viernes, 23 de mayo de 2014

Eugenio Siragusa: "La Fiamma è unica gli aspetti sono diversi"

Eugenio in questa frase esprime tutta la sua saggezza e sapienza. Seppur riferita concretamente al contesto di come ebbero inizio di tutte le religioni nel mondo, per certi versi e anche riconducibile al piano iniziatico spirituale di ogni singola anima.
Però credo che questa "frase" possiamo permetterci di collegarla anche a quanto oggi, 23 maggio 2014, andiamo a ricordare e non solo come ho più volte detto "il ricordo" o la "commemorazione", ma sapere cosa unisce due uomini della nostra storia in questa data ma di epoche diverse.

-Il primo in ordine cronologico è Gerolamo Savonarola, frate domenicano che "coraggiosamente" accusa il quel tempo, è il periodo del potere della "Famiglia dei Medici", l'esistenza della corruzione nella società e all'interno della Chiesa Cattolica(*) contrariamente proclamando per tutta risposta a quella "degenerazione": CRISTO RE DI FIRENZE...Allora la città rappresentava la culla della civiltà e della società in Europa...Fu arso vivo nel 1498 in questo stesso giorno e mese, per "eresia" in Piazza della Signoria a Firenze, insieme ad altri due fraticelli e le sue ceneri furono sparse al vento.

                                                      Monumento a Savonarola in Firenze

http://solexmalarchivio.jimdo.com/trattato-sulla-citt%C3%A0-di-firenze/?logout=1
Trattato sulla città di Firenze di Girolamo Savonarola

-Il secondo è il Dott.Giovanni Falcone, magistrato simbolo con Paolo Borsellino nella lotta contro i poteri criminali, e in particolare contro la mafia siciliana...Barbaramente assassinato in questo giorno e mese, per il trionfo della Giustizia attraverso la legalità, la compostezza, l'onestà, qualità tipiche del popolo siciliano, di quello Italiano in particolare, che si contraddistingue nel mondo.

http://eugeniosiragusa.forumitalian.com/t100-paolo-borsellino-discorsi-in-memoria-di-giovanni-falcone
Paolo Borsellino: discorsi in memoria di Giovanni Falcone
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/07/in-onore-del-ricordo-per-il-supremo.html
(*)In onore del ricordo per il supremo sacrificio di due martiri della libertà



                                                                                                                               Abbraccio Tutti
                                                                                                                            Filippo Bongiovani



Approfondimenti:
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2012/06/sugli-ultimi-avvenimenti-che-toccano-il.html
(*)Sugli ultimi avvenimenti che toccano il potere temporale

Discorsi con Eugenio Siragusa Febbraio 1989
"Da qui a non molto tempo se non avviene il miracolo, la speranza è sempre l'ultima a morire. Ma quello che si sente e si vede, credetemi sono sfiduciato e avvilito. Non basta solo sperare,come dice la Chiesa, la vostra Chiesa, alla quale io non appartengo. Non sono religioso come molti sono sulla Terra, nelle mie dimensioni la religione è una sola:"AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO" non ci sono riti, non ci sono croci d'oro, non ci sono paramenti,ecc...ecc...voi mi capite. Non ci sono sopratutto feste. Ascoltate quanto fu scritto al tempo di Papa Giulio III, all'epoca della sua elezione alla Santa Sede avvenuta nel 1550.

DOCUMENTO STORICO AL TEMPO DELLA RIFORMA
ROMA E LA BIBBIA
Foglio B - n. 1088 - vol. II - pagg. 641-650

 Consigli che i Cardinali diedero al Papa Giulio III all'epoca della sua elezione alla Santa Sede nell'anno 1550.
"Fra tutti i consigli che possiamo avere a presentare alla Sua Santità, ne riserviamo il più importante in ultimo;
Dobbiamo tenere gli occhi bene aperti ed intervenire con tutta la potenza nostra nell'affare che abbiamo da considerare".
Trattasi di quanto segue:
"La lettura del Vangelo non deve essere permessa che il meno possibile specialmente nelle lingue moderne, e nei paesi sottomessi alla vostra autorità. Il pochissimo che vien letto generalmente alla messa, dovrebbe bastare e devesi proibire a chiunque di leggere di più".
Finché il popolo si contenterà di quel poco, i vostri interessi prospereranno; ma nel momento che se ne vorrà leggere di più, i vostri interessi cominceranno a soffrire".
"Ecco il libro, che più di nessun altro, provocò contro di noi le ribellioni, le tempeste che hanno arrischiato perderci.
Difatti, se alcuno esamina accuratamente l'insegnamento della Bibbia e lo paragona a quanto succede nelle nostre chiese, troverà ben presto le contraddizioni e vedrà che il nostro insegnamento spesso si distacca da quello della Bibbia e più spesso ancora è in opposizione ad essa". "Se il popolo si rende conto di questo, ci provocherà senza requie finché tutto venga svelato ed allora diventeremo l'oggetto della derisione e dell'odio universale.
È necessario dunque che la Bibbia venga tolta e strappata dalle mani del popolo, però con gran prudenza per non provocare tumulti".

Pertanto io non appartengo a questo gregge e nemmeno molti di voi appartengono a queste gregge, appartiene all'altra Legione,la Legione che non può mai essere sconfitta:LA LEGIONE DI CRISTO.
Oggi la "Legione di Lucifero" ha in mano tre parti di umanità e si diletta, si compiace di vincere ancora, perché questa umanità si fa abbindolare, si fa soggiogare, si fa trascinare dalle follie che "lui" offre con tanta disinvoltura e con tanta certezza.Che gli altri accettino!
Eugenio Siragusa



(*)Paolo Borsellino ucciso per trattativa Stato-mafia.
Mi chiedono in alcuni, perché Eugenio, nella sua poliedrica esposizione della Rivelazione Extraterrestre, non abbia mai toccato oggettivamente temi specifici inerenti movimenti o organizzazioni criminali e malavitose in generale...Particolarmente un lettore, di nome Calogero della zona di Partinico(PA) ed altri di Bisacquino(PA) studiosi dei nostri temi, mi chiedono cosa ne penso di certe dichiarazioni, seppur di qualche tempo addietro,su quello che è stato definito“TRATTATIVA STATO-MAFIA”

www.ultimaora.net/notizie-cronaca/paolo-...iva-stato-mafia.html
Paolo Borsellino ucciso per trattativa Stato-mafia.

Eugenio non ha mai toccato temi su determinati argomenti che toccano specificatamente organizzazioni malavitose e criminali in genere, ne tanto meno movimenti che riconducono a rivoluzioni politiche o estremiste. IL linguaggio dei nostri Fratelli superiori, nella LORO regalità, ha toccato temi sempre che coinvolgono da vicino l'intera umanità. In definitiva il “MALE”che tocca da vicino e coinvolge l'uomo,per propria scelta, dalla forma più circoscritta alla più larga, ma che dipende dalla cura delle CAUSE e non degli EFFETTI...
Sono cresciuto spiritualmente vicino Eugenio, con il concetto come sospra esposto, anche se personalmente ho voluto approfondire certi argomenti a titolo personale.
Dalle stragi, alle inchieste di armi & droga, al terrorismo alle mafie, ai grandi temi ecologici che toccano da vicino l'umanità.E' vero che determinati magistrati e uomini delle forze dell'ordine,nella loro missione di tutori della legge, hanno occupato un posto nella mia formazione interiore, pensandoli come dei punti di riferimento, per i valori importanti che hanno trasmesso nella nostra società.
In primis il mio EROE PERSONALE,IL GENERALE CARLO ALBERTO DELLA CHIESA, e poi i Giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino,ma anche il Giudice Rosario Priore, Stefano D'ambruoso, Carlo Palermo, Armando Spataro e in ultimo Paolo Ferraro. Ma devo citare, perchè mi sta molto a cuore, ed ho una forma speciale di altissimo apprezzamento e stima, il mio amico personale, come io lo definisco, Il Colonnello della Guardia di Finanza Umberto Rapetto, un uomo di grande spessore e sensibilità.
Approfondendo certi temi fino alla profondità, è chiaro che emerge una realtà che va ben oltre le facili e ed elementari informazioni che ci propongono attraverso i mezzi d' informazione.
Mi sono occupato di approfondire certi argomenti che toccano la finanza ed altro, per un suggerimento che avvenne con Eugenio, quando si stava per introdurre l'euro,attraverso una battuta mi lancio l'imput di approfondire cosa si potesse nascondere dietro il poter apparente politico-economico di un paese.
Partiamo da questo stralcio di articolo:

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011
Il fallimento dell’Euro avrebbe conseguenze
catastrofiche” Intervista a Silvio Peruzzo, Euro Area Economist
RBS Global Banking & Markets.


Markets & Certificates: In Germania si discute molto sul possibile
fallimento dell’Euro. Quali sarebbero le conseguenze?

Silvio Peruzzo:” Il fallimento dell’Euro, per esempio in caso di sfaldamento dell’Unione Monetaria che porterebbe i singoli Paesi a reintrodurre le proprie monete e a non essere sostenuti dagli altri Paesi membri nella fase di uscita,avrebbe conseguenze catastrofiche per l’economia mondiale e per i mercati finanziari. Si verificherebbe una serie di reazioni a catena in modo disordinato. Infine questa situazione potrebbe ridurre drasticamente il benessere generale dei Paesi europei,con probabili ingenti perdite per tutte le classi di asset. Tale evento potrebbe rappresentare 
il peggiore shock dopo la Seconda Guerra Mondiale. L’integrazione economica e finanziaria è talmente forte che un eventuale ritiro dovrebbe essere pensato solo in collaborazione,cioè con ampia accettazione da parte di tutti gli Stati membri e con sostegno finanziario, in modo da permettere una fase di passaggio il più possibile ordinata. E proprio in questo contesto i mercati comincerebbero probabilmente ad anticipare una serie di ritiri, con conseguenze finanziarie ed economiche molto negative”.
Possiamo dedurre che le catastrofiche conseguenze sarebbero inimmaginabili e incolmabili...chi regge quindi questa economia..!? Chi investe..!? Chi ha tutto l'interesse che vada secondo un piano ben preciso, di controllo, dalla masse umane a chi deve esercitare questo potere...!! In Italia esistono le organizzazioni criminali fra le più potenti del mondo. Come è stata definita in generale senza scendere nella singola organizzazione “La Mafia è la più grande azienda italiana per fatturato. Oggi non ha più bisogno di uccidere:compra.Il suo patrimonio potrebbe da solo colmare il debito pubblico italiano. E' una multinazionale del crimine da mille miliardi di dollari, un grande gruppo finanziario con dirigenti e quadri, un universo in cui si coniuga arcaicità e modernità, localismo e globalizzazione”

Se poi inoltre leggiamo:“Quotato in borsa il piuù grande bordello degli stati uniti è la “Fattoria dei cavalli Selvatici” Fa il suo ingresso in borsa con una operazione tesa a sanare la difficile situazione finanziaria del proprietario. Verranno messe in vendita un milione e centossessantamila azioni ordinarie a 20$ l'una...”USA TODAY ON LINE 07 dicembre 2011 
terrarealtime.blogspot.it/2012/02/franci...Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)
Francia e Germania impongono alla Grecia l'acquisto di armi in cambio di aiuti!terrarealtime.blogspot.it/2012/02/la-ger...iliardi-di-euro.html
La Germania deve 70 miliardi di euro alla Grecia per danni di guerra.
www.settimopotere.com/index.php?option=c...-estera&Itemid=3Rapporto ICAN: i gruppi bancari e finanziari investono nella produzione mondiale di armi nucleariwww.eugeniosiragusa.com/t1301-l-opus-dei-impone-la-censuraL'OPUS DEI IMPONE LA CENSURAwww.eugeniosiragusa.com/t1286-i-gesuiti-...uovo-ordine-mondialeI Gesuiti sono i controllori spirituali del Nuovo Ordine Mondiale?www.eugeniosiragusa.com/t1333-ior-e-bert...tenza-di-satana#3839Ior e Bertone prove dell’ esistenza di Satana
Questa è la “TRATTATIVA STATO-MAFIA”..Il 41 bis è la storiella che propinano a coloro che vogliono farsi offendere nella sua intelligenza. Una assurda richiesta scellerata che associa anche il potere temporale religioso per i loro turpi mercati, per il controllo al di sopra di ogni sospetto...!!
Il Giudice Paolo Borsellino, aveva colto poi alla fine la totale eredità dal suo amico e collega Giovanni Falcone...E' stato tradito perchè aveva scoperto con certezza assoluta e lo riportava con dovizi di particolari nella sua agenda rossa, I potenziali e certi personaggi, che si trovavano ad occupare posti chiave che gli davano quel giusto potere per tirare i fili dall'alto. Aveva scoperto che lo stato, per mantenere in ordine i suoi conti, scende a patti con chi ha il denaro, denaro che scotta ma che pesa e mantiene alto il morale a chi deve gestire e governare...
Per questi bui personaggi è valido “...IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI”..., che sostituisce ...“Non accumulatevi tesori sulla terra”...
GOVERNI CONDIZIONATI
Hoara comunica
Il potere politico è sottomesso al potere economico.

Il potere politico è sottomesso al potere economico. I governi vengono fortemente condizionati da quelli occulti che stabiliscono la strategia da praticare per indurre l'opinione pubblica a sbandare, a sviluppare ben determinati indirizzi psicologici, atti ad agire nel mondo desiderato.
Vi abbiamo, a suo tempo, dato una precisa spiegazione sulle metodologie messe in pratica dai due grandi colossi che si contendono il dominio assoluto del pianeta. Il terrore è il mezzo più efficace per sconvolgere e destabilizzare certe tendenze evolutive assai pericolose per i commercialisti di morte e di distruzione; ci sono i corrotti anche moltissimi corruttibili ben remunerati e ben protetti fisicamente ed economicamente.
La Verità è che la reale indipendenza di uno Stato non esiste! Perciò, i morti non contano così come non contano le sottili metodologie messe in atto per schiavizzare ed affamare i popoli desiderosi della propria libertà e della propria indipendenza. La vostra società è un completo fallimento, un pernicioso vespaio di contraddizioni, un costrutto di libertà disordinato, licenzioso e impregnato di idee malsane e di nefasta cultura.
La disgregazione dei valori morali, sociali e scientifici convoglia, ogni giorno di più, nefasti processi involutivi con prospettive tragiche per tutti gli esseri della Terra.
I nostri reiterati appelli non stati presi in considerazione ; sono stati volutamente contrastati e con precisa determinazione da chi ha tutto l'interesse di occultare la nostra realtà, di deformare la nostra missione salvifica.
A costoro diciamo ancora una volta: contrastarci non significa fermarci!
Nessuno potrà impedirci di porre in salvo il salvabile! La nostra missione sul vostro pianeta è guidata e confortata da Colui che avete messo in croce per paura della Verità. Abbiamo sulla Terra validi collaboratori idonei a servire la Giusta Causa iniziata circa duemila anni or sono.
Il tempo del suo compimento è prossimo e le catene per legare il principe di questo mondo e i suoi 
partigiani in possesso di chi ha l'autorità di farlo.Ancora un poco Hoara saluta Nicolosi 28 Dicembre 1984. Ore 11Eugenio Siragusa

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada