domingo, 1 de abril de 2012

Cagliostro precedette la Rivoluzione Francese.


«Io sarò l'ultima vittima», disse Alessandro Conte di Cagliostro alla “Santa Inquisizione”, durante il suo processo.
«Sì, sarò l'ultima vittima, perché un piccolo uomo che ora crede in me distruggerà ed abbatterà il Sant'Uffizio, strumento diabolico del potere temporale della Chiesa». Infatti, subito dopo l'avvento del Conte di Cagliostro, quel ragazzo che incontrò in tenera età e che credette in lui, divenne uno dei più famosi personaggi della storia e fu strumento di drastici, drammatici, ma importanti avvenimenti per la purificazione ed il cammino dell'umanità. Napoleone Bonaparte adempì la profezia lasciata dal Conte di Cagliostro: incoronato Imperatore, abbatté la struttura dell' “inquisizione” (anche se da allora, sino ad oggi, “nell'occulto” la Chiesa Cattolica continua con altre metodologie e perseguire gli Inviati Celesti).
Il Conte di Cagliostro è certissimamente la più alta personalità spirituale (sia per il Messaggio del Verbo e sia per i “prodigi” effettuati e per il carisma, il fascino spirituale, la giustizia e l'amore che manifestava il suo spirito) mai apparsa vivente ed operante in seno alla storia dell'umanità, dopo l'evento Cristico e prima del ritorno in questo mondo del Consolatore promesso, avvenuto il 25 Marzo 1952 in Eugenio Siragusa.
La sua iniziazione avviene in Egitto, sua antica patria, dove in passato fu venerato come Thot, il tre volte grande, portatore della sapienza del Genio Creante Poimandres.
Il suo Maestro di verità e di vita fu colui che oggi è padre–figlio di suo figlio– padre. Il suo nome era Althotas, il quale lo istruì risvegliando in lui la medesima natura di Mutante – Genio Cosmico. Prima di iniziare la missione, incontrò la sua parte androgina presente nella dimensione fisica dove egli operava ed insieme formarono quella grande verità gnostica, messianica ed universale che la loro personalità edificava.
Il Conte di Cagliostro disse: «Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo, io vivo fuori dal tempio e dalla spazio. Io sono colui che è. Io vengo da molto lontano e la mia vita ha inizio in Oriente», indicando chiaramente che la sua origine e la sua natura era ed è il Padre glorioso che i nostri antichi padri adoravano e veneravano: il Sole. Sì, perché dall'Oriente prende vita il giorno grazie allo splendore di Helios: Luce creativa.
Cagliostro è stato uno dei più grandi geni che l'umanità abbi mai avuto. Maestro della scuola iniziatica atlantidea, ereditò il segreto della trasmutazione. Cherubino della Forza onnicreante, è sempre disponibile alla personificazione di Colui che in lui soavemente albergava: Adonai.
Egli operò in tutta l'Europa. Fu il donatore della Massoneria Egiziana (Atlantidea), i cui pilastri della Legge Universale: Giustizia, Pace e Amore erano l'iniziazione e il gradino più importante che un discepolo, per divenire un testimone, doveva realizzare. La vera Massoneria è quella antica, che innalzava lo spirito ai valori dell'imponderabile; la massoneria di oggi è uno dei più occulti e satanici poteri in possesso dei tiranni e malfattori che governano la Terra.
Cagliostro fu il precursore della Rivoluzione Francese che però egli, con i suoi alti insegnamenti, voleva evitare. Il suo intento era di risvegliare nell'uomo di quella società quei grandi e sublimi valori che egli gridava e insegnava: «Liberté, Egalité, Fraternité». Ma visto che i suoi grandi prodigi e il suo verbo smuovevano i piedistalli dei potenti, dei tiranni del potere religioso, militare e politico, fu arrestato ed imprigionato.
Dalla sua prigione egli lanciò tremende profezie ed ammonimenti. Tutti i suoi nemici, tutti coloro che lo perseguitarono patirono nel tempo tremende tribolazioni e sofferenze, materiali prima e spirituali dopo, e subendo la morte seconda. Come il Papa, la Contessa De La Motte, il giornalista Morande, Il Cardinale e tutti i membri del potere dell'inquisizione.
Il potere, per abbatterlo, lo confuse con il ciarlatano Giuseppe Balsamo, la controfigura al servizio del potere religioso, politico e militare.
Cagliostro fu il grande alchimista dello spirito, dei valori trascendentali dell'imponderabile. Egli istruì un altro grande Mutante, maestro alchimista dei valori materiali: il Conte S. Germain.
L'opera di Cagliostro fu accompagnata e sostenuta da quella di un grande filosofo e moralista: Voltaire, dallo stesso Conte di Saint Germain e da un altro alchimista dello spirito, discepolo di Cagliostro: Luise Claude De Saint Martin.
L'uomo della società europea del XVIII° secolo non riconobbe in Cagliostro la Sapienza divina, commettendo così un altro grandissimo errore.
Cagliostro fu imprigionato nella Rocca di San Leo per molti anni. Prima di mutare, fu prelevato da un “Globo di luce” pilotato dai Fratelli Astrali, custodi del suo glorioso Cammino nel mondo.
Filippo Bongiovanni


                                                                                                          
                                                                                                          

              



IL FILM "CAGLIOSTRO" di Pier Carpi.

Propongo a seguito un importante documento di rilievo storico.
La data di passaggio a miglior vita del Conte Maestro, fu la identica ad una delle sue successive vite in quella di Eugenio Siragusa, che fu il 27 agosto 2006...Quella di Cagliostro 27 agosto 1795...

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/08/ricordandoti-eugenio-la-morte-non-esiste.html
Ricordandoti Eugenio: La morte non esiste..!!!





http://bibliotecasolexmal.blogspot.it/2013/01/il-dott-corrado-augias-parla-di.html
Il Dott. Corrado Augias parla di Cagliostro

http://www.associazioneoperativaet.it/forum/testimonianze/12-sul-conte-alessandro-cagliostro.html#48
Ancora sul Conte Cagliostro

http://www.fisicaquantistica.it/verita-nascoste/la-confessione-di-cagliostro
La stirpe dei persecutori del Conte Maestro non si è ESTINTA...

http://www.eugeniosiragusa.it/index.php?option=com_kunena&func=view&catid=10&id=301&Itemid=223
Il Dott. Corrado Augias pala di Cagliostro


http://eugeniosiragusa.forumitalian.com/t1258-cagliostro-l-eterno-mutante
    Cagliostro l'eterno mutantevideo.repubblica.it/edizione/bologna/san...-drone/157758/156251
2 MARZO 2014
San Leo (Rimini): la frana della rocca di Cagliostro vista dal drone


www.corriere.it/cronache/14_marzo_01/ant...5-272f64db5437.shtml
La rocca di Cagliostro si sbriciola sotto la pioggia: una frana si stacca dalla rupe di San Leo 

-Proprio a risposta di quanto ultimamente è accaduto...!? CHE COINCIDENZA! 
In questi giorni si è avverato, a mio avviso, un pronostico che racchiude il preludio di qualcosa che fu anticipato e scritto nel tempo...
Infatti, proprio nella Rocca di San Leo, il mio amico Pier Carpi, che incontrai nel 1985, ebbe l'incontro con "il vechhio dal viso conosciuto, dai capelli bianchissimi e qualcosa di orientale" che gli consegnò il secondo carteggio che gli avrebbe permesso di stilare l'altro capolavoro senza tempo :LE PROFEZIE DI PAPA GIOVANNI (Il primo fu:CAGLIOSTRO IL TAUMATURGO) visse l'ingiusta detenzione il Conte Maestro come a testimoniare che presto, molto presto, verranno giù tutte le carceri che vogliono tenere prigioniere e nascoste la sua Verità Universale, e quelle simili alle sue, che rendono l'uomo libero ma liberi davvero...


Ricordo inoltre quanto a tal proposito in questo tempo Eugenio disse rispondendo a chi gli chiedeva, ed oggi mi hanno rivolto in molti la stessa preoccupazione di allora,se vi sia un nesso tra l'inquinamento e il cambio climatico,con il coinvolgimento e cosa comporterebbe alle strutture tettoniche del pianeta.
Eugenio così rispose:
" LE MONTAGNE SCENDERANNO A VALLE ". Ogni casa diverrà una tomba..!

LE MONTAGNE SCENDERANNO A VALLE
Continuate a far esplodere ordigni nucleari nel sottosuolo 10-20 volte superiori a quelli di Hiroshima e Nagasaki. Poi non vi lamentate se le montagne vi cadono addosso !
Continuate ad inquinare. Poi non vi lamentate se i disastri sono sempre più numerosi e la morte attanaglia la Terra.
"Se continuerete con questa logica disgregante e disarmonizzante, non avrete scampo..!"
LE MONTAGNE SCENDERANNO A VALLE. IL PEGGIO DEVE ANCORA AVVENIRE. E COSI'SARA'SE LO VORRETE.Sapete benisimo che l'effetto serra sul Pianeta è in forte aumento e allora aspettatevi lo scioglimento di quei ghiacciai, ritenuti eterni, in poche ore con il successivo assorbimento delle acque nelle parti interne dei monti. Ecco come scivoleranno le montagne verso valle!
Eugenio Siragusa
Giornale nonsiamosoli n°8 dell' ottobre 1987 


OGNI CASA DIVERRA'UNA TOMBA.
Dal Cielo alla Terra.
Vi possiamo sembrare intrusi,pedanti,noiosi,invadenti e molesti, ma vi diciamo, senza tema di essere smentiti, che prima che possiate ferire mortalmente il Pianeta che abitate sarete eliminati dalla faccia della Terra.
Vi avevamo più volte avvertiti: ora preparatevi perché, come vi abbiamo a suo tempo detto,OGNI CASA DIVERRA'UNA TOMBA
Dal Cielo alla Terra.
L'amico del'Homo: Eugenio Siragusa
Nicolosi 23/02 1988


Abbraccio Tutti
Filippo Bongiovanni

No hay comentarios:

Publicar un comentario