesa»,un atteggiamento questo che va superato».
Secondo Sodano il cammino del pensiero di Bruno, così come accertato dagli studi storici, lo ha condotto «a scelte intellettuali che progressivamente si rivelarono, su alcuni punti decisivi, incompatibili con la dottrina cristiana. Spetta ad un'indagine ulteriormente approfondita - aggiunge - valutare l'effettiva portata della sua divaricazione dalla fede. Resta il fatto che i membri del Tribunale dell'Inquisizione lo processarono con i metodi di coazione allora comuni, pronunciando un verdetto che, in conformità al diritto dell'epoca, fu inevitabilmente foriero di una morte atroce. Non sta a noi esprimere giudizi sulla coscienza di quanti furono implicati in questa vicenda. Quanto emerge storicamente ci dà però motivo di ritenere - conclude il card. Sodano - che i giudici del pensatore fossero animati dal desiderio di servire la verità e promuovere il bene comune, facendo anche il possibile per salvargli la vita».

GIORDANO BRUNO FINE DI UN ERETICO


http://www.fisicaquantistica.it/verita-nascoste/la-confessione-di-cagliostro
Confessione di Cagliostro
-La stirpe dei persecutori del Conte Maestro non si è ESTINTA...
Saluti!
Filippo Bongiovanni

http://www.eugeniosiragusa.it/index.php?option=com_kunena&func=view&catid=10&id=301&Itemid=223
Il Dott. Corrado Augias pala di Cagliostro
http://eugeniosiragusa.forumitalian.com/t1258-cagliostro-l-eterno-mutante
Cagliostro l'eterno mutante

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada