lunes, 15 de abril de 2013

"Testimoni dei diritti umani"


Alcuni dei diritti protetti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
Diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona; all’educazione; alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; alla libertà di opinione e di espressione; diritto al lavoro;diritto di chiedere e ottenere in altri paesi asilo dalle persecuzioni (tra gli altri).


Il concorso: "Testimoni dei diritti umani". Seduta straordinaria oggi 12 Aprile 2013 nell'Aula del Senato dedicata ai Diritti umani. Protagonisti oltre 230 studenti provenienti da dieci istituti scolastici italiani, che nel corso dell'anno hanno approfondito, con particolare attenzione alla attuazione nel loro ambiente di vita, quanto contenuto nella Dichiarazione universale sottoscritta a New York il 10 dicembre del 1948.
L'ipocrisia dei potenti e dei burocrati, non ha limiti. Ma cosa vogliamo commemorare, a cosa vogliamo far concorrere i nostri giovani, a ricordare tutto quello che neanche sulla carta è mai esistito?
Si parli di Diritti umani, ma quali..!? Se si chiedono solo doveri.!? La società è colpevole, e con lei, tutti coloro che giornalmente ingannano e schiacciono inesorabilmente ogni alito della vita, invece di essere vissuta con dignità e necessaria provvidenza.

Giornalmente attraverso le e-mail che mi giungono, sono presenti anche quelle delle dichiarazioni dell'ONU con il richiamo che non vengono rispettate, delle statistiche, classifiche, politica e di quant'altro tocca da vicino il nostro pianeta.

Certamente,dalle notizie allegate, non si può non rimanere toccati da simili situazioni,e sapere che c'è l'impotenza di chi vorrebbe fare e non può, e di chi potrebbe avere facoltà e non vuole.
Il dossier che ho ricevuto è qualcosa da fare rabbrividire,anche ai più duri di cuore viene voglia di vergognarsi di far parte di questa società. Quello che mi ha inoltre colpito, è il fegato che bisogna avere anche nel redigerli questi rapporti, dove addirittura si calcola ogni quanto tempo muore per esempio un bimbo...Queste raccapriccianti notizie, come quelle del giornalista Attilio Giordano, riportate in un reportage di qualche anno fa nella sua prima apparizione dal titolo "I ragazzi delle fogne di Bucarest" ci danno l'esatta misura di come bambini e adolescenti devono sopravvivere a tutto quello che gli adulti producono ogni giorno ai danni della società. Per non dire di cosa sta accadendo in Usa, come potete leggere.
Il mio attraverso queste righe è un appello,non un elenco di brutture e contraddizioni, che ormai tutti possono vedere e leggere molto più facilmente grazie alla tecnologie informatiche, un richiamo dalle piccole cose fatte con armonia e coscienza, si possono ripercuotere sulle grandi."VI PREGO: Non sprecate acqua di nessun tipo, non gestite con leggerezza derrate alimentari, abbiate cura nella gestione dei vostri rifiuti", Dal vostro piccolo gesto quotidiano, a livello fisico -psichico-spirituale esso come sempre mi diceva Eugenio gestisce e trasmette al grande. Dalle piccole cose alle grandi cose. Credetemi, questo si che si può e si deve fare,per il bene comune e per il futuro che possa sempre essere una meta da raggiungere e da guardare con ottimismo.



                                                         I ragazzi delle fogne di Bucarest



http://italia.pravda.ru/russia/01-11-2006/3601-0/
L'adolescenza in Rusia bruciata dall'alcool

Il rapporto UNICEF denuncia che ogni anno 11 milioni di bambini muoiono per cause facilmente prevenibili e molti altri si “perdono in mezzo ai vivi”, resi invisibili dalla miseria, non registrati alla nascita o costretti a lavorare in condizioni estreme. Come i bambini soldato, o quelli nei bordelli, vittime dello sfruttamento sessuale. Oltre 600 milioni, sotto i 5 anni, devono sopravvivere con meno di un dollaro al giorno, 200 milioni sono affetti da rachitismo per malnutrizione e oltre 110 non vanno a scuola. Ogni minuto 6 ragazzi sotto i 25 anni vengono infettati dall’HIV e l’AIDS colpisce soprattutto l’Africa: su 2,8 milioni di persone morte lo scorso anno il 79% erano africani. Carenze alimentari e mancanza di cure adeguate pregiudicano la crescita del bambino nei primi anni di vita. Nei Paesi in via di sviluppo il 39% dei piccoli sotto i 5 anni è affetto da rachitismo, mentre sono oltre 170 milioni quelli sottopeso. Oltre un miliardo di persone continua a non avere accesso all'acqua potabile ed un terzo della popolazione mondiale non dispone di servizi igienici, soprattutto in Cina, Congo, Etiopia, India. Mentre sono 2 milioni i bambini che muoiono per malattie diarroiche ed altri disturbi legati al consumo d'acqua.
44 milioni di donne non ricevono alcuna assistenza durante la gravidanza ed il parto. Questa è ogni anno la causa di morte di circa 600.000 puerpere e 5 milioni di neonati prima, durante il parto o nella prima settimana di vita. Ancora oggi nel mondo oltre 130 milioni di donne hanno subito la mutilazione degli organi genitali.

Cosa fare? Tutti gli uomini devono e possono battersi per la tutela dei Diritti Umani,come vediamo troppo spesso violati. O pronti per essere posti sotto "ATTENTATO"

Il test della morte di Obama


Certo, se l'uomo fosse reso dotto che queste cose sono reali, predette a suo tempo e sopratutto ufficializzate da chi dovrebbe avere in custodia i popoli, l'umanità sarebbe ad una svolta.
Ma in realtà cosa succede? Quello che da sempre Eugenio andava dicendo e noi lo testimoniamo.

Controllo delle menti

Potere e Dominio Psicologico”.
Le armi psicologiche al servizio del potere non sono meno efficaci di quelle tradizionali.
I Popoli di tutta la Terra sono coinvolti in questa sottile e sconvolgente metodologia dell’era moderna. Le reazioni desiderate per raggiungere determinati fini, sono a priori scontate e con gli effetti voluti.
I piani emozionali che si intrecciano nella natura umana, vengono abilmente strumentalizzati e posti in condizione di servire gli interessi dell’uno o dell’altro potere, dell’uno o dell’altro blocco. “la destra colpisce la destra, suscitando così reazione verso la sinistra e viceversa”.
Una metodologia che mira a schiavizzare gli uomini rendendoli partigiani di una intelligenza astuta, diabolica e avida di folle dominio. I grandi interessi dei magnati della morte vengono così tutelati e non importa se il fratello si scaglia contro il fratello e il figlio contro il padre.
I morti non hanno nessun valore e meno valore hanno gli Umani Diritti.
Una Verità che fa rabbrividire!”
Eugenio Siragusa. Nicolosi, 11/2/1982


Ancora si parla, proprio in questi giorni, di bimbi abbandonati nei cassonetti dei rifiuti, appena partoriti, o di adolescenti, che uccidono senza pietà degli anziani pr sottrargli i risparmi.

LA STRAGE DEGLI INNOCENTI

OGNI GIORNO CHE PASSA, CRESCE LA DESOLAZIONE SU QUESTO PIANETA.

LA DEGENERAZIONE DI UNA SOCIETA' CRUDELE E PERVERSA TRASCINA E COINVOLGE NEL DELIRIO LA LINFA DELLA VITA COL PIU' SFACCIATO DISINTERESSE. I GIOVANI PRECIPITANO NEGLI OBLII CHE TRASCINANO LE LORO MENTI E I LORO CUORI VERSO L'ANNULLAMENTO DELLA VITA.

I BAMBINI, CARI AL COSMICO AMORE CREATIVO, SONO COINVOLTI NELLA DEVIAZIONE PORNOGRAFICA, NELLA VIOLENZA, ISTRUITI A DIVENTARE ASSASSINI, BANDITI, SUICIDI.

I PICCOLI MUOIONO ANCOR PRIMA DI NASCERE, SIGNIFICANDO CHE OGNI COSA E' SUL SENTIERO DELL'AGONIA “.

EUGENIO SIRAGUSA

NICOLOSI, 1996


                                          Eugenio Siragusa: I Giovani e il Pianeta Terra

Giorni fa abbiamo denunciato nel social network, delle immagini che ritraevano attraverso dei disegni, bambini atti a disporsi in posizioni "esplicite"...Il Social network è prontamente intervenuto, e noi abbiamo portato ancora una volta a conoscenza, quanto dicevamo nel lontano
1969


“I bambini sono la vostra unica speranza. A quattro anni già li avete influenzati con pregiudizi, sfiducia, odio ed egoismo al punto che essi si trovano già nella strada sbarrata. Noi cominciamo invece ad educare i nostri bambini a tre mesi di età. A quindici anni sono già padroni della telepatia”.

Milano, 25.02.1969
DAL CIELO ALLA TERRA ( P.E.S.)

IL PARADISO PERDUTO”
PERCHE' si vogliono cacciare i bambini dal Paradiso della loro infanzia, l'unico ancora esistente sulla terra?
PERCHE' non si lascia loro il tempo necessario per una maturazione interiore, che è estremamente importante e necessaria?
PERCHE' dirigere i loro pensieri su sentieri di carattere sessuale, in cui si dovranno inesorabilmente intessere? Como minimo, viene a crearsi una enorme confusione, dalla quale le giovane anime potranno distaccarsi soltanto con molta fatica. La fonte pura è oramai intorpidita; quella fonte che sgorga nell'intimo, quella corrente emanata dallo Spirito; e l'anima soffre, atrofizzando così sempre di più.
Lasciate che il bambino resti ancora fanciullo, perché adulto lo diverrà tuttavia ben troppo presto per affrontare le brutalità della vita.
Qualora aveste inteso il giusto significato della Bibbia, prescelta come vostro Libro d'apprendimento, insegnereste ed educhereste ben diversamente la giuventù di oggi ed i fanciulli. Spiegate loro le verità esoteriche e gli avvenimenti passati di carattere spirituale-religioso. Che cos'era stato in realtà il famoso “peccato Originario”? Null'altro che la precipitazione di ogni cosa del regno spirituale in quello – appunto – sessuale-materialistico, il che NON era stato così programmato dal Creatore. Dovreste sapere che “Adamo ed Eva” sono simboli: tale racconto è scritto nella Bibbia come parabola, in fondo così facile da comprendersi; però, malgrado ciò, NON l'avete inteso sino a tutt'oggi, inquantochè l'umanità continua a travisare, percorrendo dei falsi sentieri che dovranno infallibilmente condurre attraverso la sofferenza, nonché ulteriormente soffrendo, alla morte.
Ricordate, però, che la morte è soltanto apparente, perché “LA VITA E' ETERNA”!
Necessiterebbero delle lezioni in Vere Scienze Spirituali: ma giammai una educazione sessuale prematura, che indirizza i bambini verso mete errate, non permettendo alle giovani anime di espandersi, ma bensì, purtroppo, soltanto di atrofizzare. E l'umanità sta cadendo sempre più in basso, avvicinandosi all'abisso da essa stessa creato. Però, mille parole sono inutili quando manca la comprensione e la buona volontà, che scarseggia particolarmente a coloro che dovrebbero prodigarsi nelle posizioni-chiave di comando sulla terra.
Lasciate ai giovani il loro Ciclo e il loro Paradiso, senza risvegliare precocemente loro dal più bel sogno dell'umanità, perché ciò è contro la volontà di DIO.
DAGLI EXTRATERRESTRI
Eugenio Siragusa


                                                                  LA POVERTA'


Chi l'avrà procurata al suo prossimo, a sua volta sarà reso povero nello spirito..!
SIATENE CERTI...MALEDETTI ASSASSINI...!!


