domingo, 29 de marzo de 2015

Gesù a Gerusalemme, cos' è cambiato 2000 anni anni dopo

-La missione di Cristo-Gesù entra nel suo pieno svolgimento, con la sua entrata a Gerusalemme, nella città santa per eccellenza del popolo ebraico, del suo popolo, quello scelto dal Padre Glorioso. Il Figlio di Dio venne accolto come colui che doveva venire, per il tanto atteso evento del messia, acclamato come tale, e osannato fino al punto che gli gridavano al suo passaggio per le vie di Gerusalemme, con in mano ramoscelli di ulivo e di piccole palme: "Benedetto colui che viene nel nome del Signore". Gesù inizia la fase finale della prima parte della sua missione, con la passione in croce e la resurrezione e che si completerà con la sua prossima seconda venuta, quindi la sua missione è ancora in corso e non si è conclusa. Il suo evento sarà il  ritorno con gran potenza e gloria sulle "nubi" del Cielo.
Da allora non è cambiato proprio nulla, perché mentre ipocritamente si continua "liturgicamente" ad osannare e a ricordare le sue  opere, nel cuore in generale degli uomini alberga e non hanno capito il concetto: chi fosse, perché è venuto, e cosa ci ha voluto insegnare ! E cosa ancora più grave, per coloro che dicono di "credere". Si chiedono: MA TORNERA'...!?
Gesù
entra "interiormente" in ognuno della "nostra" Gerusalemme. Chi e come lo accoglie..? E soprattutto: cosa trova? Dopo 2000 anni...



GESU' MESSAGGERO D'AMORE
DUE MILA ANNI OR SONO UNA “STELLA COMETA” (SE COME TALE DOBBIAMO CONSIDERARLA), SI MISE PAZIENTEMENTE AL PASSO DEI CAMMELLI DEI RE MAGI PROVENIENTI D'ORIENTE E LI GUIDO' FINO QUEL FAMOSO PRESEPIO DI BETLEMME.
LI' ERA NATO UNA CREATURA UMANA: IL SUO NOME ERA GESU'.
UNA VOLONTA' SUPERIORE, UN'INTELLIGENZA NON TERRESTRE, FACENDO USO DI UNA METODOLOGIA INCOMPRENSIBILE PER I TERRESTRI, AVEVA PREPARATO CON SECOLI DI ANTICIPO UNO SCENARIO DEL TUTTO PARTICOLARE NEL QUALE SI SAREBBE DOVUTO MUOVERE COME PROTAGONISTA, QUELL'UMILE FIGLIO DI UN FALEGNAME.
I PROFETI DELL'ANTICO TESTAMENTO, IN EFFETTI, NON AVEVA FATTO ALTRO CHE PARLARE DI UN UOMO CHE SAREBBE VENUTO PER DARE TESTIMONIANZA DELLE VERITA' ETERNE DI DIO E CHE SAREBBE STATO RINNEGATO E UCCISO DAL CIECO ORGOGLIO DEGLI UOMINI DEL SUO TEMPO. QUEL GESU' DELLE PROFEZIE BIBLICHE VENNE E DISSE: “SONO NEL MONDO, MA NON SONO DEL MONDO”. EGLI, PROVVISTO DI UNA COSCIENZA NON UMANA, BENSI' UNIVERSALE CRISTICA, EBBE UNA FINALITA' UNICA, FONDAMENTALE: INSEGNARE AGLI UOMINI LE VIE DEL DOLORE, DELLA GIUSTIZIA, DELLA FRATELLANZA, MA SOPRATTUTTO, QUELLE DELL'AMORE.
EGLI, DI FATTO, FU ESEMPIO DI DOLORE SOFFERTO PER AMORE.
EBBENE, PER QUEL MESSAGGERO D'AMORE, GLI UOMINI ERESSERO UNA CROCE SUL GOLGOTA.
NONOSTANTE CIO', QUEL GESU' O QUEL CHE E' UGUALE, QUELLA SINTESI DELL'EVOLUZIONE SPIRITUALE DELLA MATERIA, CAMMINANDO IN MEZZO DELLA COSCIENZA UMANA CARICATA DAI VALORI ETERNI DELLA COSCIENZA UNIVERSALE, PRIMA CHE SI COMPISSE PER INTERA LA PROFEZIA , DISSE: “VI LASCIO NELL'OSCURITA' DELLE VOSTRE POSSIBILITA' UMANE PER SVEGLIARVI TRA MILLE ANNI E NON PIU' DI MILLE ANNI”.(*)
SONO TRASCORSI DUE MILA ANNI E LA TERRA, DURANTE QUESTO TEMPO, NEL SUO PERENNE MOVIMENTO DEGLI SPAZI COSMICI, E' PASSATO DALLA COSTELLAZIONE DEI “PESCI” A QUELLA DELL' “ACQUARIO”.
L'ERA DEI “PESCI” NON ERA CARATTERIZZATO SOLTANTO DI TUTTO IL DOLORE, BENSI' DAL FANATISMO, DALLO SCETTISISMO, DAL CONFORMISMO E DALLA TENDENZA DELL'UOMO AL COMPIACIMENTO DEL PASSATO INVECE DI CERCARE IL FUTURO.
QUESTE QUALITA' NEGATIVE SONO STATE ORIGINATE DAI MALI PIU' PROFONDI TALI COME: L'IGNORANZA , LA PAURA, L'EGOISMO.
SONO TRASCORSI DUE MILA ANNI, ED E' ARRIVATO IL TEMPO DEL “RISVEGLIO” PROMESSO DA CRISTO.
L'ALBA NUOVA GIA' E' IN ATTO: L'ERA DELL' “ACQUARIO” DISTRUGGERA' LE MOLTE ILLUSIONI DELL'UOMO, CHE PRENDERA' COSCIENZA, FINALMENTE, DELLA NECESSITA' DI OCCUPARSI NEL CONSEGUIRE VALORI POSITIVI PORTATI DA CRISTO.
PERO' PRIMA, PROFONDI MUTAMENTI DOVRANNO MANIFESTARSI NEL TESSUTO CONNETTIVO DI QUEST'UMANITA', MALATA DI NEGATIVITA' A TUTTI I LIVELLI.
ALLORA, IL NOSTRO E' IL TEMPO DEL PROMESSO RITORNO DEL “FIGLIO DELL'UOMO, DEL CRISTO”, MA ATTENZIONE: QUESTA VOLTA CRISTO NON VERRA' CON UMILTA' MANIFESTATA DUE MILA ANNI OR SONO, BENSI' VERRA' CON “POTENZA E GRANDE GLORIA”, COME AVEVANO PROFETIZZATO GLI EVANGELISTI DEL NUOVO TESTAMENTO.
IL CRISTO RITORNARA', MA NON PER PORTARCI L'AMORE, QUELL'AMORE CHE I NOSTRI PADRI INCHIODARONO IN CROCE E CHE NOI, DEGNI FIGLI DI TALI PADRI, CROCIFIGGIAMO IN OGNI MOMENTO DELLA NOSTRA GIORNATA TERRENA.
CRISTO RITORNERA' CARICO DEI VALORI DELLA GIUSTIZIA DI DIO; QUELLA GIUSTIZIA CHE PROPORRA' IL TOTALE RINNOVAMENTO DEI SENTIERI DEGLI UOMINI, CHE AI FREDDI E SPIETATI IDOLI DELL'EGOISMO, DELL'ODIO E DELLA VIOLENZA HANNO ELEVATO ALTARI D'ORO.
VOGLIAMO CREDERGLI? NON VOGLIAMO CREDERGLI? LIBERO ARBITRIO!
OGNUNO E' LIBERO NELLA SUA PROPRIA VOLONTA' DI CREDERE QUELLO CHE GLI E' COMODO E DI RINNEGARE TUTTO QUELLO CHE GLI E' SCOMODO...
EUGENIO SIARGUSA.


Vi lascio nel buio dei vostri giorni (*)
In verità vi dico: la caligine che avvolge i vostri giorni diviene sempre più fitta e più neri divengono i vostri giorni e le vostre ore.
Giornate tetre, dove pasce e cresce il dolore dei corpi e la sofferenza delle anime sconvolte dal silenzio dello spirito, privo della luce vivificatrice e consolatrice di Dio. 
Tutto è in perdizione, tutto agonizza sotto lo sguardo indifferente dell'uomo che preferisce odiare invece di amare, distruggere invece di edificare, morire invece di vivere.
Avreste dovuto cercare la Luce per riscattare la cecità delle vostre anime, immerse nel buio della vostra insensibilità ai voleri del Padre Celeste; non l'avete fatto! La pietà celeste sia la vostra sola ed unica speranza.
L'Annunciatore
Eugenio Siragusa
Catania, 26 Novembre 1971
Ore 9:30
  
-Nel XXI secolo, oggi come ieri:

PSICHIATRI E DA PARAPSICOLOGI, IL NOVELLO SINEDRIO DEGLI ULTIMI TEMPI.
POTREBBE ESSERE CORROBORATO DA PSICHIATRI E DA PARAPSICOLOGI, IL NOVELLO SINEDRIO DEGLI ULTIMI TEMPI.
CHI SARANNO I NUOVI ACCUSATORI?
CHI SARÀ IL CAIAFA CHE PRESIEDERÀ L'ASSISE CHE SI PREFIGGERÀ DI PUNTARE IL DITO DI ACCUSA E DI CONDANNA CONTRO IL FIGLIUOL DELL'UOMO, PRINCIPE CELESTE DELLA NUOVA GERUSALEMME CHE DISCENDERÀ DAL CIELO?
NON SI SA! MA GIÀ, IN CERTI INDIVIDUI, SI PROFILANO LE TENDENZE. QUESTI SONO PRONTI A STABILIRE LA DIAGNOSI, CHE NON SI DISCOSTEREBBE TANTO DA QUELLA CHE CONDUSSE IN CROCE GESÙ-CRISTO.
LA MIA CERTEZZA È CHE SARANNO PSICHIATRI E PARAPSICOLOGI AD AFFIANCARE L'OPERA DEL NOVELLO SINEDRIO, CHE, UNITI A DOTTI E LUMINARI DEL NUOVO POTERE TEMPORALE-POLITICO-RELIGIOSO, ACCUSEREBBERO ANCORA UNA VOLTA "L'UNTO DA DIO". QUESTO SICURAMENTE SI AVVEREREBBE SE, TORNANDO SULLA TERRA IL "FIGLIUOL DELL'UOMO" SI ESPRIMESSE CON LO STESSO LINGUAGGIO, CON GLI STESSI ATTEGGIAMENTI E CON IL MEDESIMO DINAMISMO SPIRITUALE, MORALE E POLITICO DI UN TEMPO. LA DIAGNOSI SAREBBE SENZ'ALTRO QUESTA: "PATOLOGICAMENTE ANORMALE, NEVROTICO, MITOMANE, PARANOICO, SCHIZOFRENICO."
ALTRI DOTTI SENTENZIEREBBERO QUANTO APPRESSO: "BUGIARDO, IMBROGLIONE, ECC. ECC". L'ACCUSA DIVERREBBE PIÙ GRAVE SE IL "FIGLIUOL DELL'UOMO" PRATICASSE L'ARTE DI GUARIRE NELLA CARNE E NELLO SPIRITO, DI FARE PRODIGI E MIRACOLI. ALLORA, ALL'ACCUSA DEI PRIMI SI AGGIUNGEREBBE L'ALTRA, CHE VERREBBE DA ALTRI LUMINARI NON MENO PEGGIORI DEI PRIMI. QUESTI SENTENZIEREBBERO: "È IL DIAVOLO! È SATANA! È IL DEMONIO CHE LO POSSIEDE! ERETICO! "
INSOMMA, IL SINEDRIO DEGLI ULTIMI TEMPI TENTERÀ IN TUTTI I MODI DI INCRIMINARLO, DI ELIMINARLO IN UN MODO DIVERSO DA COME LO ELIMINARONO LA PRIMA VOLTA. IL POPOLO SI LIMITEREBBE SOLO AD APPROVARE L'AZIONE DEI LUMINARI DEL NOVELLO SINEDRIO, A CUI CONCEDE, CIECAMENTE, ILLIMITATA FIDUCIA E DEVOZIONE.
LA STORIA SI DOVREBBE COSÌ NUOVAMENTE RIPETERE. QUESTO SUCCEDEREBBE SE IL "FIGLIUOL DELL'UOMO" RITORNASSE SULLA TERRA CON LE VESTI DI UN TEMPO E LA METODOLOGIA DI INSEGNAMENTO DI ALLORA.
MA NON SARÀ COSÌ! PERCHÉ EGLI NON RITORNERÀ SULLA TERRA CON LE MEDESIME VESTI DI UN TEMPO NÉ INSEGNERÀ CON LA STESSA METODOLOGIA DI ALLORA. AVRÀ UN VOLTO DIVERSO, UN VESTIMENTO DIVERSO E UNA METODOLOGIA DI INSEGNAMENTO DIVERSA. AVRÀ A SUA DISPOSIZIONE UNA COORTE DI ESSERI ANGELICI E POTENTI E LA CONSOLAZIONE DI UOMINI E DONNE TERRESTRI PRONTI A RICEVERLO E A SEGUIRLO. IL NOVELLO SINEDRIO SARÀ FORTEMENTE TURBATO E NULLA RISPARMIERÀ NEL TENTATIVO DI ACCUSARLO E DI PORLO AGLI OCCHI DELLA GENTE COME UN ESSERE CLINICAMENTE AMMALATO E SPIRITUALMENTE INVASATO. MA QUESTA VOLTA NON AVRÀ SUCCESSO! NON AVRÀ SUCCESSO PERCHÉ IL FIGLIUOL DELL'UOMO VERRÀ PER GIUDICARE E NON PER ESSERE GIUDICATO. IL NOVELLO "CAIAFA" NON AVRÀ NEMMENO IL TEMPO DI STRAPPARSI LE VESTI, NÉ ALTRI LA POSSIBILITÀ DI COMPLOTTARE CONTRO DI LUI E CONTRO COLORO CHE LO AMARONO E CHE SONO NUOVAMENTE VIVENTI PER SERVIRLO NELL'EDIFICAZIONE DEL REGNO DI DIO IN TERRA.
IL SUO GIUDIZIO SARÀ SEVERO, E PESANTI LE CONDANNE. NON USERÀ LE CORDE, PERCHÉ NON SAREBBERO MEZZI SUFFICIENTI PER CACCIARE I NOVELLI MERCANTI DAL SUO TEMPIO, MA PORTERÀ CON SÉ MEZZI PIÙ CONVINCENTI, MOLTO PIÙ EFFICACI CHE NON LE CORDE.
NON CI SARÀ UN NUOVO PILATO, NÉ CORONA DI SPINE. NON CI SARÀ LA CROCE DEL SUPPLIZIO NÉ CI SARANNO FORZE COALIZZATE DEL POTERE POLITICO-RELIGIOSO CAPACI DI FERMARE IL SUO PASSO TRIONFALE IN UN MONDO CHE EGLI VISITÒ CON GRANDE AMORE E UMILTÀ E CHE RIPRENDERÀ CON GIUSTIZIA E VERITÀ, AFFINCHÈ SIA DATA VERACE TESTIMONIANZA DI QUANTO FU DETTO E SCRITTO SECONDO LA SANTISSIMA VOLONTÀ DELL'ALTISSIMO E GLORIOSO IDDIO.
GUAI!GUAI!GUAI AGLI EMPI E A TUTTI COLORO CHE OSERANNO FERMARLO ED ACCUSARLO! GUAI!
EUGENIO SIRAGUSA
Valverde, 26 Ottobre 1974  

-Eugenio si esprime concretamente senza ombra di dubbio sulla presenza di Gesù Cristificato:


"Sono Ritornato, come vi avevo Promesso".
Sono Ritornato, con quanto occorre per porvi in Ravvedimento e per Rammemorarvi che i giorni sono passati affinché ciò che è stato detto, scritto e tramandato si avveri per questa Generazione adultera e malvagia.
Sono Ritornato, anche se ancora non vi è concesso di vedermi.
La Milizia Celeste è al mio fianco ed è già all'Opera con la Potenza dello Spirito Santo.
Ho già visitato Colui che ho lasciato nel Mondo sino al tempo della mia Visitazione
 ed ho Benedetto coloro che, per Santa Volontà del Celeste Padre, sono rimasti ferventi e fedeli al mio Fraterno Amore e francati dalle tentazioni.
Ho posto sui Beati la Luce della Deità e ho remunerato i sofferenti affinché abbiano la loro Letizia e la loro Pace.
La Mietitura è già iniziata e la separazione del grano dalla gramigna è in atto.
Il Giudizio è in pieno svolgimento ed il male Prossimo alla sconfitta. Le coppe ripiene di Ira Santa già vengono rovesciate affinché sia fatta la Volontà del Padre Giusto. 
Non vi ho lasciati orfani: Sono Ritornato.
Beati coloro che hanno creduto e perseverato con Fede.
Dal Cielo alla Terra
Eugenio Siragusa

29 Novembre 1979 ore 12,45

                                                                                                            Abbraccio Tutti
                                                                                                        Filippo Bongiovanni


Approfondimenti:
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2015/03/la-misericordia-e-il-perdono-secondo-le.html
Misericordia e perdono
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/search?q=gerusalemme
Gerusalemme
http://pesolex.com/it/ingresso-di-gesu-a-gerusalemme/
Ingresso di Gesù a Gerusalemme
http://pesolex.com/it/non-siamo-ne-con-loccidente-ne-con-loriente-ma-non-capisco-e-le-loro-quelle-israeliane-perche-si/
Non siamo nè con l’occidente, nè con l’oriente, ma non capisco, e le loro…!? Quelle israeliane perché “sì”…!!
http://pesolex.com/it/ridicoli/
RIDICOLI!

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada