sábado, 4 de agosto de 2012

Risposta alla notizia:"Ufo contatto previsto il 4 agosto "12


In questo giorni ha fatto eco, subito dopo la secca smentita, perché sarebbe stato un falso clamoroso, che attraverso l'avvistamento di un "UFO" nei cieli di Londra, in occasione dell'inizio dei giochi olimpici, fosse il preludio di un contatto tra civiltà extraterrstri e quella terrestre, previsto per la data di oggi, il 4 agosto del 2012.
Prendiamo spunto, per quello che sembra essere sempre più attuale, e che in diverse occasioni abbiamo ribadito, per quello che ancora una volta Eugenio ha fatto conoscere in tutto il mondo.

Passa il tempo, ma non gli scenari, anche se i protagonisti sono diversi, ma non i governi. Essi, sono sempre ben saldi alla guida, a contendersi le sorti del mondo. Così scrivevo, così lo ripropongo oggi, rispondendo a questa propaganda del 4 agosto del 2012.

Perché gli extraterrestri non prendono contatto ufficialmente con l'umanità del pianeta Terra ?
Sarebbe più facile credere alla Loro esistenza!”
Questa è una domanda che viene spontanea al singolo uomo del nostro pianeta.
Il contatto ufficiale con gli esseri di altri mondi ancora non avviene per un motivo fondamentale:essi non vogliono creare panico nella popolazione e vogliono evitare, nel modo più assoluto, un attacco belligerante da parte delle potenze terrestri”.

Eugenio Siragusa personalmente, in diverse occasioni, ha così risposto:.. 

Essi si sono mostrati con le dovute cautele per imprimere nella vostra psiche una lenta, metodica e progressiva consapevolezza della realtà che vi ha sempre, in ogni tempo, sovrastati! I Superiori Capi, che dirigono le operazioni delle flotte cosmo aeree di alcuni pianeti del vostro sistema solare e che fanno a loro volta parte di una grande Confederazione Cosmica Interstellare, raggruppante un gran numero di sistemi solari galattici ed extragalattici dell’Universo, assicurano che non è nelle Loro intenzioni forzare con interventi coercitivi la vostra cosmica, naturale attività evolutiva”.

Quando nella notte tra il 30 e 31 Ottobre del 1938, per incarico del Governo Americano, Orson Welles e il suo gruppo si pose davanti ai microfoni della C.B.S. di New York, per mandare in onda il melodramma radiofonico di Howard Koch, adattamento del famoso romanzo di H.G. Wells “La guerra dei mondi”, si comunicò che una flotta extraterrestre stava per atterrare. Data la bravura dell'attore, si riuscì a far credere alla popolazione ignara, l'effettiva ed imminente discesa dei marziani. Le reazioni furono immediate. Le strade si intasarono di automobili, di persone che fuggivano; vennero persi miliardi di dollari in borsa, ci furono morti e tanta tanta paura. Questo fu semplicemente uno scherzo, anche se di cattivo gusto; figuriamoci se fosse stato un fatto vero.
Invece nel 1947, il Maggiore dei Marines Donald Keyhoe, fece una importantissima dichiarazione.
Da premettere che egli fu direttore del NICAP (National Investigation Committee of Aereal Phenomena), ed autore di numerosissimi articoli pubblicati in tutta la stampa mondiale. Fece parte anche dei servizi segreti americani. “Gli UFO” fanno manovre su basi spaziali, centrali atomiche, aeroporti ed osservano attentamente il cammino evolutivo della nostra civiltà sicuramente per un fine molto importante. In effetti gli scienziati dell' Air Force e gli ufficiali del servizio segreto hanno valutato, in maniera riservata, che gli UFO sono veicoli interplanetari provenienti da mondi più avanzati ed impegnati in approfondite osservazioni del nostro pianeta”. In conclusione, il Maggiore disse pure : “Nel 1969 l'Air Force annunciò che tutti i rapporti UFO erano stati spiegati”. Nello stesso comunicato, poi diffuso in tutto il mondo, l'Ente dichiarò chiusa la ricerca sugli UFO. In quello stesso periodo, stranamente, i piloti intercettatori delle forze dei servizi di sicurezza degli USA, tentavano di abbattere questi oggetti volanti sconosciuti per l'ordine del comando per la difesa aerospaziale. Questo nonostante che l'aeronautica americana, dopo 15 anni di ricerca e dopo aver esaminato 7369 casi di avvistamenti di UFO e attribuiti a navi spaziali extraterrestri, dichiarava che nessuno di questi casi rappresentava un reale pericolo per la sicurezza nazionale americana (da Momento Sera 7-2-1962). Nell'Agosto del 1954 l'Agenzia Reuter informava che il 24 Luglio precedente, l'artiglieria contraerea di Vladivostock (Russia) aveva aperto il fuoco contro oggetti volanti non identificati che evoluivano sopra la città. Il 3 Agosto dello stesso anno un caso analogo era avvenuto nella regione di Okhtsk, dove l'artigleria aveva sparato più di 30 salve svegliando di soprassalto la popolazione. Purtroppo nell'Agosto del 1983 (da National Enquirer) avvenne un fatto clamoroso e imbarazzante, sempre in Unione Sovietica. Cinque nuovi Jet Mig, che prestavano servizio presso una base sottomarina sovietica top-secret (Ventspils Mar Baltico), sono stati spazzati via dal cielo ed un altro avariato, dopo di essere stato investito, è ritornato a malapena alla base. Il dott. Naumov, esperto ufologo russo, dichiarò : “Il disco volante fu localizzato a largo della costa, mentre curiosava a circa 9.000 piedi d'altezza. Caccia, equipaggiati con missili di ricerca termica, furono inviati con l'ordine di attaccare e distruggere l'intruso che sorvolava una zona militare altamente riservata. I missili, sparati contro l'oggetto sconosciuto, scoppiarono un istante dopo il lancio distruggendo gli stessi caccia che lo avevano lanciato” . Per questo avvenimento i due comandanti extraterrestri Woodok e Maclero in missione sul pianeta Terra, tramite il loro operatore Eugenio Siragusa, fecero pervenire al leader sovietico di allora K. Cernenko e al presidente degli USA Ronald Reagan, un comunicato di cui riportiamo il suo testo:
                                                             
    Eugenio Siragusa al Maggiore Donald Keyhoe

                                                    
                                            





                                                    



                                                     



















                                




                        






                                          


                                                              I VIGILANTI CELESTI

Dovette avere il coraggio di ammetterlo !
Le nostre previsioni sulla vostra progressiva instabilità fisica, psichica, sociale, scientifica, economica e politica, si sono appalesate con tutti gli annessi e connessi.
Al nostro più solenne ambasciatore, portavoce dei nostri desiderati tutti rivolti al vostro esclusivo interesse al fine di sollevare da una perniciosa decadenza, è costato grande e faticoso lavoro.
Il suo sacrificio non è stato vano, né sono state vane le sue sofferenze e quelle di quanti l'hanno creduto e seguito in quest'opera di sensibilizzazione per il bene di tutti.
Noi prendiamo atto di questo loro grande amore e li annoveriamo tra i fratelli e sorelle più preziosi della vostra dimensione, poiché sappiamo la genetica che portano e trasmettono, non potevano non nascere da costoro il lievito ed il sale della vita sul vostro pianeta, dovete a loro la riconoscenza e la gratitudine per la devozione e la fede con cui si sono predisposti a collaborare con i divini disegni.
La ricompensa per questi spiriti viventi sarà grande ed illuminata di beatitudine. Hanno dato senza limiti e senza condizioni, piegandosi allo scherno, alla derisione ed alla persecuzione dei duri di collo, degli imbelli e dei codardi, le nostre attenzioni vanno, principalmente, a costoro che si sono resi disponibili a servire una giusta causa evolutiva di tutto il genere umano.
Ora, spetta a noi avallare i loro discorsi affinché abbiano il meritato riconoscimento ed affinché i valori della verità divulgate abbiano conferma.
Intanto, abbiate il coraggio di ammettere le vostre assurde presunzioni ed il vostro accanito scetticismo vi hanno precluso la possibilità di evitare i guai in cui vi dibattete quotidianamente e con prospettive sempre più tragiche e dolorose.
Sappiamo quanto sia difficile, per voi terrestri, ammettere gli errori che commettete a vostro escluso danno, ma sappiamo quello che più ci preme.
QUELLO CHE PIU' CI URGE CONSIGLIARVI E':
a) Non attaccate i nostri mezzi !
b) Non tolleriamo l'ingiustificata violenza !
c) Possiamo giustificare l'errore, ma non la perseveranza nell'errore... Non costringeteci a dimostrarvi che possediamo mezzi assai convincenti per farvi desistere da ogni bellicosa azione nei nostri riguardi e nei riguardi di coloro che sul vostro pianeta, ci rappresentano e sono scrupolosamente seguiti e tutelati. La giustizia, la pace e l'amore e la fratellanza sono la nostra reale religione. La nostra venerazione è rivolta, esclusivamente, allo “Spirito Onnicreante”.
Lo Spirito Santo come voi lo chiamate, la Deità, la possediamo già d tempo. A voi è stata offerta e l'avete, ancora una volta, rifiutata.
Il nostro tempio è quello che vive nel cuore di tutti gli esseri viventi in tutte le galassie del cosmo.
Presto verrà il tempo di una nuova offerta per voi, e ci auguriamo che sia la volta buona. Sta a voi accettare o rifiutare ! Per la confederazione che rappresentiamo, la vostra accettazione sarebbe un grande sollievo, e per l'umanità di questo pianeta, una immensa e benefica grazia. Affidiamo questo discorso al nostro più solerte ed apprezzato emissario con l'ordine di farlo giungere ai destinatari.
Speriamo molto di una vostra seria, responsabile riflessione.
Pace sulla Terra.
Woodok, comandante dell'astronave Cristal-Bell
Maclero, comandante dell'astronave Olimpia

Eugenio Siragusa
Nicolosi, 2 Luglio 1984

E questo perché le autorità militari di tutti i paesi del mondo, e in particolare i piloti civili e militari, erano stati già avvertiti a non attaccare e a non abbattere i mezzi extraterrestri, né di mettersi nella scia di volo onde evitare l'impatto deleterio con l'energia fluttuante della nave spaziale.
Nonostante i ripetuti avvertimenti, a metà Maggio del 1984, gli extraterrestri dovettero intervenire ancora per dare una dura lezione al potere bellico russo con la distruzione di un terzo delle riserve di missili terra-aria della flotta sovietica, avvenuta nel deposito di munizioni di Severomosk, nel Mare di Barens, a circa 1450 Km a nord dell'importante base navale di Murmansk (dalle agenzie Ansa-AFP-Reuter-Upi). Un'analoga situazione si è verificata negli USA dove un aereo da combattimento F-15, durante il ritorno da una missione effettuata la mattina del 18 Gennaio 1984, si imbatté sullo stretto di Bering con un oggetto volante sconosciuto verso il quale lanciò quattro missili Siderwinder e subito dopo quattro missili Sparrow. Il pilota del disco, prima del lanciò dei missili, diede per via radio questo testuale avvertimento : “Vi state mettendo in una posizione molto pericolosa per la nostra astronave. Vi avvertiamo che dovete interrompere la vostra azione e lasciare immediatamente questa zona”. Nonostante tutto, dopo il lancio dei missili terrestri, per autodifesa il pilota extraterrestre fu costretto a sprigionare una forza che neutralizzò l'azione dell'aereo. Si potrebbero, a questo punto, citare anche molti altri casi più o meno gravi, però vogliamo precisare ancora alcuni concetti. “Le due super-potenze, Russia e America, sono sorvegliate ma NON MINACCIATE. La loro sorveglianza mira, principalmente, ad evitare un conflitto nucleare e a non interferire a favore dell'una o dell'altra potenza in tensione. Non sono partigiani né dell'Oriente, né dell'Occidente. La loro missione sul pianeta Terra è, SPECIFICAMENTE, rivolta a contenere la escalation del possibile impiego delle armi nucleari. L'avvertimento è valido anche per tutte quelle potenze che esercitano violenza contro la pacifica opera salvifica dei cosiddetti UFO”.
Bisogna anche precisare che nell'anno 1966, gli extraterrestri, tramite il loro operatore Eugenio Siragusa, comunicarono che era previsto un contatto ufficiale* con tutti i popoli della Terra a patto che la società umana avesse realizzato i presupposti ideali di Giustizia, Pace ed Amore Universale.

DALL' ASTRONAVE CRISTALL-BELL PAX *
AGLI AMICI OPERATORI TERRESTRI ALLA STAMPA NAZIONALE ED ESTERA

In relazione a quanto il nostro operatore Eugenio Siragusa ha diffuso con lettera riservata, le nostre azioni dimostrative previste nell’estate dell’anno 1966 ed indirizzate alla massa umana del Pianeta Terra, hanno avuto inizio.
Migliaia di cosmo aerei in formazione solcheranno ancora tutti i cieli di questo pianeta per attuare le operazioni preliminari al fine di edificare sempre più crescente e chiara consapevolezza della nostra presenza sulla Terra e sugli spazi interni ed esterni di tutto il sistema Solare.
Le nostre forze pacifiche sono state predisposte in modo sufficientemente sicure ad attuare, come era stato previsto e come è stato più volte comunicato, il SI del capovolgimento totale e quindi del RINNOVAMENTO di tutti i valori negativi attualmente operanti nella società umana di questo Pianeta.
Questa nostra opera è in perfetta sintonia con le eterne Leggi universali e con la Suprema Volontà del "WARM", SPIRITO CREATIVO ED INFALLIBILE ARCHITETTO DEL SUO DIVINO ESSERE ETERNO.
Gli atti che saremo costretti ad edificare saranno corrispondenti agli effetti che le vostre cause predisporranno in contrapposizione alla Volontà che ci anima; quindi vi preghiamo. fraternamente, di evitare ostilità inconsulte e di annullare lo spirito aggressivo che in tali circostanze potrebbero svilupparsi nelle vostre menti;
Ricordatevi che è nelle nostre possibilità predisporre tempestivamente ed incondizionatamente le azioni della vostra volontà in sintonia con le nostre e di porvi in stato di assoluto torpore mentale ed energetico vitale; evitate dunque di farci mettere in pratica tali disegni che ci sono concessi, ma che lasciamo in uno stato potenziale nel caso si rendessero indispensabi1i.
Noi vogliamo pacificamente e fraternamente indurvi a comprendere pienamente la necessità del RINNOVAMENTO. prima perchè lo vuole DIO, e poi perchè siamo anche noi coscienti della impellente necessità che ciò avvenga per il trionfo della GIUSTIZIA, della PACE e dell'AMORE tra tutti gli uomini della Terra.
Ricordiamo a quanti vorrebbero attuare atti ostili alla nostra opera e ai nostri mezzi operativi, che verrebbero duramente ripresi.

PACE E AMORE A VOI TUTTI SULLA TERRA
PER ASHTAR E ITHACAR DALL'ASTRONAVE CRISTALL BELL PAX

EUGENIO SIRAGUSA
Catania, 13 Luglio 1966.
Ore 10:00

Nota del c.s.f.c.
Il giorno 6 luglio del c.a. per tre ore, dalle 10 alle 13, cosmoaerei extraterrestri in formazione a v, hanno solcato lo spazio aereo tra savona e finale ligure. Emozione tra i villeggianti ed esperti di aeronautica tra i testimoni oculari.
Al buio tre stati americani. Nebraska, iowa e dakota. Siamo appena all’inizio.

Cordiali e fraterni saluti.
EUGENIO SIRAGUSA
DAL CIELO ALLA TERRA *

IMPORTANTE COMUNICAZIONE

GOVERNANTI DELLA TERRA.
TRAMITE IL NOSTRO OPERATORE EUGENIO SIRAGUSA VI COMUNICHIAMO CHE SIAMO IN PROCINTO DI METTERE IN PRATICA I DISEGNI OPERATIVI PREANNUNCIATI PER L’ANNO 1967.
ABBIAMO ATTESO ED ABBIAMO CONSTATATO LA VOSTRA INDIFFERENZA AI NOSTRI MOLTEPLICI RICHIAMI ED ABBIAMO CONSIDERATO LA NECESSITA' DI METTERE IN PRATICA IL NOSTRO PACIFICO ED ENERGICO INTERVENTO AL FINE DI RENDERVI FINALMENTE COSCIENTI DELLA NOSTRA MISSIONE SUL VOSTRO PIANETA. I NOSTRI MEZZI SONO IN FORZA SULLE BASI CHE DISPONIAMO SUL SATELLITE DEL VOSTRO PIANETA E SULLA TERRA, E PRONTI AD ENTRARE IN AZIONE NEL GIORNO E NELL’ORA PREVISTE. IL NOSTRO INTERVENTO SARA' PACIFICO, MA GLI EVENTI CHE EDIFICHEREMO PRODURRANNO UN GRANDE CAOS IN TUTTO IL MONDO. AI CHIAMATI ED AI SEGNATI RINNOVIAMO IL FRATERNO E CALDO INVITO A RIMANERE CALMI E A RISPETTARE SCRUPOLOSAMENTE LE DISPOSIZIONI EMANATE E DIVULGATE DAI NOSTRI OPERATORI INCARICATI A TALE COMPITO. AVVERTIAMO CHE CHIUNQUE TENTASSE DI ATTACCARE I NOSTRI MEZZI O DI ANTEPORRE LA FORZA E LA VIOLENZA SARA' IMMEDIATAMENTE POSTO NELLE CONDIZIONI DI NON NUOCERE.
AVVERTIAMO ALTRESI' CHE CHIUNQUE PERSEGUITASSE I NOSTRI OPERATORI IN MISSIONE SULLA TERRA VERREBBE DURAMENTE RIPRESO ENERGICAMENTE. CREDIAMO ANCORA DI INVITARVI AL PRECISO DOVERE CHE SU VOI INCOMBE NEL PREPARARE I VOSTRI POPOLI A CONOSCERE LA VERITA' SE DESIDERATE AMMORBIDIRE IL CAOS E LE SUE CONSEGUENZE. IL TEMPO A VOSTRA DISPOSIZIONE E' BREVISSIMO E NON CREDIAMO PIU' OPPORTUNO DARVI ULTERIORI COMUNICAZIONI. SPERIAMO NELLA VOSTRA BUONA VOLONTA' E NELLA VOSTRA SAGGEZZA.

DAL CIELO ALLA TERRA
L’ESERCITO DEL CELESTE REGNO DI DIO

EUGENIO SIRAGUSA
Catania, 12 Febbraio 1967.
Ore 13:00

Purtroppo ciò non avvenne e la loro azione come abbiamo letto dallo stesso Eugenio, si limitò a chiare manifestazioni su tutto il pianeta (oscuramento di alcune città americane e russe, passaggio massiccio sui cieli d'Italia e in particolar modo sulle basi NATO, ecc.). Più tardi fra l'altro,dichiareranno attraverso un'altro comunicato ad Eugenio: 

Dal Cielo alla Terra
...Noi siamo già da tempo pronti per il grande contatto, ma non lo siete voi, voi che siete gli artefici del bene e del male della vostra vita...”

Le grandi potenze conoscono benissimo la LORO realtà , ma non i loro piani operativi; infatti negli archivi segreti delle due super-potenze vi sono tutti i resoconti che farebbero dedurre e determinare soprattutto i relativi governi sul fatto che la missione degli extraterrestri è pacifica. Ecco, invece, come si spiegano i due presidenti queste conoscenze, e ciò lo sappiamo attraverso l'intervento fatto recentemente dal presidente degli USA, Ronald Reagan, a proposito del suo incontro al vertice, avuto a Ginevra, con Mikhail Gorbaciov.


Dalle Agenzie stampa di tutto il mondo
Washington 5 Dicembre 1985

Nel recente vertice tra i leader degli Stati Uniti e dell'Unione Sovietica si è parlato, oltretutto, degli extraterrestri. Tale rivelazione è stata fatta dal Presidente degli USA, Ronald Reagan, in occasione di un discorso fatto agli studenti del Liceo di Fallston, un comune rurale nel Maryland.
Egli ha raccontato di aver invitato Gorbaciov a riflettere sulle eventualità di una minaccia degli extraterrestri e sulla riconciliazione tra USA e URSS che dovrebbe esserci per rispondere a tale minaccia. “Ho detto a Gorbaciov: pensate quanto sarebbe più semplice il nostro compito se il mondo venisse minacciato da un altro pianeta. Dimenticheremmo subito le nostre divergenze e ci renderemmo conto di essere tutti uomini che devono vivere insieme su questo pianeta”.

DALL’ASTRONAVE CRISTALL BELL IL COMANDANTE WOODOK,
DALL’ASTRONAVE OLIMPIA IL COMANDANTE MACLERO IN MISSIONE SULLA TERRA.

IL TIMORE DELLA DIVINA GIUSTIZIA

IN RELAZIONE ALLA “MINACCIA DEGLI EXTRATERRESTRI” VENTILATA DURANTE LA RIUNIONE DI GINEVRA: SIGNOR REAGAN, SIGNOR GORBACIOV, IL VOSTRO TIMORE È GIUSTIFICATO SE CONSIDERATE, SINCERAMENTE E RESPONSABILMENTE, L’ATTUALE SITUAZIONE DEL POTENZIALE DISTRUTTIVO INSTALLATO SUL VOSTRO PIANETA. VI ABBIAMO CHIARISSIMAMENTE DIMOSTRATO CHE NON NUTRIAMO MIRE DI CONQUISTA E TANTO MENO VOGLIAMO IMPORVI ORDINI E DISPOSIZIONI SULLE VOSTRE SCELTE ESISTENZIALI. ESISTE UNA “LEGGE IMMUTABILE ED ETERNA” CHE GOVERNA L’INTERO CREATO: “CAUSA-EFFETTO”. NOI LA CONOSCIAMO BENISSIMO E SAPPIAMO CHE È ONNIPRESENTE, ONNISCIENTE ED ONNIPOTENTE! ESISTE ANCHE UNA INTELLIGENZA CHE PRESIEDE IL COSTRUTTO COSMO FISICO E COSMO DINAMICO A CUI È IMPOSSIBILE REPLICARE. È QUESTA INCOMMENSURABILE, UNIVERSALE E POTENTE INTELLIGENZA CHE DOVETE TEMERE PERCHÈ PUÒ FARE E DISFARE GLI UNIVERSI, I MONDI E GLI UOMINI. NON VI È ALCUN MOTIVO DI TEMERE SE NON SI VA CONTRO QUESTA LEGGE DA CUI DIPENDE IL NORMALE PROCESSO DEL MONDO CHE VI È STATO AFFIDATO. NOI STIAMO FACENDO IL NOSTRO DOVERE NELLA VIVA SPERANZA CHE CERTE DELETERIE E NEFASTE CAUSE ABBIANO A MUTARE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.


DALL’ASTRONAVE CRISTALL BELL IL COMANDANTE WOODOK,
DALL’ASTRONAVE OLIMPIA IL COMANDANTE MACLERO
IN MISSIONE SULLA TERRA
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 20 dicembre 1985


CAUSA-EFFETTO, UNA LEGGE INVIOLABILE

SE SI SEMINANO CARDI, SI RACCOLGONO CARDI. SE SI SEMINANO GIGLI, SI RACCOLGONO GIGLI. SE UNA CAUSA È INGIUSTA, INGIUSTI SARANNO GLI EFFETTI. LA SAGGEZZA SAREBBE NEL VALUTARE GLI EFFETTI PRIMA ANCORA CHE LA CAUSA SI DETERMINASSE. LE ESPERIENZE, SPERIMENTATE ATTRAVERSO L’ARCO EVOLUTIVO DELLA SPECIE, HANNO CONCESSO LA CONOSCENZA SULLO SVILUPPO DEGLI EFFETTI SCATURENTI DA DETERMINATE CAUSE.
MA GLI UOMINI, MALGRADO L’ACQUISIZIONE DEI VALORI NEGATIVI, CONTINUANO A RISPERIMENTARE LE CAUSE CHE DETERMINANO EFFETTI MORTALI, INTERROMPENDO COSÌ UNA RAPIDA ASCESA EVOLUTIVA DELL’UMANA SPECIE E DI TUTTI GLI ALTRI COMPONENTI CHE COLLABORANO ALLA SANITÀ DEL CORPO E DELLA MENTE, ALLA PACIFICA CONVIVENZA DELLA MATERIA CON LO SPIRITO.
IL TEMPO ATTUALE PORTA IN GREMBO L’OSTINATA PERSEVERANZA VERSO LE CAUSE NEFASTE, CON LE RISULTANZE BEN CONOSCIUTE DALLA CRONACA DI TUTTI I GIORNI.
OCCORRE MUTARE LE CAUSE SE SI VUOLE USCIRE DAL TUNNEL DEI MOLTEPLICI MALANNI CHE AFFLIGGONO IL GENERE UMANO. CON LE SOLE PAROLE, NON SI MUTA LA FERREA ED INTRAVALICABILE LEGGE “CAUSA-EFFETTO”.
SE SI SEMINA ODIO, SI RACCOGLIERÀ ODIO!
SE SI SEMINA INGIUSTIZIA, SI RACCOGLIERÀ INGIUSTIZIA!
SE SI SEMINA VIOLENZA, SI RACCOGLIERÀ VIOLENZA!
È QUESTA LA LEGGE CHE È IMPOSSIBILE MUTARE! “CAUSA-EFFETTO”.
NE ABBIAMO PARLATO UN PO’!

Eugenio Siragusa
Nicolosi, 10 ottobre 1985

Questi due leader pensano che la minaccia extraterrestre e la possibile invasione della Terra possa risolvere i nostri problemi. E questo unendo le loro forze belligeranti al fine di neutralizzare il presunto invasore. Contemporaneamente la campagna pubblicitaria in Occidente, attraverso i mass-media quali terribili armi psicologiche, sta avvallando tale sinistra metodologia che mira principalmente a mostrare questi esseri extraterrestri nelle forme più aberranti e più inverosimili fino al punto di farli apparire fuori da ogni concetto umano,morale, sociale e civile. Per chiarire, in una forma inequivocabilmente accessibili a tutti, si riporta la comunicazione dei portavoce dei popoli extraterrestri confederati in missione sul pianeta.


                 Eugenio Siragusa Il Contattato


Woodok, Comandante dell'astronave Cristall-Bell, Maclero, Comandante dell'astronave Olimpia

                                                               COMUNICANO

Spesso rivolgete al nostro operatore la seguente domanda : “Perché questi extraterrestri non intervengono per risolvere i nostri annosi problemi?”.

Noi vi domandiamo: secondo voi, terrestri, come dovremmo intervenire?? Imponendovi di accettare i nostri valori scientifici,sociali, morali e religiosi?
In verità, diteci: quali sarebbero le vostre reazioni se lo facessimo, violentando così la vostra libertà, il vostro libero arbitrio?
Facendolo , vorremmo sapere se ci credereste migliori o peggiori di voi, abituati come siete a coercire , violentare, imporre per fini egoistici e di blasfemi interessi politici ed economici.
Lo vorremmo proprio sapere!
Pensiamo che possedete sufficiente intelligenza idonea a farvi capire che l'imposizione è deleteria e per noi inconcepibile.
Noi lo ribadiamo ancora una volta, non siamo disposti ad imporre perché la Legge Universale ce lo vieta. Siamo disponibili ad offrire consigli e metodologie capaci di farvi seriamente ragionare, meditare e dedurre. La determinazione deve scaturire da voi, dal vostro buon senso saggiamente corroborato al fin di edificare le cause atte a sviluppare effetti positivi, costruttivi e benefici, capaci di risolvere i problemi che travagliano tutto il genere umano e il suo “habitat”. Questo lo potete fare solo se volete. Il nostro compito principale non è quello di sostituirci a voi, bensì quello di sorvegliare attentamente e scrupolosamente l'attuale perniciosa involuzione che avete via via ampliata dopo i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki. Da allora, la vostra pericolosità si è rapidamente accentuata mettendo in serio pericolo, non solo la stabilità del vostro pianeta, ma anche le vostre esistenze.
Vi abbiamo già detto che non intendiamo rimanere passivi nella malaugurata ipotesi di un conflitto nucleare sul vostro pianeta, avendo piena conoscenza che ciò comporterebbe una seria distonia dei flussi e dei riflussi dinamici che governano gli equilibri cosmo fisici del vostro e di altri sistemi solari facenti parte della galassia a cui il vostro pianeta appartiene.
Per il momento ci limitiamo all'osservazione manifestandovi, anche chiarissimamente, che esistiamo nella vostra dimensione, che siamo in mezzo a voi, che solchiamo i vostri cieli e che le nostre basi sono efficienti ed invulnerabili, sia sulla Terra che su altri pianeti del vostro sistema solare non escluso il satellite “Luna”.
Dobbiamo ancora una volta ribadirvi che la nostra scienza e la nostra tecnica sono per voi inimmaginabili, così com'è impensabile la nostra evoluzione sul piano spirituale, morale e sociale. Ci preme infine dirvi che per un legittimo diritto universale di tutelare la naturale evoluzione di miliardi e miliardi di esseri viventi in altri pianeti, non esiteremo un solo istante ad un immediato intervento in caso di conflitto nucleare sul vostro pianeta.
Questo volevamo dirvi e vi auguriamo che sia la pace a prevalere sulla guerra, l'amore sull'odio e il bene sul male.
Pace

Woodok, Comandante dell'astronave Cristall-Bell,
Maclero, Comandante dell'astronave Olimpia
Eugenio Siragusa
Nicolosi 18.02.1984.
Ore 19:30.


UN PATTO SEGRETO

Weekly World News
4/4/1987

Patto segreto:
RON SI UNISCE AI SOVIETICI PER INVESTIGARE SUGLI UFO!
ESCLUSIVO: ONDATA DI AVVISTMENTI STIMOLA TRATTATO SEGRETO DELLE SUPER POTENZE USA E RUSSIA.
Giurano di unire le forze contro un attacco UFO.
In un patto delle superpotenze, più segreto della bomba A o dell'invasione della Normandia, il Presidente Reagan e il Premier Sovietico Gorbaciov hanno concordato di unire la loro potenza militare per difendere il pianeta Terra in caso fosse attaccato da alieni!
L'autenticità dell'alleanza a scopo difesa reciproca è stata corroborata in un documento di istruzioni sovietico altamente classificato trapelato a un giornalista dell'Occidente da parte di un alto funzionario del Cremlino.
L'accordo di difesa reciproca richiede che entrambi l'Usa e la Russia uniscono tutti i loro missili nucleari, caccia supersonici, navicelle pilotate e non – incluso lo Shuttle -
in una completa operazione per respingere gli invasori alieni dai nostri cieli.
Lo straordinario patto è stato firmato, sigillato e consegnato a Reagan e Gorbaciov solo tre giorni dopo che un UFO immenso fu rilevato dai radar in Alaska mentre volava vicino a un jet 747 di linea giapponese lo scorso Novembre.
Quell'Ufo che era “più grande di due portaerei” fu solo uno fra centinaia di avvistamenti Ufo che sono stati segnalati da ogni parte della nazione dall'Ottobre del 1986.
Secondo il documento “Abbiamo buone ragioni di credere che c'è un definitiva routine di navi spaziali. Ci sono anche dati d'informazione da parte dei nostri agenti specializzati che indicano che alcune navi aliene sono atterrate sul territorio sovietico”.
Alla luce di queste relazioni confermate, l'Unione Sovietica e gli Usa concordano di prendere delle precauzioni per assicurare una capacità congiunta di difendere la Terra in caso di un'invasione da parte di forze aliene di altri mondi”.
Il documento descrive la “mobilizzazione” di forze convenzionali in cielo, mare e terra e la dispersione immediata di sottomarini con armi nucleari.
Comunque, di maggiore importanza sarà l'attivazione di satelliti strategici già in orbita terrestre che scaricheranno i loro raggi laser sulle navi aliene attaccanti mentre si trovano ancora nello spazio.
Tutti erano impauriti che la cosiddetta Iniziativa Guerre Stellari di Reagan rappresentasse una minaccia di annientamento mondiale. Però un'invasione terrestre da parte di alieni significherebbe un olocausto globale alquanto inimmaginabile” - ha dichiarato un funzionario del Pentagono - “non posso fare a meno di ricordare ciò che il Presidente Reagan disse nel 1980, - ha dichiarato al pubblico - “Può darsi che la nostra generazione vedrà l' Armagheddon; ma questo accordo con i sovietici potrebbe significare la salvezza della Terra”.


Sig. Gorbaciov,
Sig. Reagan:

Non esistono segreti per noi, “il vostro patto” ha suscitato in noi ilarità e commiserazione . Se veramente sapreste chi realmente siamo e che cosa possiamo, rimarreste canuti all'istante.
Il nostro Re è il vostro Creatore e Colui che E', e che presto vi giudicherà.

Dal cielo alla Terra
Nicolosi, 5/6/1987. Ore 20,40.
Eugenio Siragusa


Approfondimenti:

Cosa diceva E.Siragusa 50 anni fa...(Anche i nostri "amici" del C.U.N. devono ricredersi...!!)

Vecchia lettera scritta nel 1959 dal contattista Eugenio Siragusa al Maggiore Donald Keyhoe 

I dischi volanti sono reali 
Il Libro del maggiore Donald Keyhoe

Il 27 novembre arriveranno gli alieni?

L' Onu si prepara al primo contatto con gli extraterrestri... 


Arriva l’implacabile verdetto della Casa Bianca: "Gli ufo non esistono"

"Sempre più falsi dello stesso falso...Sempre i primi a contraddirsi...

1 comentario:

  1. http://thedayafter2012.blogspot.it/2015/06/il-presidente-reagan-chiese-aiuto.html
    IL PRESIDENTE REAGAN CHIESE AIUTO A GORBACIOV IN CASO DI INVASIONE ALIENA!

    ResponderEliminar