" DAL CIELO ALLA TERRA

" TRAMITE EUGENIO SIRAGUSA”
LA POVERTA'LA POVERTA' FRUSTATA DALL' OPULENZA DI CHI SI ARROGA IL PERVERSO DIRITTO DI DOMINARE E DI MACERARE LE CARNI DEL PROSSIMO ODIATO E RESO SCHIAVO, VIOLENTATO NEI SUOI PIU' ELEMENTARI ED UMANI DIRITTI. L' ORGOGLIO DI CHI HA MOLTO E L'UMILIAZIONE DI CHI HA POCO O NIENTE. MA LA PROMESSA FATTA E' E RIMANE QUELLA CHE GLI AFFLITTI E I DERELITTI ATTENDONO AFFINCHE' GIUSTIZIA SIA FATTA. I RICCHI AVRANNO LE LORO RICOMPENSE E LA TIGNA DIVORERA' I LORO AVERI. LA LIVELLA DELL' ALTISSIMO SIGNORE VERRA' POSTA SULLA TERRA E I MALVAGI SI NUTRIRANNO DI POLVERE E DI STERCO. VOI CHE SOFFRITE, SPERATE PERCHE' E' VERO CHE LA VOSTRA ATTESA NON VERRA' DELUSA: SARETE TESTIMONI E I VOSTRI CUORI GIOIRANNO PER QUANTO VEDRETE DA QUI A NON MOLTO TEMPO. L' IRA SANTA SI E' SMOSSA E PESANTE SARA' IL SUO GIUDIZIO VERSO COLORO CHE HANNO PREFERITO L' ODIO ALL' AMORE, L'INGIUSTIZIA ALLA GIUSTIZIA, LA GUERRA ALLA PACE. ABBIATE FEDE. 


DAL CIELO ALLA TERRA
EUGENIO SIRAGUSA
Nicolosi 20 /1 / 1981


Ma se tutto questo ed altro ancora, se sapessimo per esempio come comportarci e gestirci e allo stesso tempo preparare i nostri giovani..!? Esattamente al contrario di come volessimo..? Indirizzandoli verso delle loro sensibilità, che toccano da vicino il loro stesso futuro, purtroppo compromesso dal cattivo operato degli adulti..? 

DAL CIELO ALLA TERRA:
ABBIAMO LETTO LA STORIA CHE I VOSTRI GIOVANI SONO COSTRETTI A STUDIAREABBIAMO LETTO LA STORIA DEL VOSTRO PIANETA, LA STORIA CHE I VOSTRI GIOVANI SONO COSTRETTI A LEGGERE PER IMPARARE LE GUERRE E I MASSACRI CHE LE GENERAZIONI PASSATE E PRESENTI HANNO CONSUMATO E CONSUMANO PER UCCIDERE ED AMMORBARE LA VITA CON ATROCI SOFFERENZE.
A CHE SERVE RICORDARE AI GIOVANI LA MALVAGITA’ DELL’UOMO?
A CHE SERVE PROPORRE UNA CONOSCENZA CHE ISTIGA ALL’EMULAZIONE DEGLI ISTINTI DELITTUOSI E DELL’ASSURDO CONCETTO CHE IL FRATELLO DEBBA UCCIDERE IL FRATELLO NELL’ASSURDA DISPUTA DEL DOMINIO E DEL POTERE?
SE UN GIOVANE VOLESSE RIFIUTARE DI IMMETTERE NELLA SUA MEMORIA QUESTA BARBARA STORIA, QUALE SAREBBE IL VOTO CHE I DOTTI INSEGNANTI GLI DAREBBERO? QUANTO TEMPO DOVRA’ ANCORA PASSARE PER IMPEDIRE CHE LA VIOLENTA STORIA ATTUALE ABBIA TERMINE E CHE AI GIOVANI DEL VOSTRO PIANETA VENGANO SUSCITATI BEN ALTRI INTERESSI?

DAL CIELO ALLA TERRA:

EUGENIO SIRAGUSA
NICOLOSI, 19 MARZO 1989


                                                                                   Il Testimone, il Discepolo, il Messaggero.
                                                          Il Testimone di questo tempo Apocalittico e del Padre Glorioso

                                                                                     entrambi assetati di Giustizia
                                                                                              filippo bongiovanni 



                                          Eugenio Siragusa
                               Video: https://www.youtube.com/watch?v=NkTisw3n2I0

ULTIMA ORA:
http://terrarealtime.blogspot.it/2013/04/siamo-in-guerra-ma-pochi-lo-sanno.html
Siamo in Guerra e pochi lo sanno...
http://terrarealtime.blogspot.it/2013/04/europa-controllo-totale-in-italia.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)
Europa a controllo totale: in Italia schedatuta di massa!

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada